Cerca nel blog

2016/04/03

MESE DI APRILE :SEMINA, TRAPIANTI,LAVORI,RACCOLTA NELL’ORTO E GIARDINO





NELL’ORTO
In aprile i lavori nell’orto sinergico e naturale sono decisamente ripresi, il clima si fa sempre più mite e la terra calda, soprattutto se avete utilizzato la pacciamatura come scrivevamo nel post dei lavori nell‘orto di marzo.

Per chi ha un orto sinergico da almeno due anni è bene arieggiare i bancali o i cassoni, chiamati anche aiuole,   servendosi di una forca e praticando dei buchi qua e là incidendo la terra ma senza smuoverla eccessivamente. Questo procedimento è consigliabile farlo al tramonto, in modo che l’umidità della notte e la rugiada si depositi sulla terra per nutrirla, ogniqualvolta che la vediamo troppo secca e dura.
Si possono eseguire i lavori di vangatura ed in generale si prepara il terreno con letame ben maturo o con concime a lenta cessione per piante a dimora in piena terra.





Qui sopra avete la tabella scaricabile sulla semina, trapianto principali ortaggi secondo la luna. A seguire troverete le principali indicazioni sui lavori da svolgere ad aprile nell'orto, giardino, frutteto.
Per le consociazioni invece vi metto il link della tabella da scaricare.

Le consociazioni di ortaggi e piante aromatiche nell’Orto d’aprile sinergico
Innanzi tutto vi consigliamo di fare delle bordure vegetali di protezione alle aiuole del vostro orto sinergico: le bordure si fanno a una distanza di circa mezzo metro dalle aiuole, le chiome degli alberi in estate proteggeranno alcune colture, quindi sarà bene seminare o trapiantare ortaggi che hanno necessità della mezza ombra. Così a nord è consigliabile porre il ciliegio o fico, ginepro o alloro; a nord ovest bene il pero; a ovest metteremo il melo, il susino o un nocciolo, pesco o albicocco; una bordatura vegetale perfetta al sud è quella di rose anche rampicanti, o di biancospino; infine, a est si addice una bordura di ribes o more, topinambur.
Importante piantare o seminare  fiori in mezzo alle aiuole o come bordatura interna: in questo articolo vi indico 5 fiori anche come antiparassitari..
Trovate alcune indicazioni anche nella tabella delle consociazioni.


Per la semina delle piante aromatiche nello specifico consiglio la lettura correlata:

Ricordo che non è essenziale avere un orto... certofa la sua differenza in alcuni casi ma ottime soddisfazioni le danno anche le colture in terrazzo. Scoprirete che si può coltivare tutto non solo piante aromatiche!! dall'insalata alle zucchine,ai peperoni, alle patate!

Seminare con la luna calante:

A dimora all’aperto: agretto, bietola da coste, cipolla colorata, lattuga da taglio, spinacio.

In semenzaio all’aperto: cavolo cappuccio, tetragonia,lattuga, bietola da coste, lattuga cappuccio, porro, scarola, sedano.

In serra, ma solo nelle zone più fredde del centro-nord: agretto,bietola da coste, cavolo cappuccio, lattuga, indivia riccia.

Semine con luna crescente :

A dimora all’aperto: anguria, basilico, bietola da orto, cardo, carota,cetriolo, coriandolo, fagiolo, fagiolino, fava, melone, peperone,pisello, melanzana, pomodoro, prezzemolo, ramolaccio, ravanello,rucola, scorzanera, zucca e zucchina.

In semenzaio all’aperto: basilico, pomodoro, melanzana, cetriolo.peperoncini.

In serra ma solo nelle zone più fredde del centro-nord: acetosa,basilico, cetriolo, anguria, melanzana, melone, peperone,peperoncini, pomodoro,zucca e zucchina.

Trapianti con luna crescente




In dimora all’aperto: anguria, basilico, bietola da orto, cardo,cetriolo, coriandolo, fagiolo, fagiolino, fava, melone, peperone,melanzana, pomodoro, ramolaccio, scorzanera, zucca, zucchina,  cavolo cappuccio, tetragonia, indivia riccia, lattuga, bietola da coste,lattuga cappuccio, porro, scarola, sedano.

Lavori con luna calante

Rincalzare le patate, mettere i tutori a pomodori, piselli e fagiolini rampicanti.

NEL FRUTTETO

Con luna calante devono essere rimossi i polloni di castagno,lampone e nocciolo,tagliando alla base e devono concludersi gli interventi di potatura di olivi oltre che gli innesti su cotogno,melo,pero,castagno,nespolo,vite..

Le marze per l’innesto estivo del cotogno ,melo e pero vanno riposte in frigorifero chiuse in un sacchetto.

Si rincalzano rovi e lamponi.

INNESTI

Ciliegio – Cotogno – Fico – Cachi – Melo – Melograno – Noce – Olivo –

Pero Pesco – Susino – Biancospino – Camelia – Pino

TIPI DI INNESTO IN APRILE :
Ad intarsio – Semplice–Becco di luccio – Spacco apicale – Ponte – Corona – Doppio spacco
inglese – A stella – A spacco – Spacco pieno – Spacco vuoto – Spacco
inglese semplice – Spacco laterale – Di ringiovamento – Zeta – Chip
budding (Gemma vegetante) – Scudo (Gemma vegetante) – Zufolo (Gemma
vegetante)



IN GIARDINO



Se non si temono più gelate si portano i vasi all’esterno ,pero’,almeno per la prima settimana,si pongono all’ombra o in ombra parziale,specialmente ciclamini e primole e le piante che vorremmo utilizzare per la produzione di sementi.Potete spargere direttamente sulle aiuole: Calendula, Nigella, Malope, Fiordaliso, Agrostemma, Papavero selvatico, Tagete, Cosmea; rampicanti come il Pisello odoroso, Convolvolo. Molte altre piante da fiore possono essere collocate definitivamente a dimora.

Aprile è il mese migliore per effettuare i trapianti, per tutte quelle piante che sono state ottenute in cassoni  o in letti caldi. I ritorni di freddo possono esserci come a marzo, più le piante sono in fase vegetativa avanzata più temono i ritorni di gelate.

Si estraggono dalla terra per la conservazione gli Anemoni.

Non si annaffiano più le Amarillidi e le altre bulbose che hanno fiorito a Marzo.

Si rinvasano e riforniscono di nuovo terriccio quelle piante da fiore che si rimettono in vegetazione,come ad esempio i Geranei.

Con luna crescente

SEMINA:

Si e’ ancora in tempo a seminare tutte le specie indicate per i mesi precedenti di annuali,biennali e perenni da fiore e non solo.

Con luna calante si effettuano gli interventi di potatura su tutte le sempreverdi,si spuntano i rosai,si tagliano drasticamente le parti aeree dei geranei prima di invasarli in terriccio fresco ,concimarli e riportarli all’esterno.

IN SERRA

Si tolgono le invetriate e durante il giorno si proteggono le piante dal sole diretto ,di notte, coprire le vetrate con stuoie.

Quando non si temono più gelate,si estraggono dalla serra le piante,e si portano all’ombra,o in semiombra (almeno per la prima settimana)all’aperto per qualche ora in modo da acclimatarle pian piano.

Potature
Ad aprile si potano gli arbusti che sono fioriti sul legno vecchio e che hanno ormai concluso la fioritura (Exochorda x macrantha, Forsythia, Kerria japonica, Prunus da fiore). Accorciare la nuova vegetazione, e recidere i rami che hanno portato i fiori all’altezza della gemma vicino alla congiunzione con il ramo principale più vecchio.
Tutti gli arbusti a foglia caduca e fioritura primaverile, come calicanto (Chimonanthus praecox), filadelfo (Philadelphus coronarius), lillà (Syringa vulgaris), biancospino (Crataegus monogyna), pallone di maggio (Viburnum opulus) o gelsomino di S. Giuseppe (Jasminum nudiflorum) in generale devono essere potati dopo la fioritura, per eliminare le infiorescenze o sfoltire la chioma.

Siepi

Se non è già stato fatto, potare le siepi di Ilex aquifolium, Lavandula, Prunus laurocerasus e P.lusitanica, Rosmarinus officinalis.
Per incrementare l’espansione in larghezza, si effettua una cimatura, asportando l’apice dei nuovi germogli in vegetazione. Questo stimola l’emissione di gemme in corrispondenza dell’ascella delle foglie poste sotto il punto cimato, con conseguente sviluppo dei getti laterali e quindi un incremento della ramificazione e una vegetazione più folta.

Sempreverdi

La potatura deve essere limitata al dopo trapianto. Si interviene comunque quando gli
arbusti sono stati danneggiati dal freddo, accorciando i nuovi getti ed eliminando il legno morto fino al punto in cui ci siano dei segni di rigenerazione.
Spesso gli arbusti a foglia persistente, come il bosso, hanno una crescita molto lenta, e potature troppo frequenti o drastiche possono ridurre le energie della pianta.

RACCOLTA

Qui di seguito vi posto due semplici tabelle in pdf scaricabili e stampabili
da tenere con voi...


spinaci
VERDURA DI STAGIONE MESE PER MESE


mandarini
FRUTTA DI STAGIONE MESE PER MESE






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.