Cerca nel blog

2016/08/18

PRESTO IN COMMERCIO MICROCHIP RECUPERO MEMORIA : DIETRO LA CURA DELL'ALZHEIMER NUOVAMENTE DARPA

Image: Ted Berger

15 agosto 2016 la fantascienza incontra la scienza alla Kernel.
Questa start up ha dichiarato ufficialmente che è intenzionata a dare inizio alla realizzazione e commercializzazione presso cliniche ospedaliere della protesi-chip memoria a lungo termine, già pronta per l'impianto (chiamata Neuroprotesi)
Tutto questo per aiutare le persone con problemi di memoria, visto il sempre più largo mercato di riferimento.

Vediamo cosa è questo chip di memoria da inserire nel cervello, chi l'ha brevettato (e come) e in particolar modo gli scopi primi dichiarati e le multinazionali che hanno finanziato il progetto.

Cosa è il Chip di memoria?

Questa protesi neuronale di memoria, un chip in silicio, è un dispositivo che imita il processo del cervello per creare ricordi a lungo termine. Questo dispositivo è stato progettato da Theodore Berger, ingegnere biomedico e neurologo presso University of Southern California e Direttore Scientifico della start-up. Berger ha iniziato a lavorare su questo chip nei primi anni 1990. Lui ed i suoi colleghi sono stati in grado di impiantare elettrodi in ratti e scimmie che ripristinano i loro ricordi dopo essere stata precedentemente compromessa.
Già testato con successo sulla scimmia questo chip è in test sull'uomo, in particolare, visti i rischi d'impianto, su persone epilettiche.

Molto brevemente Berger ha studiato come i neuroni dell'ippocampo trasformassero i ricordi in memoria a lungo termine.
La chiave di questo processo è un segnale elettrico forte che viaggia da CA3, la parte 'input' dell'ippocampo, per CA1, il nodo 'output'.
Questo segnale è compromesso nelle persone con disabilità di memoria, ha detto Berger.
Nei primi test su topi hanno iniettato agli animali un farmaco che ha interrotto temporaneamente la loro capacità di formare e di accedere ai ricordi a lungo termine, successivamente, hanno impiantato microelettrodi nell'ippocampo, la squadra impulsi CA1, della zona di uscita, con il loro codice di memoria.
I risultati sono stati "sorprendenti" - alimentati da un modulo di memoria esterna, gli animali hanno riacquistato la loro capacità di riattivare i ricordi.
Un anno dopo, il team ha convalidato ulteriormente il loro impianto di memoria, mostrando che potrebbe anche salvare i deficit di memoria a causa di malfunzionamento, dell'ippocampo nel cervello di scimmia.


E siamo arrivati ad oggi con la Kernel che sta finanziando tutto il test sugli uomini al fine di realizzare a breve il kit per ospedali.
Sicuramente un interessante aiuto per chi soffre di Alzheimer o perdite progressive di memoria... vediamo ora cosa c'è dietro tutto questo progetto.

Chi è la Kernel


Theodore Berger ha catturato l'attenzione di Bryan Johnson, un miliardario "ossessionato" di aumentare l'intelligenza umana. Con i soldi dell'imprenditore Johnson ed il cervello scientifico di Berger, i due hanno lanciato Kernel.
Johnson ha poi istituito un fondo di $ 100.000.000 che investe in scienza e la tecnologia start-up che potrebbe 'migliorare radicalmente la qualità della vita.'
Johnson così ha dichiarato:
'L'intelligenza umana è senza sbocco sul mare in relazione all'intelligenza artificiale - e il limite è la degenerazione del corpo e il cervello''Questo chip è un metodo per  mantenere gli esseri umani  più avanti.'
Quindi i grandi propositi umanitari in realtà sono ancora una volta il cavallo di troia per progetti ben più ambiziosi, di uomotrasformazione, transumanesimo, nascosto a sua volta dietro ad un "innocuo" potenziamento del cervello umano in modo che si possa tenere il passo con le macchine.

