Cerca nel blog

2016/08/10

CALMARE AGITAZIONE, IRREQUITEZZA NEI BAMBINI CON AROMATERAPIA, OLI ESSENZIALI



L'inquietudine, il senso di agitazione che talvolta assale non colpisce solo noi adulti, ma anche i bambini.

Esistono tante situazioni scatenanti l'agitazione nel bambino.
Dipende dall'età, dal suo rapporto con la famiglia, da come il bambino interiorizza e vive a livello emotivo gli stimoli che gli arrivano e soprattutto se la mappa emotiva è stata o viene costruita (rapporto genitore-figlio sino ai due anni).
Come per ogni manifestazione del corpo, malattia, patologia, sindrome..  il corpo si muove guidato da un retroscena emotivo ben ancorato nella memoria arcaica, quella del linguaggio preverbale.
Quindi le soluzioni arrivano osservando il corpo ed a ritroso capirne l'emozione che muove i fili.
Ogni emozione ha un pattern di uscita, la rabbia è differente dalla gelosia che è differente dalla malinconia.




Il cammino comunque sia non è certo imbottendo il bambino di psicofarmaci per farlo dormire.
In questo modo andiamo egoisticamente solo a voler star meglio senza preoccuparci minimamente di cosa vuol dire dare tale sostanze ad un neonato o adolescente.
Comunque, a prescindere  dal percorso di medicina integrata scelta, esistono alcuni rimedi  in aromaterapia che tamponano situazioni d'emergenza  più o meno gravi.

Nei momenti di grave crisi

Far respirare direttamente dal flacone aperto l'olio essenziale di camomilla romana.
Ripetere quando è necessario, anche se normalmente una volta è sufficiente.

Formula completa

In caso di difficoltà nel farlo sdraiare e/o dormire

Diffusore
OE Arancio amaro 10 gocce
OE mandarino 10 gocce
OE Lavanda officinale 10 gocce

Diffondere nella cameretta 1 ora prima di andare a dormire

In caso di irrequietezza durante il giorno

Massaggi

OE maggiorana 2 gocce
OE arancio dolce 2 gocce
OE lavanda officinale 3 gocce
in 30 ml di olio di mandorla

Oppure

OE camomilla romana 3 gocce
OE lavanda 4 gocce
in 30 ml olio di mandorla

Mescolare ed applicare sulla parte interna dei polsi, sul plesso solare, sulla volta plantare e lungo la colonna vertebrale 2-3 volte al giorno + la sera prima di andare a dormire.

Bagni


OE arancio dolce 20 gocce
OE lavanda officinale 20 gocce

Base per bagno (oppure aceto di mele) 1 cucchiaio da minestra

Quando il bagno caldo è pronto (massimo 39°) versare la miscela precedentemente diluita.
Lasciare che il bambino di calmi dentro l'acqua, se gradisce magari con un po' di musica per 15 -20 minuti

Spray per l'insonnia

Riempite un flaconcino con l’acqua e aggiungete 4-5 gocce di olio essenziale alla lavanda per ogni 100 ml. d’acqua. Il flacone dovrà essere agitato energicamente prima dell’uso perché l’olio non si scioglie nell’acqua.
Il liquido non contiene conservanti per cui andrà sostituito dopo circa una settimana; usando un flacone non troppo capiente si smaltirà più velocemente senza sprechi. Non dovrà essere spruzzato negli occhi né bevuto e dovrà essere usato con cautela in caso di allergia alle Lamiaceae.

Piccolo esercizio per scaricare l'energia eccessiva

Un semplice esercizio che puoi effettuare sul tuo bambino e su te stesso per riuscire a “scaricare” l’eccessiva energia del corpo che crea agitazione è il seguente: metti una mano sulla testa e con l’altra mano massaggia con movimenti veloci, la parte che va da sopra l’ombelico a sotto lo sterno .

Ricordiamo che i bambini sono il nostro specchio e noi adulti non siamo al disopra di ogni responsabilità.
Responsabilità e non colpa.
Importante distinzione da comprendere per non cadere in una ulteriore trappola emotiva.


ATTENZIONE:


Non tutti gli oli essenziali possono essere usati sui neonati e bambini, ma seguendo alcune indicazioni e modi d'uso possiamo vedere insieme quali usare e come.



Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.