Cerca nel blog

2016/03/15

L'ORTO: LA CONSOCIAZIONE E GLI EFFETTI DELLE ERBE SULLE PIANTE VICINE




La consociazione tra piante è utile per

- occupare meglio lo spazio sia in profondità (grazi e a sistemi di radici complementari ) sia in altezza o orizzontalmente. (es.: spinaci o con altre verdure);

- per sfruttar e meglio lo spazi o si possono consociare specie a ciclo breve e specie a ciclo lungo (es.: ravanello con carota,cavolo con lattuga); il terreno viene così utilizzato al meglio e risulta dunque più produttivo,
meglio coperto e meno soggetto all’invasione di erbe spontanee;

- utilizzare al meglio l’ azoto atmosferico fissato dalle specie leguminose che viene liberato nel terreno man mano che si decompongono le loro radi ci (es.:mais con fagiolo);

- sfruttare l’effetto protettivo nei confronti delle malattie o repulsivo nei confronti degli insetti fitofagi per certe specie. (es.: rafani con nocciolo, carota con porro o ci polla). Ci sono infatti alcune erbe con un odore assolutamente repellente per gli insetti che, se piantate intorno alle aiuole da proteggere o all'intero orto, danno un importante contributo alla lotta contro i parassiti.
Il basilico, per esempio, respinge mosche e zanzare; la menta tiene lontana la cavolaia; il lino allontana le dorifere dalle patate. Vediamo inseme le principali.

Infatti con il consociazione non dobbiamo pensare di associare solo ortaggi ma anche piante aromatiche e da fiore.
L'apparente disordine infatti crea l'ambiente ideale per la sopravvivenza di tante specie sia vegetali sia animali.
Saper avvicinare le piante tra l'oro è quasi un'arte.
Chi si dedica all'orto in questa visione sa che dalle consociazioni dipende il 20- 25% in più della produzione.
Le consociazioni riportate sono di ampia scala troverete comunque anche consociazioni non prese in considerazione.

Consociazioni dannose sono:


aglio e fagiolo nano;
aglio e fagiolo rampicante;
aglio e pisello;
cavolo e fragola;
cavolo e ravanello;
cavolo e ravanello nero;
cavolo e senape bianca;
cavolfiore e fragola;
cavolfiore e finocchio;
cavolo rapa e finocchio;
cavolo rapa e fragole
cavolo rapa e fagiolo rampicante;
cavolo rapa-cavoli e pomodoro;
cetriolo e pomodoro;
cetriolo e zucca;
cetriolino e pomodoro;
cetriolino e zucca;
cipolla e fagioli;
cipolla e pisello;
fagiolo nano e cipolla;
fagiolo nano e scalogno;
fagiolo rampicante e barbabietola;
fagiolo rampicante e cavolo rapa;
fagiolo rampicante e finocchio;
fagiolo rampicante e pomodoro;
fagiolo rampicante e scalogno;
pomodoro e finocchio;
finocchi o e fagiolo nano;
mais e patata
melanzana e patata;
patata e cetriolo-cetriolini;
pisello e aglio-scalogno e cipolla
prezzemolo e patata;
prezzemolo e pisello;
pomodori e fagioli nani e rampicanti;scalogno e pisello;
scalogno e fagiolo nano e rampicante;


Piante a reciproca influenza favorevole:
In consociazione esercitano uno stimolo reciproco alla crescita:

aglio e tarassaco (piscialletto)-patata
asparago e prezzemolo-porro-pisello-pomodoro
barbabietola e sedano a coste-cavolfiore-cavolo rapa-cavolo-lattuga-cipolla
carote e piselli, fagiolo nano;lattuga;cipolla;pastinaca; porro;
carote e piselli,fagiolo nano; lattuga;cipolla; pastinaca; porro;inoltre tra le carote è possibile coltivare a file: ravanelli insalate da taglio.
cetriolo e sedano rapa e a coste-fagioli nani e rampicanti-lattuga-mais-pisello
cavolfiore-cavolo e cavolo rapa-barbabietola-sedano a coste-sedano rapa-cetriolo-cetriolino- crescione-fagiolo nano-lattuga-pisello-patata e pomodoro
cavoli rapa e barbabietole rosse- fagiolo nano-cipolle-pisello e ravanello
cipolle e barbabietole rosse-carota-fragola-lattuga-pastinaca-porro e pomodoro
spinacio e fragola-fagiolo rampicante e zucca
finocchio e porro
fava e lattuga-patata
fragola e spinacio-fagiolo nano-lattuga-cipolla-porro
fagioli nani e sedani-melanzana-carota-sedano a coste-sedanorapa-cavolo-cavolfiore-cavolo rapa-cetriolo-cetriolino-
crescione-lattuga-mais-melone-porro-pisello-patata
fagiolo rampicante e melanzana-cetriolo-cetriolino-spinacio-fragola-lattuga-mais-patata-ravanello
lattuga e barbabietola-carota-cavoli-cetriolo-cetriolini-fragole-fava-fagiolo nano-fagiolo rampicante-melone-rapa-
cipolla-porro-pisello-ravanello-ravanello nero
valerianella e porro
mais e cetriolo-cetriolino-fagiolo nano-fagiolo rampicante-melone-pisello-zucca
melonee fagiolo nano-lattuga-mais
rapa e lattuga-pisello
pastinaca e carota-cipolla
patate precoci e mais- fagioli-aglio-sedano rapa-cavolo-cavolfiore-fava-pisello-zucca-rafano e pomodoro
pomodori e prezzemolo-basilico-asparago-sedano a coste-sedanorapa-cavolo-cavolfiorecipolla-pastinaca-porro-patate-ravanello
pisello
e asparago-carota-cavolo- cavolfiore-cavolo rapa-cetriolo-cetriolino-
porri e sedano-sedano rapa e sedano a coste, asparago -crescione-finocchio- fragole-pomodoro- cipolla- valerianella-lattuga
ravanello e carota-cavolo rapa-cetriolo-cetriolino-crescione-spinacio-fragola fagiolo rampicante-lattuga-pisello-pomodoro
rafano e patata-pisello cetrioli e fagioli
sedano a coste
-sedano rapa-fagiolo nano-lattuga-mais-rapa-patata-ravanello-ravanello nero-rafano
zucca e mais-patata

Le cipolle si sviluppano male nella sabbia; se si seminano in mezzo alla camomilla, in modo assai rado allora crescono bene anche in terreni sabbiosi; nelle coltivazioni a file indichiamo: due file di sedani, due file di porri in alternanza. Se nelle righe i sedani sono posti a una distanza maggiore di quella abituale,si possono intercalare di tanto in tanto dei fagioli nani; non si usino tuttavia più di due semi per foro.
Sembra che la canapa (Cannabis sativa) tenga lontano il carbonchio delle patate, la sua presenza sembra inoltre favorire girasoli, pomodori, meli, ciliegi, cetrioli e zucche.
Vicino ai cavoli dovrebbero esserci piante fiorite, specialmente aneto e camomilla.
Nelle aiuole di rose è utile coltivare alcune piante di aglio.
Le fragole traggono beneficio dalla presenza di borragine, il sapore del frutto è migliorato da una pacciamatura di aghi di pino e di abete.


Qualsiasi sia il modo con cui si consociano le colture, la cosa più difficile è saper dare ad ogni pianta lo spazio, la luce e l’acqua che le sono necessari. L’eccessiva densità di popolazione fa perdere, in ogni caso, tutti i benefici di una consociazione.

Le principali consociazioni viste
scaricabili in PDF








Altre Erbe

Interazione fra piante vicine e di bordura negli orti:


Abrotano
Seminare qua e là nell'orto. E' consociabile con il cavolo del quale migliora
il gusto e lo sviluppo. Allontana la farfalla cavolaia.
Achillea
Come bordura, sui sentieri e vicino alle erbe aromatiche delle quali aumenta
la produzione di oli essenziali.
L’anice e il coriandolo sono di reciproco aiuto nella germinazione e nella formazione di semi.
L’assenzio (Artemisia absinthium)
contiene sostanze inibenti solubili in acqua, tra le quali anche la absintina. Questa erba ostacola la crescita di molte erbe vicine, compreso il senescione (Senecio vulgaris),
e le sue sostanze inibenti rimangono stabili nel terreno per molto tempo.
 Come bordura tiene lontani gli animali dall'orto, agisce contro la pulce di terra., ma la sua vicinanza non fa bene a nessuna pianta: da tenere quindi alla giusta distanza.
Aglio
Contribuisce alla crescita e alla salute di rose e lamponi.
Aneto
Si accompagna al cavolo, non ama le carote.
Basilico Si accompagna ai pomodori migliorandone il gusto e lo sviluppo. Respinge
mosche e zanzare. Odia però la ruta e non può starle vicino.
Camomilla
Ottima la consociazione con cavoli e cipolle: ne migliora il gusto e lo
sviluppo.
Cerfoglio
Consociabile ai ravanelli: ne migliora lo sviluppo e il sapore.
Cumino
Seminare qua e là nell'orto: Ammorbidisce il terreno. Il cumino e la nigella non vanno bene insieme; quest’ultima viene raramente coltivata negli orti e non ha buona influenza su fagioli, pomodori e cavoli rapa.
Dragoncello
Utile in tutto l'orto.
Erba cipollina
Consociabile alle carote: ne migliora il gusto e lo sviluppo.
L’euforbia
sembra tenere lontano i topi dagli alberi da frutta giovani.
Finocchio selvatico Tenere lontano dall'orto. La maggior parte delle piante non ne apprezza la compagnia.
Issopo
Tiene lontana la farfalla cavolaia. Si associa ai cavoli e alla vite. Non am
a i ravanelli.
Lamio bianco
Consociabile con le patate, dalle quali tiene lontani gli insetti.
Levistico
Seminare qua e là nell'orto. Migliora il gusto e la robustezza delle piante.
Lino
Consociato alle carote e alle patate ne migliora il gusto e lo sviluppo. Tiene lontane le dorifere dalle patate
Maggiorana
Migliora il profumo delle piante.
Melissa
Migliora il sapore e lo sviluppo dei pomodori.
Menta
Migliora il gusto e lo sviluppo di cavoli e pomodori. Tiene lontana la farfalla
cavolaia.
Mentuccia
Tiene lontana l'altica.
Nasturrzio
E' molto utile ai ravanelli, ai cavoli e a tutte le cucurbitacee. seminato sot
to gli alberi da frutto tiene lontani gli afidi e altri insetti.
Petunia
Protegge i fagioli dagli insetti.
Il piretro è particolarmente efficace nell’allontanare formiche
Portulaca
Può essere usata per tenere il terreno coperto sotto il granturco.
Il prezzemolo ha un buon effetto sulle rose e sui pomodori .
Rafano
Seminato  nelle aiuole delle patate tiene lontani gli insetti.
Rosmarino
Consociabile con cavoli, fagioli, carote e salvia. Tiene lontane la cavolaia. la
mosca delle carote e l'epilachna.
Ruta
Seminata vicino a rose e lamponi li protegge dagli insetti. Odia il basilico.
Salvia
Consociabile con rosmarino, cavoli e carote ma non con i cetrioli.
Santoreggia
Migliora il gusto e la salute di fagioli e cipolle,  è raccomandata per la bordura di piantagioni di cipolla.
Tagete
E' una delle piante più attive nella lotta agli insetti, ha una secrezione radicale efficace contro i nematodi delle rose, dei pomodori e delle patate.
Tanaceto
Seminato con rose, lamponi, sotto gli alberi da frutto, tiene lontano gli insetti
volanti come mosche e formiche.
Timo
Il suo odore tiene lontano la cavolaia.
Valeriana
Va bene ovunque nell'orto.


Alcuni repellenti naturali




Formiche
Menta • E.Gatta•Tanaceto • Aglio • Menta Poleggio • Mentastro Verde

Afidi
Arancia Nasturzio •Foglie di pomodoro • Basilico •  Metastro• Cipolle • Ortica Aglio

Cavolaia/rapaiola
Rosmarino • Menta • Aneto • Salvia • Aglio • Origano • Spearmint • Issopo
Tanaceto •Timo • Camomilla

Bruchi
Aglio •Foglie di Pomodoro • Peperoncino sulle foglie •

Pidocchi
Tanaceto • Menta Poleggio •Artemisia/Assenzio• Mentastro Verde • Finocchio

Mosche
Tanaceto• Ruta • Artemisia • Acqua di Cologna • Menta • Basilico

Drosophila M.Tans
Basilico

Funghi
Ortica • Salvia •Sage • Barbaforte

Topi
Artemisia/Assenzio•Mentastro V. • Menta Peronospora E.Cipollina • Salvia Essicata• Ortica

Zanzare
Tanaceto•Menta Poleggio• Aglio • Artemisia Sassafrasso
: Metterlo vicino a porte e finestre o sfregarlo sulla pelle

Moths
Salvia • Menta •Rosmarino •Timo • Menta Poleggio • Artemisia/Assenzio • Lavanda • Mentastro Verde •

Ragnetto Rosso
Cipolle

Lumache
Foglie di quercia tritate • Rosmarino Secco • Artemisia/Assenzio

Chiocciole
Aglio •Foglie di cavolo o bucce di limone omandarino

Thysanoptera
Pireto

Manduca
Aglio

Coleotteri
Aglio

Aleurodidi/
Mosca Bianca
Basilico Spray • Nasturzi





Alcune fonti:
L’ORTO SINERGICO - Coltivare in armonia con la natura -
libera scuola di agricoltura sinergica “Emilia Hazelip”

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.