MACROLIBRARSI: Promozioni Bio-Shop -Sconti fino al 33% su più di 200 prodotti bio!

MACROLIBRARSI: Promozioni Bio-Shop -Sconti fino al 33% su più di 200 prodotti bio!
MACROLIBRARSI: Promozioni Bio-Shop - Sconti fino al 33% su più di 200 prodotti bio!

2017/06/16

OLEOLITO AL GELSOMINO: COME FARLO IN CASA, PROPRIETÀ,UTILIZZI


Il tempo del gelsomino è arrivato, i nostri giardini, balconi iniziano a fiorire e l'aria si permea del suo delicato, intrigante profumo. Conosciamo le grandi proprietà di questo fiore, usato in fitoterapia, aromaterapia per depressione, miorilassante, antireumatico, cicatrizzante, agevola il flusso sanguigno nella zona, ottimo infatti per emicrania, contrasta i fastidi della sindrome premestruale, antisettico naturale...

Perchè non catturare, quindi, alcune proprietà con l'oleolito fatto in casa?

Come fare l'oleolito di gelsomino


1. Raccogliere il vero Gelsomino
Per prima cosa bisogna accertarsi che il gelsomino sia VERO gelsomino e non il suo falso gemello che si usa per le siepi, oppure il gelsomino giallo che è velenoso.


Questo è Jasminum Officinalis




Questo è la rincosperma solitamente utilizzata per le siepi, i petali sono più sottili e lievemente ripiegati all'ingiù.


2. Raccolta all'alba o alla sera
I momenti migliori per cogliere al massimo il suo profumo sono alla mattina presto o alla sera. Raccogliete abbastanza fiori, poichè l'intensità del profumo dipende da quanti fiori userete. Quando li raccogliete fateli cadere direttamente nel contenitore, possibilmente scuro o rivestito, senza premerli.

3. Scelta dell'olio
Usate un olio che non si degradi facilmente come quello di mandorle. Buono sono quello di girasole, riso o di vinaccioli, oppure di jojoba.

4. Ricoprire di olio
Dopo aver riempito il vaso con i fiori freschi, aggiungete l'olio sino a ricoprirli.

5. Riporre per il tempo necessario
Chiudere il barattolo e riporlo in un luogo buio per 20/30 giorni. Ogni 4-5 giorni cambiare i fiori quando cambiano colore (da bianco a marroncino) ed aggiungere altri fiori freschi. Il barattolo andrà agitato ogni giorno per permettere il movimento dei fiori all'interno.

Molti suggeriscono di fargli attraversare tutte le fasi della luna.

6. Filtraggio
Passati i giorni, filtrate e imbottigliate in bottiglie di vetro scure e conservate.

Lo potete usare direttamente per massaggi, oppure come ingrediente delle vostre creme.



Leggi anche:

olio essenziale di lavanda
olio essenziale di limone
olio essenziale tea tree oil
olio essenziale di bergamotto di Calabria
olio di cannabis: proprietà ,legale con ricetta medica in farmacia
oleolito alla lavanda fatto in casa

 Tante altre letture in:



Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...