CLASSIFICA DEI LIBRI PIÙ VENDUTI

MACROLIBRARSI: Promozioni Bio-Shop -Giugno Sconti fino al 33% su più di 200 prodotti bio!

MACROLIBRARSI: Promozioni Bio-Shop -Giugno Sconti fino al 33% su più di 200 prodotti bio!
MACROLIBRARSI: Promozioni Bio-Shop - GiugnoSconti fino al 33% su più di 200 prodotti bio!

2017/01/04

LA BEFANA: ATTENZIONE CHE NON SI TRASFORMI IN UNA CALZA TOSSICA. CONTINUA ALLARME GIOCATTOLI


Epifania: come non trasformale la festa dei bambini in momento tossico, come evitare ftalati, giochi contraffatti ed alimenti nocivi per la loro salute a causa degli interferenti endocrini.






Come ogni anno, quando ci si avvicina a qualche festa dedicata soprattutto ai bambini, bisogna prestare ancora più attenzione agli acquisti, perché sul mercato circolano, ancora in abbondanza, giochi, trucchi contraffatti, altamente tossici e quindi nocivi per la salute dei bambini.


1. Il primo allarme da tenere in considerazione è presenza di PVC e ftalati il cui allarme venne lanciato anni fa dalla stessa Federazione italiana medici pediatri.

Nonostante l'allarme Pvc, sono ancora numerosi i composti tossici presenti nei giocattoli di largo consumo. Una ragione in più per dare la preferenza ai balocchi ecologici.
Leggi anche: 15 interferenti endocrini più pericolosi ATTENZIONE A COSA MANGIAMO,RESPIRIAMO,BEVIAMO E CI SPALMIAMO

Il primo allarme risale al '97, quando in 63 campioni di giocattoli per la prima infanzia, gli specialisti di Greenpeace trovarono diversi componenti tossici, tra cui i micidiali ftalati (utilizzati per rendere più morbidi gli oggetti di plastica), responsabili di danni al fegato, ai reni e all'apparato riproduttivo maschile. Studi rivelano che queste sostanze possano causare problemi allo sviluppo di polmoni, occhi e cervello, e altri li hanno messi in correlazione con il rischio di asma per i bambini, pubertà precoce, se ad essere in contatto con queste sostanze sono le donne in gravidanza, con l'aumento della possibilità di sviluppare il diabete di tipo 2 e con una possibile accelerazione della menopausa.


Queste sostanze, infatti, hanno la capacità di  produrre effetti analoghi a quelli degli ormoni estrogeni, causando una femminilizzazione dei neonati maschi e dei disturbi nello sviluppo dei genitali e nella maturazione dei testicoli.

A tal riguardo vi rimando alla lettura di :
RIDUZIONE DI TESTOSTERONE NEL FETO E MANCATA MASCOLINIZZAZIONE DA FTALATI IN GRAVIDANZA


Dall'inchiesta, ripresa da numerosi organi d'informazione, nacque la campagna "Stop ai giocattoli in Pvc", in seguito alla quale nel '99 i ftalati furono banditi, a quanto pare solo ufficialmente,dai giocattoli e da altri oggetti (anelli dentali, tettarelle, ecc.) di plastica morbida destinati ai più piccoli.
L'articolo - che prende spunto dal rapporto di Greenpeace "Eredità chimica: bambini contaminati", in inglese su www.greenpeace.org.uk/childrensreport.htm - mette in guardia sui rischi dei giocattoli indicati come "tossici" e propone una vasta gamma di alternative per l'acquisto di balocchi a misura di bambino...

Alcuni fra gli ultimi allarmi diffusi:
Dal Rapex europeo (Rapid Alert System), che  ha segnalato la bambola “Fashion”, fabbricata in Cina e importata dalla ditta Diversity Fashion anche in Italia, dove si può facilmente trovare nei negozi cinesi e sulle bancarelle dei mercati.

Sui campioni prelevati su questa bambola sono state riscontrate percentuali di ftalati del tipo "Dehp" molto superiori a quelle previste dal regolamento della Comunità Europea: il limite dello 0,1% imposto è stato abbondantemente superato con una concentrazione del 31% .
La presenza di ftalati nei giocattoli e il conseguente ritiro dal commercio in vari Paesi europei viene segnalato sistematicamente nel sistema RAPEX a partire dal 2005. Secondo gli ultimi rapporti del ministero della Sanità si tratta prevalentemente di articoli di origine cinese. Dal 2008 una media di più di 110 notifiche l’anno riguarda questa categoria di prodotti pericolosi, per la presenza degli ftalati oltre al limite consentito. Nel 2015 hanno rappresentato il 37% delle notifiche totali relative ai giocattoli.


Ancora nel 2016, dai carabinieri del Nas di Genova e dai funzionari antifrode della Agenzia della Dogane della Spezia, sono stati sequestrati oltre 2.500 giocattoli di peluche, giochi contraffatti e non certificati, nei quali sarebbero presenti grandi quantità proprio di ftalati, un tipo di sostanze tossiche che possono avere effetti devastanti nei bimbi.

L'invito  è allora quello di non cedere alla tentazione dei prodotti contraffatti (che costano decisamente di meno) e di acquistare soltanto giocattoli col marchio CE: la direttiva 2009/48/CE del Parlamento europeo stabilisce le norme sulla sicurezza dei giocattoli e sulla loro libera circolazione nell'Unione.

Leggere attentamente l'etichetta

È utile, quando si acquista un costume, leggere con attenzione l'etichetta e controllare che sia classificato come giocattolo (marchio CE). Solo così si avrà la garanzia di "non infiammabilità". Il pericolo maggiore dei vestiti è legato proprio a tessuti e materiali che prendono fuoco facilmente e ai tentativi di simulare il machio stesso.

Attenti alle distanze tra le due lettere:



Alternativa?
Rinunciate per una buona volta ai giocattoli, di cui la stanzetta di vostro figlio sarà sicuramente stracolma, e magari fate una calza in casa solo con qualche dolce preparato con le vostre sapienti mani.

2. Qui si lega il secondo allarme, i dolci inseriti all'interno della calza possono raggiungere livelli di tossicità alta con gelatine, cioccolate, carbone, ...
Qui una piccola carrellata di sostanze alimentari da evitare soprattutto per i piccoli.

Altre letture consigliate:

Riassumendo "rieduchiamo" i nostri figli al semplice e fatto in casa. Non dobbiamo caricarlo di nostre mancanze che abbiamo.
Non dobbiamo comprare loro con l'idea che noi da piccoli non lo abbiamo avuto e quindi dobbiamo darlo a loro per forza, non esiste scritto da nessuna parte che visto che è di moda e ce l'hanno tutti... lo deve avere per lui..


Siamo noi, con i nostri piccoli esempi e scelte, che gettiamo, nei nostri figli, le basi di un cambiamento sociale.. e dobbiamo esserne orgogliosi, oltre che responsabili.
Piccole scelte, ogni giorno.


7 METODI PER PROTEGGERE I VOSTRI ORMONI DA SOSTANZE TOSSICHE

Se vuoi rimanere aggiornato su SOSTANZE TOSSICHE IN COSMETICI E GIOCATTOLI, inserisci gratuitamente la tua email nel box di seguito

Lifemenews
Se vuoi rimanere aggiornato iscriviti gratuitamente alla newsletter
... oppure inserisci i tuoi dati:


L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter gratuitamente.









Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...