Johnson dice che è ben consapevole che il concetto di gente che cammina in giro con i chip impiantati nelle loro teste per renderli più intelligenti sembra inverosimile, per usare un eufemismo, ma il suo obiettivo è quello di costruire un prodotto che sia ampiamente accessibile.

Egli fa notare che molte scoperte scientifiche e invenzioni - anche la stampa - sono iniziate per un gruppo privilegiato, ma ha finito per fornire enormi benefici per l'umanità.
Sapete a chi si riferisce con gruppo privilegiato? ai malati.

I vantaggi principali di Kernel, dice, sarà per i malati, una persona con demenza potrebbe essere in grado di ricordare la posizione del bagno nella propria casa, per esempio - può aiutare le persone a mantenere la loro dignità e godere di una maggiore qualità della vita.
E in un'epoca di AI (intelligenza artificiale), insiste che l'incremento della capacità del nostro cervello è di per sé un interesse pubblico urgente.

Johnson è solo un piccolo pesce..

Negli ultimi due anni, società di  capital venture come Y Combinator, Andreessen Horowitz, Founders Fund di Peter Thiel, Khosla Ventures e altri hanno versato denaro in start-up che si concentrano sulla 'bio hacking '-  con l'idea che si può progettare il corpo umano come si  farebbe con un programma software.

Finanziamenti alle nuove aziende sulla valorizzazione cognitiva, così vengono chiamate, e così abbiamo la Thync, che costruisce un auricolare che invia impulsi elettrici al cervello che alterano l'umore .

Peter Thiel (co fondatore di Pay Pal) e tutti i titani che hanno fondato Google, Facebook, eBay, Napster e Netscape stanno usando i loro miliardi per riscrivere la scienza, nella ricerca della vita eterna, così si sono dichiarati.

Il loro obiettivo è quello di utilizzare gli strumenti della tecnologia - i chip, programmi software, algoritmi e Big Data per capire e migliorare ciò che essi ritengono essere il pezzo più complicato di macchinari in essere: il corpo umano.
Gli imprenditori sono guidati da una certezza che  ricostruire,rigenerare  e riprogrammare gli organi dei pazienti, membra, cellule e il DNA consentirà alle persone di vivere più a lungo e meglio. Il lavoro che stanno finanziando include capire come riprogrammare il DNA , ed esplorare modi per digitalizzare il tuo cervello,sulla teoria che la vostra mente potrebbe vivere a lungo dopo la morte.
'Credo che l'evoluzione è il conto che ti presenta la natura', afferma Thiel 'Ma penso che dovremmo cercare di fuggire o trascenderla nella nostra società.'
Veniamo ora ai primi finanziatori dell'intero progetto:

Darpa, primo finanziatore del progetto chip di memoria


Darpa, o Defense Advanced Research Projects Agency, (il centro studi avanzati del Pentagono) agenzia del governo americano dedicata all’innovazione tecnologica in campo militare. Nata nel 1958 sotto il presidente Eisenhower (per rispondere, "si dice", al rapido sviluppo tecnologico sovietico rivelato al mondo dal lancio del primo Sputnik).
Accanto alle invenzioni prettamente belliche (armi, missili, tecniche di guerra psicologica e diserbanti con cui disboscare le giungle durante al guerra in Vietnam), la Darpa negli anni ha realizzato importanti innovazioni che hanno rivoluzionato il nostro stile di vita. Qualche esempio? Internet (nata dai protocolli sviluppati per il network Arpanet), ma anche il Gps o il mouse per stare nelle invenzioni a portata di conoscenza.
In realtà si tratta di un'agenzia che opera in grande segretezza nella maggior parte dei suoi studi, dando in pasto ai curiosi ed al popolo affascinanti attrattive robotiche. Insomma un'agenzia super segreta eppure così "ciarliera" nel pubblicizzare tutte le sue innovazioni...

La Darpa è stata una dei principali finanziatori di Berger prima dell'incontro con Johnson, una Darpa che sta comunque portando avanti indipendentemente il progetto.
I primi contratti di DARPA sono sotto  Ripristino di Active Memory (RAM progetto all'interno del Brain Initiative di Obama che verrà spiegato in fondo), programma di sfida di due gruppi di ricerca per costruire gli impianti per i veterani con lesioni cerebrali traumatiche memorie deteriorate.
Naturalmente lo scopo, come detto, almeno così viene dichiarato nel sito del Darpa, è assolutamente terapeutico.

Oltre 270.000 membri di servizio militare degli Stati Uniti hanno subito tali lesioni a partire dal 2000, secondo la DARPA. Questo programma si basa su una precedente iniziativa DARPA focalizzata sulla costruzione di una protesi di memoria per migliorare il richiamo in topi e scimmie.

Ma sapete chi è Darpa?

La DARPA è indipendente nel proprio operato dalle influenze di altre agenzie governative, e fa rapporto esclusivamente ai più alti ranghi del Dipartimento della difesa.
Per i non addetti ai lavori Darpa può essere sinonimo di avanguardia robotica militare, e certamente in pasto al popolo c'è anche questo, in realtà i suoi studi sono principalmente rivolti alla stimolazione, ovvero manipolazione cerebrale, ovviamente per quel che viene dichiarato "con scopo umanitario", per salvare le povere menti dei militari o aiutarli al meglio nelle loro operazioni.
Un'agenzia che lavora globalmente ed "accidentalmente" le sue cavie prime sono gli stessi militari.

Poniamo il concetto di meglio per un militare durante un'operazione.  Già ma cos’è il “meglio”? Una risposta l’ha data proprio la Darpa  Il “meglio”, secondo gli alti comandi, consisterebbe nel poter infondere nei militari, quando necessario, un impulso al cervello per ridurre o aumentare gli stati d’ansia, lo stress, la miglior capacità possibile di osservare e trarre deduzioni durante un’attività, sentire meno dolore se feriti, rimanere svegli a lungo e intervenire sul militare in modo psichiatrico.

Tutto questo ad esempio attraverso uno speciale elmetto ed una tecnologia chiamata "ultrasuono pulsante transcranico" la DARPA può rilevare i livelli di stress che un soldato prova durante un combattimento e inviare impulsi per il controllo mentale come descritto prima.
Si tratta di una sorta di alterazione della mente, ottenuta attraverso una stimolazione diretta del cervello mediante impianti: allo stato, l'Ultrasuono pulsante transcranico viene sperimentato alla Arizona State University dal Dr.William Tyler.
“Con questo elmetto, il soldato potrà ricevere informazioni di qualunque genere, sarà protetto come nessun altro elmetto ha fatto finora, ma soprattutto potrà essere stimolato in modo neurologico affinché i suoi centri nervosi rimangano in allerta per tutto il tempo necessario di un’azione di guerra senza momenti di riposo, potrà riceve stimoli per avere un comportamento da “uomo senza paura” e se l’azione di guerra lo porterà ad avere stati d’ansia pericolosi, questi potranno essere cancellati. E in caso venga ferito, gli si potrà limitare il dolore”.

Corpi come segnali di intentificazione


L'ex direttore DARPA e ora dirigente di Google Regina Dugan ha dichiarato in pubblico, in occasione della Conferenza D11,  che il gigante tecnologico stava lavorando su un microchip all'interno di una pillola che gli utenti avrebbero ingoiare ogni giorno, al fine di trasformare il loro corpo in un segnale di trasmissione per l'identificazione.

Darpa è HAARP ( Cariche energetiche a bassa o alta frequenza puntate sulla ionosfera terrestre e riflessa in modo mirato su obiettivi scelti, potenti concentrazioni di ioni diretti che possono far attivare vulcani, provocare terremoti, maremoti e far impazzire persone per l'interazione dei flussi elettro-magnetici artificiali inviati su ritmi biologici del DNA umano, sui flussi cerebrali e relativamente anche all'emoglobina.La principale arma ovviamente, riguarda tutto il sistema del controllo climatico.
In che modo le onde E.L.F. (onde estremamente basse) agiscono sull'umore e sul pensiero ? In questo estratto da un documentario di History Channel, (6470214.pdf) attraverso il riferimento a brevetti militari e sulla base di studi condotti da scienziati ed esperti, tra cui Nick Begich e Nick Pope, è spiegato il tema.
Darpa è Smart Dust polvere intelligente.
Il Pentagono la definisce "La tecnologia strategica dei prossimi anni". Il pulviscolo intelligente è fatto di miriadi di computer microscopici. Ognuno misura meno di un millimetro cubo ma incorpora sensori elettronici, capacità di comunicare via onde radio, software e batterie. Invisibile e imprendibile, la polvere di intelligenze artificiali si mimetizza nell'ambiente e capta calore, suoni, movimenti. Può essere diffusa su territori immensi e sorvegliarli con una precisione finora sconosciuta. Sa spiare soldati standogli incollata a loro insaputa, segnala armi chimiche e nucleari, intercetta comunicazioni, trasmette le sue informazioni ai satelliti.
Recentemente abbiamo anche  la 'polvere neurale', il primo sensore wireless delle dimensioni di un granello di polvere, che può essere impiantato nell'organismo. E' un risultato che apre la strada alla possibilità di controllare dall'interno muscoli, nervi e protesi. Descritta sulla rivista Neuron, la polvere è stata realizzata dal gruppo coordinato da Michel Maharbiz, e Jose Carmena, dell'università della California a Berkeley.
 
Armi a Micronde
E’ appurato che gli americani (e russi) sviluppano le armi a microonde, alcune delle quali possono anche essere utilizzate dallo spazio. Esistono da anni delle unità composte di veicoli relativamente leggeri, con collocate, sul tetto, delle antenne. Queste antenne, chiamate ADS (Active Denial System), emettono fasci di onde cadenzate a 95GHz.
Dirette su delle persone o animali, queste onde provocano sensazioni di calore insopportabili in meno di 5 secondi !
La rivista New Scientist ha pubblicato che durante le prove condotte presso la base aerea militare di Kirtland, Nuovo Messico, i partecipanti sono stati invitati a togliersi lenti a contatto e occhiali per proteggere i loro occhi. In un altro test sono stati inoltre invitati a rimuovere qualsiasi oggetto di metallo che poteva trovarsi su di loro (monete, catenine, bottoni,...) per non sviluppare dei punti caldi sulla pelle.

Il controllo mentale militare non è cosa nuova
Accenniamo brevemente all'ormai dimostrato progetto, conosciuto come progetto MK-Ultra. Su wikipedia leggiamo: “I documenti recuperati fanno supporre che la CIA abbia somministrato LSD, Fenciclidina ed elettroshock al fine di controllare le menti dei soggetti sottoposti. Le cavie erano dipendenti della CIA, personale militare, agenti governativi, prostitute, pazienti con
disturbi mentali e persone comuni; il tutto con lo scopo di verificare
che tipo di reazione avessero queste persone sotto l’influsso di droghe
e altre sostanze.”Tutto ciò è ufficiale e dimostrabile (cit: “A partire
dal 1977, oltre 20.000 documenti sono stati ufficialmente declassificati
grazie al Freedom of Information Act; tra questi, anche alcuni relativi
al Progetto MK-ULTRA.”)

Ci sarebbe molto da dire ma vi lascio l'ultima suggestione: l'ufficializzazione di tutte queste iniziative atte alla "trasformazione" dell'uomo da parte del Presidente Obama tratto dallo sito del DARPA.

DARPA and the Brain Initiative di Obama

Il Presidente Obama ha annunciato l'iniziativa cervello in aprile 2013. Oggi, l'iniziativa è sostenuta da diverse agenzie federali, nonché decine di imprese tecnologiche, istituzioni accademiche, scienziati e altri fattori chiave per il campo delle neuroscienze. DARPA sta sostenendo l'iniziativa cervello attraverso una serie di programmi.

Prescrizioni elettrico (ElectRx)
Il programma ElectRx si propone di aiutare il corpo umano a guarire se stesso attraverso la neuromodulazione di funzioni degli organi che utilizzano dispositivi ultraminiaturizzati, circa le dimensioni di singole fibre nervose, che potrebbe essere consegnato attraverso un'iniezione minimamente invasiva.

Propriocezione della mano e interfacce touch ( HAPTIX)
Il programma HAPTIX mira a creare microsistemi che comunicano in modalità wireless con moduli esterni, completamente impiantabili, modulari e riconfigurabili con interfaccia neurale come ad esempio un collegamento di interfaccia-protesi, per fornire sensazioni naturalistiche per amputati.

Neural Engineering System Design (NESD)
Il programma NESD mira a sviluppare un'interfaccia neurale impiantabile in grado di fornire la risoluzione del segnale senza precedenti e larghezza di banda di trasferimento dati tra il cervello e il mondo digitale.
Neuro funzioni, attività, struttura e la tecnologia (Neuro-FAST)
Il programma Neuro-FAST cerca di abilitare la visualizzazione e decodifica dell'attività cerebrale senza precedenti per caratterizzare meglio e mitigare le minacce per il cervello umano, nonché facilitare lo sviluppo di sistemi di cervello-in-loop per accelerare e migliorare i comportamenti funzionali. Il programma si è sviluppato CLARITY, un metodo di conservazione del tessuto rivoluzionario, apportando scoperte nel campo della genetica, registrazioni ottiche e interfacce cervello-computer.
Sicura Neural Interface Technology (RE-NET)
Il programma RE-NET mira a sviluppare le tecnologie necessarie per estrarre in modo affidabile le informazioni dal sistema nervoso, e per farlo in scala e velocità necessaria per controllare macchine complesse, come protesi ad alte prestazioni.

Ripristino di Active Memory (RAM)
La RAM programma mira a sviluppare e testare un dispositivo neurale diinterfaccia wireless, completamente impiantabile per uso clinico umano. Il dispositivo potrebbe facilitare la formazione di nuovi ricordi e il recupero di quelli esistenti in individui che hanno perso queste capacità a seguito di trauma cranico o di malattie neurologiche.
Ripristino di Active Memory - Replay (RAM Replay)
Il programma RAM Replay indagherà il ruolo di neurale 'replay' nella formazione e il richiamo della memoria, con l'obiettivo di aiutare le persone a meglio ricordare eventi episodici specifici e le competenze apprese. Il programma mira a sviluppare nuovi metodi computazionali rigorosi per aiutare gli investigatori a determinare non solo quali componenti della materia cerebrale sono implicati nella formazione della memoria e nel processo del ricordo, ma anche quanto sono importanti.

Programma rivoluzionario sulle Protesi

La rivoluzionando Protesi si propone di continuare ad aumentare la funzionalità dei sistemi del braccio DARPA, sviluppati a beneficio di militari e altri che hanno perso gli arti superiori. Le funzionalità della mano sviluppate nell'ambito del programma sono già state applicate ai piccoli sistemi robotici utilizzati per manipolare ordigni inesplosi, riducendo il rischio di perdita degli arti tra i soldati.
Sistemi a base di Neurotechnology per le terapie emergenti (sottoreti)
Il programma sottoreti cerca di creare un impiantato, un ciclo chiuso diagnostico e terapeutico per il trattamento di malattie neuropsicologiche.

Formazione di una Mirata neuroplasticità  (TNT)
Il programma di TNT si prefigge di promuovere il ritmo e l'efficacia della formazione di competenze cognitive attraverso la precisa attivazione dei nervi periferici che possono a loro volta promuovere e rafforzare le connessioni neuronali nel cervello. TNT perseguirà lo sviluppo di una piattaforma tecnologica per migliorare l'apprendimento di una vasta gamma di abilità cognitive, con l'obiettivo di ridurre il costo e la durata del vasto regime di allenamenti del Dipartimento della Difesa, con miglioramento dei risultati.

Quale Trasformazione è in progetto? Quale Cambiamento è in atto? A quale coscienza collettiva arriveremo?

Nanotecnologia,  biotecnologia,  scienze cognitive e tecnologia informatica per portare l’umanità in una condizione “postumana”. Una volta raggiunta questa condizione, l’uomo cesserà di essere uomo.

Egli diverrà una macchina, immune dalla morte e da tutte le “debolezze” intrinseche alla vecchia condizione umana.



Un essere che si chiuderà con un click dell'interruttore.
http://www.lifeme.it/2016/02/transgender-transumanesimo-gender.html







Fonti:

http://it.cultura.religioni.narkive.com/wAMHEBsI/l-agenzia-per-la-ricerca-scientifica-del-pentagono-darpa-vuole-impiantare-dei-chip-nei-soldati-di
http://megachirottera.blogspot.it/2016/03/progetti-per-trasformare-le-persone-in.html

http://24ilmagazine.ilsole24ore.com/2016/03/darpa-futuro-adesso/
http://braininitiative.nih.gov/pdf/BRAIN2025_508C.pdf
http://www.kavlifoundation.org/brain-initiative
http://megachirottera.blogspot.it/2016/02/progetto-monarch-e-mk-ultra.html

http://www.darpa.mil/program/our-research/darpa-and-the-brain-initiative
http://www.infowars.com/ex-darpa-head-wants-you-to-swallow-id-microchips/
https://books.google.it/books?id=0W7rCAAAQBAJ&pg=PA240&lpg=PA240&dq=darpa+e+mk+ultra&source=bl&ots=zcXfyA2bMS&sig=T6sCjz2-s1qju6WcfCqCzXGciE8&hl=it&sa=X&ved=0ahUKEwjmj5aE7cjOAhXMwBQKHZTwC98Q6AEIRzAH#v=onepage&q=darpa%20e%20mk%20ultra&f=false
http://www.hwh22.it/xit/S23_scie/haarpdarpa.html
http://www.hwh22.it/xit/S23_scie/haarpdarpa.html
http://www.darpa.mil/program/our-research/darpa-and-the-brain-initiative
http://www.popsci.com/military-aviation-amp-space/article/2009-06/mightily-morphing-powerful-range-objects
https://www.washingtonpost.com/news/the-switch/wp/2016/08/15/putting-a-computer-in-your-brain-is-no-longer-science-fiction/
http://singularityhub.com/2015/11/15/first-human-tests-of-memory-boosting-brain-implant-a-big-leap-forward/
https://www.washingtonpost.com/business/on-leadership/peter-thiels-life-goal-to-extend-our-time-on-this-earth/2015/04/03/b7a1779c-4814-11e4-891d-713f052086a0_story.html
https://rudy2.wordpress.com/darpas-use-of-neurotechnologyultrasonic-brain-stimulation-controlar-la-actividad-neuronal-con-ultrasonidos/
https://rudy2.wordpress.com/darpa-brain-chips-to-implant-false-memories/
http://spectrum.ieee.org/the-human-os/biomedical/bionics/new-startup-aims-to-commercialize-a-brain-prosthetic-to-improve-memory



2 commenti:

  1. Sono interessato. Ho bisogno di una capacità mnemonica da elefante...e sono disponibile per l'impianto di un microchip.

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    Io sono un individuo che offre prestiti nazionali e internazionali. Con un capitale da utilizzare per concedere prestiti tra breve e lungo termine specifici per tutte le persone serie hanno bisogno, il tasso di interesse è del 2,5% all'anno .J'octroie di prestiti finanziari, mutui casa, prestito di investimento, prestito auto, prestito personale. Sono disponibile ad incontrare i miei clienti in un massimo di 3 giorni di ricevere la vostra domanda.
    non gravi persona ritornello
    Per ulteriori d`informations contattare il Sig Dupon (daureaudupon@gmail.com)

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.