Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2017/01/28

Pillole di cannabis sintetica del Big Pharma stanno uccidendo la gente , mentre la marijuana naturale è ancora criminalizzata




A ottobre del 2016 avevamo introdotto il pensiero..Controllo mondiale della produzione di marijuana a scopo terapeutico da parte di Monsanto e Bayern.

Per leggere bene l'intreccio economico: MONSANTO BAYER NUOVO CONTROLLO: DALLA LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS ALLA MARIJUANA OGM


Il proprietario della  Nutrienti idroponica avverte che se i giganti biotech, coinvolti nel settore della cannabis, otterranno il monopolio, si prospetterà lo stesso scenario attualmente presente nelle industrie di semi, della medicina e chimica agricola.

Venerdì la rivista Naturalnews scrive:
«Lascia fare al Big Pharma per trovare un modo che trasformi una sostanza di guarigione naturale, efficace, a base vegetale in qualcosa di brevettabile e mortale.»    

I ricercatori, dietro remunerata spinta dei colossi sopramenzionati, sono così intenti a sviluppare, brevettare un farmaco che offra gli stessi benefici della cannabis, che poco importa che alcune persone muoiono lungo la strada. Tutto per la ricerca, questo è motto. Morire per testare un qualcosa che esiste in natura e funziona... è assurdo.

Questo è quello che è successo l'anno scorso in Francia come riportato dall'Ouest France.
Uno studio clinico,condotto dal laboratorio Biotrial a Rennes, che coinvolge un farmaco di sintesi di laboratorio progettato per stimolare il sistema recettore endocannabinoide  del corpo, ha portato sei persone ospedalizzate, una delle quali è stata successivamente dichiarata cerebralmente morta.

Quindi da un lato abbiamo la Monsanto e Bayern che condividono informazioni su come progettare geneticamente la cannabis, quindi l'influenza finanziaria e politica di fare alla cannabis quello che hanno già fatto al mais, al tabacco, e altre colture: utilizzare la proprietà intellettuale dei semi di cannabis brevettati, (Roundup Ready Blue Dream) controllando così tutto il mercato, in stretta collaborazione, ovvio, con le case farmaceutiche, dall'altra le case farmaceutiche, il BigPharma, in collaborazione con il Governo che oltre ad aiutare i colossi nominati studia come sintetizzarla. Sintetizzarla, come facile da capire, li aiuterà ad ottenere diritti esclusivi, eliminare concorrenza, arrivare ad alti profitti, controllare il mercato.. e mettiamoci pure per essere buoni, a debellare lo spaccio della vera Cannabis. Non vi risulta un certo controsenso, dissonanza in queste manovre?

Però... l'utilizzo della cannabis naturale... è illegale.


Quali siano le manovre, ovvero sintetizzarla, oppure produrla geneticamente modificata, vorrà comunque dire brevettarla, rivendicarne il diritto di proprietà intellettuale.
Per la proprietà intellettuale basta veramente una leggerissima modifica come conosciamo bene con quello fatto con le sementi.
Nessuno può brevettare una pianta selvatica, ma se questa viene ricreata... è tutta altra storia.

Leggi: GRANO,SEMI,MULTINAZIONALI,CONTROLLO

Per riprodurre le proprietà terapeutiche ad ampio raggio della cannabis in un laboratorio non è compito semplice.
Il sistema cannabinoide endogeno (ECS), scoperto dagli scienziati è composto di endocannabinoidi e i loro recettori si trovano in tutto il corpo: nel cervello, organi, tessuti connettivi, ghiandole e cellule del sistema immunitario. L'obiettivo della ECS è quello di mantenere l'omeostasi all'interno del corpo. Mentre il corpo umano produce la propria versione di endocannabinoidi per stimolare questi recettori, gli scienziati hanno scoperto che i fitocannabinoidi, sostanze vegetali, possono anche stimolare questi recettori. Il più ben noto e più psicoattiva phytocannabinoid è il Delta-9-tetraidrocannabinolo, o THC, che è derivato dalla pianta di cannabis. Tuttavia, altri, non-psicoattive cannabinoidi co
me cannabidiolo (CBD) e il cannabinolo (CBN) stanno guadagnando l'interesse di ricercatori a causa di una varietà di proprietà curative. La stessa National Academy of Sciences ha dichiarato che marijuana può essere usato come una medicina al fine di migliorare la propria salute, naturalmente. L'unico motivo che la cannabis non è stato legalizzato è perché "i poteri" si stanno beneficiando pesantemente delle droghe farmaceutiche spacciate al suo posto.


La "questione cannabis" 
Questa pianta non avrebbe bisogno del Big Pharma, della Monsanto, per essere prodotta o distribuita, visto che cresce anche nel vostro balcone.., ma quando il governo-collegato agli altri poteri di controllo (Lobby farmaceutiche..) stabiliscono che ne vogliono assumere il controllo, la pianta diventa illegale, pericolosa (ovvio qui si sta parlando di cannabis per uso terapeutico non ricreativo, ma teniamo presente che maggior danno lo fanno le droghe legali antidepressive spacciate e riconosciute!), ne escono fuori con la rivendicazione del diritto di proprietà intellettuale dietro un particolare insieme di ingredienti – altrimenti noto come un brevetto.

Riuscire a mettere le mani su un potente antidolorifico naturale ( e ancora molto di più di questo), vuol dire riuscire a controllare tutta quella fetta di mercato che lentamente è uscita dal Big Pharma, e controllare tutto il commercio di marijuana.
Per questo le Lobby stanno forzando i governi a classificarla come "farmaco pericoloso".. ma se lo fosse veramente perché studiarlo e volerlo riprodurre, visto che si trova già in natura a costi, volendo, decisamente irrisori? Per fortuna, la proibizione della marijuana non è così facile. Come sempre più studi confermano i benefici terapeutici della pianta stessa, sarà difficile continuare a convincere il pubblico che la pianta dovrebbe essere proibita e che deve essere sostituita solo da cannabis chimica approvata dal governo.

La versione chimica di cannabis  del Big Pharma  non è un sostituto accettabile.



Se vuoi rimanere informato su DISINFORMAZIONE SALUTE, inserisci gratuitamente la tua email nel box qui sotto:

Lifemenews
Se vuoi rimanere aggiornato iscriviti gratuitamente alla newsletter
... oppure inserisci i tuoi dati:


L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter gratuitamente.

1 commento:

  1. Those that are genius restorative weed contend that the medication isn't just safe, yet additionally to a great Cannabis Stores degree compelling.

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.