CANADA – Documenti ufficiali. Il sesso potrà anche non essere F o M, ma semplicemente X

A partire da settembre sui documenti ufficiali del Canada, su carte d’identità e passaporti, ci sarà la possibilità di indicare anche il genere neutro, per le persone che non si identificano né in quello maschile né in quello femminile.Inizialmente vi sarà l’indicazione “persone che non si identificano come femmine (“F”) o come maschi (“M”)”, in modo da indicare il loro desiderio che il proprio sesso sia “indicato come ‘X’, cioe’ non specificato”.

Le autorità Canadesi (governo federale) tengono a sottolineare che questo faciliterà l’ottenimento di documenti di viaggio o di immigrazione “che corrispondano meglio alla loro identità sessuale”.

Queste misure provvisorie, entrate in vigore il 31 agosto, saranno applicate fino a quando il governo “possa stampare i documenti con una indicazione di ‘X’”.

“Introducendo una indicazione di sesso ‘X’ nei documenti rilasciati dal governo, prendiamo delle misure importanti per favorire l’uguaglianza per tutti i canadesi, indipendentemente dalla loro identità o espressione sessuale”, ha detto il ministro dell’immigrazione, dei rifugiati e della cittadinanza, Ahmed Hussen. A giugno il Canada ha approvato un progetto di legge che aggiunge “l’identita’ di genere e l’espressione di genere” accanto alla razza, alla religione, all’eta’, al sesso o all’orientamento sessuale, in modo da essere in armonia con le discriminazioni vietate dalla Carta canadese dei diritti.


Nessuno toglie il singolo diritto di identificarsi con il genere che sente più suo, ma cosa vuol dire far diventare l‘orientamento sessuale una identità di riconoscimento fisico? Nasconderci dietro un filo d’erba e voler costruirci anche un mondo è davvero assurdo e visto che viene perpetuato, fa sorge nuovamente il dubbio che ci sia ben altro dietro.

Negare l’esistenza biologica di attributi maschili e femminili vuol dire progredire nella società? Vuol dire integrazione e rispetto? O vuol dire solo negare noi stessi, la nostra fisicità, non accettandosi? L’orientamento sessuale è ben altro. Parte da un imprescindibile presupposto organico, fisico.. che certo non può essere negato. Pene e vagina sono attributi fisici, come il colore degli occhi, l’altezza . L’orientamento sessuale è un percorso personale, intimo, come se venisse indicata la religione.

Identificarsi con la x vuol dire non riconoscersi, o meglio riconoscersi con nulla, voler tutto e voler niente. Quindi perchè a questo punto non evitare la ridicola dicitura, eliminandola del tutto? Cosa serve identificare su un documento il genere x? Si tratta di un segno identificativo? Vogliamo rimanere ancorati nella dualità, parlando di unificazione, o meglio omologazione e negazione ma costruiamo solo parole e segni.

Il percorso verso la non discriminazione dovrebbe a parer nostro valutare altre metodologie, altri strumenti. L’accettazione dell’altro passa dall’amore verso noi stessi. l’Amore verso chi cammina con te passa dall’amore verso te stesso e non permettendo, burocraticamente parlando, di mettere un’anonima x in un documento ( ancor peggio metterla al proprio figlio appena nato, imponendo una PROPRIA non identificazione) o ancor peggio, avvallare che  a centinaia di bambini venga bloccata la loro sessualità con medicine, per poi attivagliela in età adulta.

Accettare l’altro così come è vuol dire essere passati dall’accettarsi per quelli che siamo. Si vuole tanto l’integrazione, ci si riempe la bocca con tante belle frasi… ma siamo disposti a fare esperienza su noi stessi di tutto questo? Non  dobbiamo  mai  dimenticare  che  prima  viene  l’esperienza  e  poi  la  definizione  dell’esperienza. Si fa diventare questa integrazione come un dogma, l’imposizione di un punto di arrivo… e questo renderà tutto vano ed inutile, poiché la strada va vissuta, insegnata passo passo.. altrimenti rimarrà solo un’oscura definizione fra incartamenti e parole di riconoscimento.


Fonte principale
https://avvertenze.aduc.it/notizia/documenti+ufficiali+sesso+potra+essere+anche+non+ma_134048.php

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *