AGLIO: COME COLTIVARLO IN ORTO E IN VASO SUL TERRAZZO



VARIETÀ

In breve si possono distinguere due tipologie differenti di aglio, quello bianco e quello rosso:

– aglio bianco piacentino
– aglio rosso di Sulmona
– aglio rosso francese
– aglio rosa primaticcio

Gli agli rossi hanno un ciclo di vita più breve (circa tre settimane) i suoi bulbi sono più grossi, molto più profumati e saporiti.
Ideale da mangiare crudo.

PROPRIETÀ

Elencare in breve le proprietà dell’aglio non è facile..antisettiche, ipotensive, antibatteriche, vermicida..ricco di vitamine del gruppo B, C ed E e di sali minerali in quantità elevatissime.Una delle principali proprietà benefiche dell’aglio è da collegarsi alla presenza dei composti derivanti dallo zolfo che si formano dall’allicina, i tiosolfonati, tramite cui il nostro bulbo svolge un’azione antibatterica ed anti infettiva che serve da rinforzo per il sistema immunitario potenziando l’azione di cellule natural killer e fagociti. L’azione antibatterica fa si che l’aglio venga considerato un ottimo antibiotico naturale. Svolge un’azione importante anche sui microrganismi responsabili di raffreddori e influenze come i virus respiratori e coadiuva la cura del raffreddore grazie alla presenza di vitamina C.


SEMINA/TRAPIANTO

Per ottenere delle piante d’aglio vanno piantati i builli, ossia gli spicchi, germogliati.
Vanno piantati all’inizio della primavere nelle regioni settentrionali, in autunno in quelle meridionali con la parte appuntita rivolta verso l’alto ad una distanza di 5-10 cm l’uno dall’altro.

Raccomandabile di non seminarli troppo profondi per facilitare la crescita ( al massimo 5 cm)

LUNA
Semina e trapianto in luna calante


VASO
Si consiglia un vaso o cassetta con una larghezza minima di 40 cm ed una profondità di 30 cm




TERRENO

Serve un terriccio fertile, meglio aggiungere sabbia visto che ama i terreni sabbiosi.

ACQUA

Le annaffiature devono essere moderate ma costanti. Nel periodo che precede la raccolta è consigliabile sospendere l’irrigazione per ottenere un prodotto migliore da un punto di vista organolettico

ESPOSIZIONE
L’aglio va esposto al sole

CONSOCIAZIONI

Carote, pomodori, zucchine, melanzane, cetrioli, fagiolini, lattuga: ha ottime capacità protettive rispetto agli attacchi degli insetti

CURA
Eliminare eventuali piante infestanti

RACCOLTA
Quando le foglie delle piante cominceranno ad ingiallire si procede alla raccolta.
È consigliabile verificare la maturazione scavando un pochino intorno al bulbo prima di sradicare la pianta

Altri articoli in ORTO E GIARDINO

Tabella semine e trapianti con la luna
Tabella consociazioni
Tabella semine e trapianti pese per mese

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *