NURX: LA NUOVA APP CHE PRESCRIVE CONTRACCETTIVI E PILLOLE ABORTIVE AI MINORI

applicazione per contraccettivi e pillole abortive, NURX

L’American College of Pediatricians (ACPeds) avvisa i genitori di una nuova pericolosa app per cellulare chiamata Nurx. Soprannominata ‘Uber per il controllo delle nascite’, Nurx consente agli adolescenti, dall’età di 12 anni, di ottenere farmaci contraccettivi e abortivi, inclusi la pillola, l’anello vaginale, pillola del giorno dopo, senza conoscenza genitoriale o la supervisione del medico locale.


Potrebbe sembrare abominevole, ma infondo proviamo a pensare alle basi gettate, ovvero:

– alla tabella di marcia prevista dal Protocollo OMS sulla sessualità (vedi schema sotto)
– a come si lasci sempre più carta libera, anche in Europa, a bambini di 4 anni di sentirsi confusi sulla loro sessualità concedendogli  di bloccare lo sviluppo.
Ricordate UOMOFORMAZIONE: TRA GENDER E TRANSUMANESIMO  dove parlavamo anche del  PROTOCOLLO OLANDESE E SOSPENSIONE DELLA PUBERTÀ  della disforia di genere?
Non pensiate che sia lontano da noi, visto che l’ospedale Careggi di Firenze  tempo fa ha richiesto l’applicazione di questo protocollo anche presso la propria struttura!!! In Inghilterra è boom di bambini transgender. Solo nel 2015, fra aprile e dicembre, ben 1.013 minorenni inglesi sono stati sottoposti a terapie per il “disordine dell’identità di genere”.

Ebbene, arrivati ai 12 anni, avere rapporti sessuali completi di eventuale gravidanza non voluta, è del tutto prevedibile, quindi giusto, che abbiano libera possibilità di bloccarla..
Infondo è la loro sessualità.

Estratto dal Protocollo OMS Educazione sessuale , età considerata dai 6 ai 9 anni.
Per scaricare l’intero documento aprire il link sotto.

 STANDARD EDUCAZIONE SESSUALE OMS
cosa non ci dicono dell’accordo preso e già operativo in Europa

Gli adolescenti sono cognitivamente ed emotivamente immaturi. 

NURX

Il Collegio pediatri statunitense ancora una volta porta la voce fuori dal coro e così rivendica l’immaturità cognitiva ed emotiva degli adolescenti-bambini, a differenza di quanto vogliono imporre.

La corteccia pre-frontale del cervello, che è responsabile della valutazione dei rischi e la sentenza, non è matura fino alla metà dei vent’anni. Non è mai stato più scientificamente chiaro che i bambini e gli adolescenti sono incapaci di prendere decisioni informate per quanto riguarda gli interventi medici permanenti, irreversibili e alterazioni.

Il Collegio Pediatri mette in allerta:

L’attività sessuale nell’adolescenza è associata a conseguenze emotive e fisiche dannose, tra cui la depressione, il suicidio, le infezioni sessualmente trasmesse (STI) e lo sfruttamento sessuale da parte di fidanzati abusivi o di trafficanti sessuali. L’accesso facile ai contraccettivi, che supera i genitori e una visita di un medico, come Nurx fa, aumenta la probabilità che gli adolescenti provino questi risultati negativi.


Gli adolescenti hanno bisogno di saggezza e supervisione dei genitori, per compensare la loro impulsività emotiva e la loro capacità limitata di valutare il rischio. Tutta la contraccezione a base di ormoni ha gravi effetti collaterali potenziali tra cui ictus e cancro; alcuni aumentano la possibilità di contrarre infezioni sessuali. La pillola del giorno dopo (Piano B in USA)  lavora a livello embrionale, in certe fasi del ciclo mestruale della ragazza, ed Ella lavora allo stesso modo della pillola dell’aborto. Tutte le donne, soprattutto le donne adolescenti, necessitano di un incontro faccia a faccia con un medico per discutere questi rischi.

Dr. Patricia Lee Giugno del Consiglio di Amministrazione di ACPeds dichiara:

‘Nurx esclude erroneamente coloro che conoscono meglio il bambino e la sua storia di salute, i suoi genitori e il suo medico, e pone la piena responsabilità di una decisione di assistenza sanitaria che cambia la vita della ragazza. Quando si tratta di raggiungere una salute ottimale per gli adolescenti, i genitori e non gli smartphone, sono fondamentali.’

Il Collegio si era già schierato contro questo nuovo programma di modellamento del bambino- adolescente e futuro uomo. Con il titolo “L’ideologia gender danneggia i bambini” il Collegio Americano dei Pediatri smonta, punto su punto, la transessualità infantile, condannando la “normalizzazione” della transessualità nelle scuole e nella politica, portata avanti come fosse un qualcosa di buono e salutare.
Questo studio si basa puramente su dati scientifici e biologici, rendendo chiaro fin dal principio, che tali ideologie non hanno fondamento scientifico.

Continua la lettura su “L’Ideologia Gender danneggia i bambini”, il Transgender è abuso di minori.

Non servono molti commenti aggiuntivi, solo lasciare che i pezzi si uniscano da soli, come attratti dal sacro fuoco della verità..



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *