Categoria: Età della donna

tabella incidenza bambini dichiarati autistici in USA dal 1980 al 2016

NUOVA STATISTICA CDC: 1 bambino ogni 36, negli USA, ha l’autismo

Nuove statistiche pubblicate dai Centri statunitensi per il controllo delle Malattie (CDC) mostrano che un bambino su 36, negli Stati Uniti, ora viene diagnosticato con autismo. Il tasso nel 2013 è stato uno su 50, nel 2008 il tasso era uno su 88, nel 2002 il tasso era uno su

mano genitore con piedino bambino appena nato banner articolo

ELIMINANDO PFOA DAL TEFLON , MENO BAMBINI NATI SOTTO PESO

L’eliminazione graduale di una sostanza chimica pericolosa, precedentemente utilizzata per produrre Teflon, ha probabilmente prevenuto migliaia di nascite di basso peso negli Stati Uniti ogni anno. Questo è quanto afferma un nuovo studio condotto da ricercatori della New York University. La sostanza incriminata è il PFOA, da decenni utilizzata dalla

COME REGOLARE GLI ORMONI FEMMINILI SENZA LE PERICOLOSE TERAPIE ORMONALI SOSTITUTIVE

Gli ormoni, composti chimici fra i più sofisticati del nostro corpo, equilibrati dalla grande rete del sistema endocrino, un gruppo di ghiandole interconnesse, un universo vorticoso di eleganza chimica e precisione. Ipofisi, pineale, ovaie, testicoli, tiroide, ipotalamo, continuamente in movimento, perennemente attive in una danza, che ci permette di stare

NEONATI DA CELLULE CUTANEE? PER ALCUNI ESPERTI IL PROSPETTO È SCONVOLGENTE

Sono passati 40 anni da quando il mondo è stato sconvolto dalla nascita del primo bambino “in provetta”, ed ora arriva una nuova rivoluzione nella tecnologia riproduttiva, le cui premesse sono decisamente più destabilizzanti  e controverse, rispetto alla fecondazione “in vitro”. Gli scienziati si sono esposti affermando che in un

CONGEDO MESTRUALE: È DAVVERO DISCRIMINAZIONE, O PARITÀ DEI DIRITTI?

La proposta di legge 3781, presentata alla Camera lo scorso 27 aprile, che mira all’istituzione del “congedo per le donne che soffrono di dismenorrea“, è attualmente all’esame della Commissione lavoro. In Italia il dibattito sul cosiddetto congedo mestruale si è riacceso dopo che la Coexist, un’azienda di Bristol, ha deciso

EMBRIONE SVILUPPATO IN PROVETTA:TRA PROGRESSO E PIFFERAI MAGICI

UN EMBRIONE sviluppato in provetta ma senza utilizzare un ovocita fecondato. Un ovvio e scontato traguardo. Era solo questione di tempo.La scienza va avanti, così il progresso, dovrebbero essere notizie piacevoli, esaltanti, perché, come ci dicono sono utili per studiare direttamente in provetta le fasi iniziali, e più delicate, dello