Cerca nel blog

2016/03/13

OLI ESSENZIALI MODALITÀ SOMMINISTRAZIONE prima parte: VIA NASALE, DIFFUSIONE E INALAZIONE



Prima parte sulla somministrazione degli oli essenziali

Per leggere le altre somministrazioni:

1. VIA NASALE = per diffusione ed inalazione
2. VIA INTERNA = via orale ( gocce,capsule,sciroppi) via rettale (supposte) via vaginale (ovuli)
3. VIA CUTANEA = direttamente sulla pelle  (semplice con o senza massaggio)

Somministrazione nasale

La via olfattiva risulta un metodo interessante.
L'importante è che gli oli essenziali penetrino nelle vie respiratorie
attraverso l'aria inspirata
mettendo alcune gocce sui polsi
con inalazioni (umide e secche)

Il naso infatti si può considerare una vera macchina per curare, ogni narice infatti ha mucose olfattive che presentano 10 milioni di cellule olfattive.

DIFFUSIONE

Il diffusore di oli essenziali è consigliabile per locali come camera, ufficio, da usare sia rilassarsi sia per prevenire patologie bronchiali, ed efficace anche semplicemente per profumare.

La diffusione è efficace in caso di:


  • Problemi nervosi o psicologici. L'olio essenziale attraverso le mucose olfattive entrano in contatto direttamente con il sistema libico e notevoli afferenze soprattutto con l'amigdala. Sistema libico che possiamo chiamare anche cervello emotivo dove appunto l'amigdala ne è il quartier generale.
    A seconda delle proprietà dell'olio e dei suoi componenti respirati il sistema libico "ordina" di attivare una cascata ormonale e neurotrasmettitori , sostanze immunitarie.
    Quindi è un ottimo canale per attivare, stimolare o al contrario per rilassare, portare al sonno alla calma.
  • Per disinfettare da superfici, appartamenti, camera del bambino
  • Allontanare gli insetti
DIFFUSORE
Possono essere usati sia essenza unica sia miscela di essenze.
Vanno scaldate moderatamente in modo da permettere la diffusione. Evitare i brucia essenze poiché portano a surriscaldare l'olio e bruciando vengono rilasciate sostanze tossiche, oltre al fatto che surriscaldandoli si deteriorano e si perdono le loro proprietà.
È buono usare apparecchi umidificatori e diffusori insieme in modo da tenere l'aria non troppo secca, dannosa per la salute (irritazioni vie aeree) per la bellezza (pelle secca e senso di disagio).
Con una miscela di acqua ed olio essenziale i deumidificatori/diffusori purificano l'aria.

Metodo:
Leggere le indicazioni per capire le proporzioni con le dimensioni dell'ambiente.

In assenza di diffusore versare 4-5 gocce su di un piattino e metterlo vicino ad una fonte media di calore come termosifone.
In caso di diffusione intensiva, se usate un diffusore a secco usare 1 ml ogni ora, mentre se è diffusore ad acqua basteranno poche gocce.



I migliori oli essenziali per la diffusione:

Respiratori: eucalipto,pino, timo CT tujanolo, lavanda

Tonici: rosmarino, geranio, Ylang Yang, limone

Calmanti: lavanda, maggiorana, arancio

Anti- insetti: citronella (zanzare) lavandino ( nelle zone tropicali) geranio ( mosche e vespe)


INALAZIONE

Possono essere secche oppure umide e risultano perfette per affezioni delle vie respiratorie.
Non sempre ideali per chi soffre di asma o allergia.

L'inalazione è efficace in caso di:

  • Affezioni ORL (otorinolaringoiatra)
  • Affezioni nervose
     
Inalazioni umide
Sfruttano il calore ed il vapore acqueo. Sono molto semplici e pratiche da fare.
Versare dell'acqua bollente in una bacinella aggiungere 6 gocce di olio essenziale salvo diversa indicazione. Chinare il viso sulla bacinella e coprirsi con un telo. Prima di iniziare aspettare almeno 2 o 2 minuti perché il vapore dell'acqua bollente può ustionare,

L'inalazione è sconsigliata per asmatici.

Inalazioni secche

La versione moderna delle inalazioni consiste di versare alcune gocce (2-3 gocce) di olio essenziale su di un fazzoletto e respirare profondamente varie volte al giorno.

Applicazione sui polsi

Si tratta di un metodo veloce antistress , in caso di shock violento, in crisi di nervi,fame.. per le emergenze quindi.



Gargarismi

Si versano una più gocce in un bicchiere di acqua tiepida o temperatura ambiente, si mescola senza usare strumenti di legno o metallo e si usa come collutorio (gengiviti,stomatiti..) o come gargarismi (affezioni della gola)

Irrigazioni
Si versano 5 gocce di olio essenziale in un litro di acqua calda bollita.
Le irrigazioni sono utili nelle affezioni o disturbi locali come cistiti, leucorrea da Candida, prurito, emorroidi.


Fonte:
Guida completa all'aroma terapia di Danièle Festy

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.