L’EUROPA DICHIARA IL GLIFOSATO NON CANCEROGENO, RINNOVO PER 10 ANNI. ISTITUTO RAMAZZINI DI BOLOGNA CONTRO MONSANTO.

La Commissione Europea ha proposto di estendere l’autorizzazione per dieci anni dell’uso del glifosato dopo che la European Chemical Agency (ECHA), nel marzo scorso, aveva reso pubblici i risultati di uno studio secondo il quale il glifosato non dovrebbe essere classificato tra le sostanze cancerogene. “La protezione della salute e

RITROVATO ANCORA UNA VOLTA AMIANTO NEI COSMETICI. DOVE STA LA SICUREZZA?

Ancora una volta rilevato amianto nei trucchi, colpa di talco contaminato. Il pericolo che si nasconde dietro ai trucchi, soprattutto quelli contraffatti. Avete mai comprato cosmetici su internet o sulle bancarelle per cifre decisamente inferiori a quelle originali? Prendiamo spunto da una recente indagine americana che ha rilevato asbetos, -amainto-

MANGIARE AD ORARI SBAGLIATI HA EFFETTI SUL PESO, IL TUO RITMO CICARDIANO, SULLO STATO DI SALUTE GENERALE

Oltre ad avere un forte impatto sul peso, gli scienziati ritengono che la tempistica, ovvero l’orario in cui vengono consumati i pasti, ha un forte impatto sulla durata e qualità della vita. Un recente studio presso la UT Southwestern medical Center, su più gruppi campione, ha dimostrato come, consumando la

SOSTANZE TOSSICHE IN GRAVIDANZA: DALLA MADRE AL FETO E OLTRE, ANCHE NIPOTI E PRONIPOTI

Gli effetti nocivi di alcune sostanze chimiche possono essere tramandate non solo ai figli, ma anche ai nipoti e pronipoti, secondo un nuovo rapporto EWG sulla tossicità transgenerazionale. L’impatto delle sostanze chimiche tossiche sulle generazioni di figli senza l’esposizione diretta al contaminante è conosciuto come un effetto transgenerazionale. Le ricerche

VENETO 2017: RIMANE ALTA L’ EMERGENZA TOSSICITÀ PFAS NELL’ACQUA POTABILE

Si tratta di un’emergenza ambientale senza precedenti, almeno per l’Italia, che sta interessando una vasta zona del Veneto, abitata da più di 350 mila persone. I fiumi e l’acqua potabile di numerosi comuni sono ancora  inquinati da PFAS, sostanze chimiche di sintesi pericolose per l’ambiente e per l’uomo. Gli anni

BRASILE APPROVA PRIMO ZUCCHERO DI CANNA OGM: FRA TRE ANNI IN CANADA, CON IL CETA PRESTO IN ITALIA.

Dal Brasile la prima canna da zucchero OGM. La produzione è stata autorizzata pochi giorni fa dal CTC – Centro de Tecnologia Canavieira SA- ed entro tre anni, assicurano, il prodotto finito verrà distribuito in tutto il mondo. Si tratta di una pietra miliare, visto che tale permesso è stato concesso

NON ANDARE IN DISIDRATAZIONE, CONTROLLA IL COLORE DELLA TUA PIPÌ

La stagione estiva, le ondate di calore, unite ad alta percentuale di umidità, creano gravi scompensi al nostro corpo, ma non dobbiamo solo pensare a mangiare leggero, stare all’ombra e regolare i condizionatori d’aria. Importante è l’idratazione, forse uno dei fattori principali su cui agire. Ormai è diventato un sapere

MICROCHIP SOTTOCUTANEO: AUSTRIA E SVEZIA, APRIPISTA. SOLO UN PROBLEMA DI PRIVACY?

Da anni si vocifera, nei bassifondi complottisti, dell’impianto microchip, e il loro “timore” sta via via diventando realtà. Da tema di fantascienza a realtà. L’Australia definita l’apripista del microchip diffuso ai cittadini. L’anno scorso, l’Organichealth  ha riportato in modo fiero, come l’Australia possa realmente diventare il primo paese ad impiantare

COME REGOLARE GLI ORMONI FEMMINILI SENZA LE PERICOLOSE TERAPIE ORMONALI SOSTITUTIVE

Gli ormoni, composti chimici fra i più sofisticati del nostro corpo, equilibrati dalla grande rete del sistema endocrino, un gruppo di ghiandole interconnesse, un universo vorticoso di eleganza chimica e precisione. Ipofisi, pineale, ovaie, testicoli, tiroide, ipotalamo, continuamente in movimento, perennemente attive in una danza, che ci permette di stare

LA BBC SDOGANA LA PEDOFILIA COME UN NUOVO ORIENTAMENTO SESSUALE AL PARI DEL TRANSGENDER O ESSERE GAY, COSA SI NASCONDE DIETRO?

La British Broadcasting Corporation (BBC) sta giocando con il fuoco, consentendo ad un autore anonimo di pubblicare articoli sulla sua piattaforma, che mirano a ridurre al minimo la depravazione totale della pedofilia. Passi che ricordano la pubblicazione su Salon , nel 2013, di una lettera aperta, rilanciata anche  dall’Huffington Post: