Cerca nel blog

2016/07/13

OLI ED IMPACCHI SALVA CAPELLI PER L'ESTATE CONTRO SOLE, SALSEDINE E CLORO


Durante le vacanze noi ci riposiamo ma i nostri capelli si stressano: il sole e l’acqua di mare possono infatti rovinare i capelli rendendoli crespi e opachi. Come proteggere i capelli durante i mesi estivi in modo naturale? Vediamolo insieme

Leggi tutto su: http://www.viversano.net/bellezza/consigli/come-proteggere-i-capelli-al-mare/
Durante le vacanze noi ci riposiamo ma i nostri capelli si stressano: il sole e l’acqua di mare possono infatti rovinare i capelli rendendoli crespi e opachi. Come proteggere i capelli durante i mesi estivi in modo naturale? Vediamolo insieme.

Leggi tutto su: http://www.viversano.net/bellezza/consigli/come-proteggere-i-capelli-al-mare/

Mentre noi ci rilassiamo al Sole,in piscina, i nostri capelli e pelle si stressano risultando crespi, opachi, conseguenze che poi ci accorgeremo a fine stagione.
Senza rinunciare al relax, alla comodità,  ecco alcuni accorgimenti e rimedi naturali per proteggere i vostri capelli.
Inutile ricordare che tutti i prodotti  in commercio sono ingannevoli poichè come sapete spalmando petrolati, silicone e profumi.. il capello in realtà andrà a disidratarsi..come accade alla pelle.
Risultato: creano dipendenza dannosa.
Come informazione generale è importante sapere che gli oli vegetali come : cocco, jojoba, sesamo, di riso hanno in sè un fattore protettivo che si aggira intorno a 4.

Accortezza generale, quando stendete l'olio scelto non pensate solo ai vostri capelli, ricordatevi anche della cute. Si tratta di oli nutrienti anche per il cuoio capelluto, quindi non scordate di massaggiarlo.
Il sole, la salsedine, il cloro vanno ad alterare la sua produzione sebacea danneggiando così il capello dalla sua origine.

1) OLIO DI COCCO o BURRO DI KARITÈ PRIMA DI ANDARE AL MARE O IN PISCINA

Prima di andare al mare o in piscina ,passare un filo di olio di cocco o piccola noce di burro di karitè, sui capelli, su tutta la lunghezza ma soprattutto sulle punte, chi li ha corti li può lasciare così con l’olio tipo gel,oppure chi li ha lunghi raccoglierli con chignon.
Conviene portarsi un po' di prodotto dietro, così potrete ripete l'operazione durante la giornata quando vi sciacquerete la testa dalla salsedine.

Questa tecnica è ottima anche se andate in piscina per corsi di nuoto.
Prima di infilare la cuffia, stendete il prodotto su tutta la lunghezza, proteggerà i capelli e contemporaneamente farà da impacco.
Usciti, procedete al normale lavaggio.

2) IDRATARE E NUTRIRE I CAPELLI DOPO IL SOLE O CLORO in 15 minuti

A fine giornata quando farete la doccia siamo soliti idratare la pelle con creme emollienti, lo stesso va fatto per i capelli.
Queste sono alcune facili ed ottime soluzioni:

- impacco gel aloe vera: spalmare una noce di prodotto prima del consueto sciampo. Lasciare in posa 15 minuti ( il tempo per preparare vestiti, doccia...)poi procedere al normale lavaggio

- impacco balsamo di semi di lino: Avevamo visto come produrlo, conservarlo ed i mille usi di questo semplice ottimo balsamo. Se siete via e non lo avete.. potete provare un piccolo "surrogato" anche se non è proprio uguale: mettere in un bicchiere un cucchiaio di semi di lino la sera precedente, la sera dopo eccolo pronto.

Non è uguale al vero balsamo fatto in casa ma è ugualmente un rimedio last-minute efficace.

- impacco olio di germe di grano: L'olio di germe di grano (oltre che vera manna per la pelle sopra i 40 anni o sciupata) è adatto per il trattamento dei capelli secchi e sfibrati, anche a causa del sole. Prima dello shampoo inumidite i capelli, magari con l'aiuto di un nebulizzatore e massaggiateli con alcune gocce di olio di germe di grano, insistendo sulle punte e sulle parti più rovinate. Lasciate agire l'impacco per 15-30 minuti prima di passare al lavaggio.


3) IMPACCO NURIENTE

Se avete più tempo merita fare un impacco almeno una volta alla settimana.

- impacco balsamo di semi di lino ricetta completa: lasciare in posa per 30 minuti e poi procedere al normale lavaggio     
- impacco ricco: Un cucchiaino di olio di cocco ed uno di burro di karitè, mescolare ed  applicare su tutta la lunghezza.  La quantità varia in base alla lunghezza dei capelli naturalmente. Lasciare in posa per 30 minuti, poiprocedere al normale lavaggio.
- impacco olio di argan: è un ottimo rimedio naturale per rafforzare i capelli e nutrirli fino in fondo. Questa sua capacità lo rende utile anche quando si tratta di proteggerli dal sole o di riparare ai danni causati da questo, quindi in versione sia curativa che riparatrice. Il bello dell’olio di argan è  che viene assorbito facilmente, sia dai capelli secchi e sfibrati che da quelli grassi, e dopo l’esposizione al sole aiuta a riequilibrare le condizioni del cuoio capelluto. Impacco che può essere fatto combinandolo anche con altri oli, ma da solo è già perfetto. Anche in questo caso lasciare in posa 30 minuti e poi procedere al normale lavaggio.

L'olio di argan può essere usato anche dopo shampoo, applicato in piccolissime quantità sulle punte prima di procedere all'asciugatura o eventuali piastre.


Il gel d’aloe è un ottimo ingrediente naturale idratante per i capelli e può essere applicato sui capelli prima dello shampoo: massaggiate con le mani il gel sui capelli, in particolare sulle lunghezze e lasciate in posa per quindici minuti, dopodiché procedete con lo shampoo. È possibile utilizzare anche il gel di semi di lino: la mattina, mettete un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua. La sera, di ritorno dalla spiaggia, avrete un gel pronto da applicare sui capelli e da lasciare in posa un quarto d’ora.

Leggi tutto su: http://www.viversano.net/bellezza/consigli/come-proteggere-i-capelli-al-mare/
Il gel d’aloe è un ottimo ingrediente naturale idratante per i capelli e può essere applicato sui capelli prima dello shampoo: massaggiate con le mani il gel sui capelli, in particolare sulle lunghezze e lasciate in posa per quindici minuti, dopodiché procedete con lo shampoo. È possibile utilizzare anche il gel di semi di lino: la mattina, mettete un cucchiaio di semi di lino in un bicchiere d’acqua. La sera, di ritorno dalla spiaggia, avrete un gel pronto da applicare sui capelli e da lasciare in posa un quarto d’ora.

Leggi tutto su: http://www.viversano.net/bellezza/consigli/come-proteggere-i-capelli-al-mare
Sono fattibili tanti tipi di impacchi con frutta, verdura, miele.. ma ne tratteremo prossimamente perchè non tutti vanno bene per tutti.. ogni tipo di capello e cuoio ha bisogno del suo impacco rigenerante.

Oleoliti


Vi anticipo alcuni oleoliti ideali come massaggio per la cute irritata..

Oleolito per capelli al rosmarino
E’ un vero toccasana per i nostri capelli, previene la forfora, cura le dermatiti e rinvigorisce i capelli secchi e sfibrati.
Oleolito per capelli alla lavanda
L’olio essenziale alla lavanda ha proprietà rilassanti e lenitive, ecco perché è molto utile in caso di prurito. Inoltre dona un profumo ottimo ai nostri capelli.
Oleolito per capelli alla camomilla
La sua forte azione rilassante è ottima per un cuoio capelluto infiammato, ma si può usare anche dopo una lunga giornata di vento e sole.
Oleolito per capelli alla calendula
L’olio essenziale alla Calendula ha grandi proprietà nutritive, è quindi indicato per la cura dei capelli spenti e denutriti.
Oleolito per capelli all'iperico
Proprietà lenitive, ideale non solo in caso di prurito dopo sole ma anche per dermatite seborroica.

Gli impacchi sopra menzionati sono semplici "neutri" ideali per ogni tipo di capello, anche per i bambini.

Tutti gli oli menzionati sono ottimi di per sè anche per idratare la pelle di tutto il corpo. (Per una idratazione profonda dopo sole ecco una ricetta semplice di CREMA DOPOSOLE ideale anche per i più piccoli.)


4) L'IDRATAZIONE VIEN BEVENDO

La vera idratazione della pelle, capelli, di tutto il corpo viene essenzialmente bevendo. Importante quindi bere molto e non bevande fredde o dolcificate, gassate.. semplice acqua o tisane.

Raccomandazioni finali:

I capelli non andrebbero lavati tutti i giorni stressando oltretutto il cuoio capelluto con shampoo, purtroppo  questo non si riesce a fare durante il periodo estivo quindi per "limitare" i danni cercare shampoo delicati, usandone una quantità minima diluita con abbondante acqua. Non fate uso di balsami di per sè dannosissimi in particolare d'estate vanno ad aggravare la situazione idratazione capello.

Pettinare i capelli con spazzola in legno, possibilmente non da bagnati ma strigarli sempre prima del lavaggio.

D'estate ridurre l'utilizzo di phon e piastre..

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.