Cerca nel blog

2016/01/22

TOSSE SECONDO L'AYURVEDA, CONSIGLI E RIMEDI





















Quali sono le cause?
Secondo l'Ayurveda la tosse è la manifestazione di uno squilibrio di Kapha.Il raffreddore e la tosse sono problemi molto comuni causati da un aggravamento di Kapha, associabili anche ad una digestione debole. Infatti ritroviamo il concetto che un accumulo di tossine, quindi di Ama inquina sia corpo sia mente.
Quando l'accumulo di queste tossine avviene nelle vie respiratorie come ad esempio polmoni.. una delle manifestazioni è proprio la tosse.


LETTURA CORRELATA:COSTITUZIONE KAPHA Malesseri malattie con kapha aggravato secondo Ayurveda. Rimedi.

Quali sono i rimedi?

La tosse di tipo Kapha
: quella che noi comunemente identifichiamo come tosse grassa, con espettorazione di muco denso e tosse.
Si avvertono sensazione di pesantezza al petto, sapore caldo in bocca, salivazione eccessiva e poco appetito.

Il trattamento include una dieta anti-kapha, escludere latte e derivati, che possono aggravare una sovrapproduzione di muco. Evitare acqua fredda, bibite ghiacciate e succhi di frutta. Sono utili spezie, quali il pepe lungo, lo zenzero secco come decotto in latte.

La tosse di tipo Pitta
prevede un espettorato di colore giallo-verdastro, a volte macchiato di sangue.
I sintomi sono una sensazione di bruciore nella gola e petto, con febbre, sete e secchezza della bocca.Si avrà un sapore amaro, pungente in bocca. Si potrebbe usare il burro chiarificato per calmare la gola(ghee). Si può prendere miele con semi di loto in polvere. Può essere sfruttata la combinazione con la liquirizia.

La tosse di tipo Vata è di solito secca, con assenza di espettorazione. La tosse è frequente e dolorosa. In questo caso,è tipico il mal di testa, dolore al cuore o al petto. Si presenterà ansietà, insonnia,nervosismo. La liquirizia, shatavari e ashwa-ganda sono erbe efficaci per la tosse secca.

ALTRI RIMEDI UTILI:



    Il corpo deve essere tenuto al caldo, specialmente i piedi, il petto, la gola e la testa .Il sudore è di grande aiuto.

Bevande calde consigliate:

  • Bere acqua tiepida mai fredda costantemente tutto il giorno
  • Bevande astringenti come il timo
  • Un bicchiere di acqua calda con un cucchiaino di succo di limone e un cucchiaino di miele può essere preso 2-3 volte al giorno.
  • Tè con pepe nero, zenzero, chiodi di garofano, polvere di basilico . Bere il tè 2-3 volte al giorno. Inalare i vapori durante la preparazione.
  • Bere liquidi molto leggeri con brodi vegetali.
Utile anche:
  • Un cucchiaino di succo di zenzero fresco insieme a tre grani di pepe nero semischiacciati e due cucchiaini di miele.
  • Se la tosse è accompagnata da mal di gola, si possono masticare 2 cardamomi o un chiodo di garofano o zucchero candito o un po’ di uva secca. Risultano benefici anche i gargarismi con acqua calda, salata. Si può ripetere per 2-3 volte al giorno.
  • Per tosse secca tosse secca, specialmente quando disturba di notte, assumere cardamomo, zenzero secco,pepe nero e cinnamomo, zucchero candito in quantità uguali (10 gr ciascuno). Polverizzare il tutto . Prendere mezzo cucchiaino (circa 3 gr)del preparato 2 volte al giorno con miele o acqua calda dopo i pasti.
  • Caramelle alle erbe per la tosse fatte in casa

Fumigazioni

    Riempire una pentola d’acqua, portarla a bollore e metterci dentro alcune foglie di menta o eucalipto lasciando riposare per qualche minuto in infusione. Appena la temperatura scende un po’, ma ben prima che l’acqua si raffreddi, mettetevi con il viso sulla pentola e la testa coperta da un’ asciugamano e respirate profondamente per circa dieci minuti.
       

Nel caso di tosse da asma è bene anche fare cura con curcuma.

Yoga-asana
Eseguire le seguenti asana due volte al giorno, la mattina e la sera prima di andare a letto:
Bhujangasana o posizione del serpente
Pashimottasana o posizione stirata in avanti

Pranayama
Iniziare con la semplice respirazione per coordinare mente e respiro.
Sedersi in posizione rilassata concentrarsi solo sul respiro.
Inspirare osservando "il viaggio" del prana all'interno di voi espirare ed osservare il vostro corpo senza prana.
All'inizio potrà risultare difficile vista la patologia, farlo in base alle proprie possibilità e via via aumentare i tempi di ognuna delle 4 fasi in modo da raggiungere un equilibrio fra tutti i tempi

Inspiro
Trattenere
Espirare
Trattenere





DIETA KAPHA


Favorire: cibi leggeri, asciutti, caldi; sapori speziati, amari, astringenti.
Ridurre: cibi pesanti, oleosi, freddi; sapori dolci, acidi, salati.


RACCOMANDAZIONI SPECIFICHE
Latticini: evitare formaggi stagionati; evitare o ridurre altri formaggi e yoghurt. Preferire latte scremano. Bollire sempre il latte e berlo caldo. Mai bere latte durante i pasti o insieme a cibi acidi o salati. Potete aggiungere un pizzico di curcuma o zenzero al latte intero prima di bollirlo.
Frutta: preferire i cibi più leggeri come mele e pere.
Ridurre i frutti pesanti come arance, banane, ananas, fichi, datteri, avocado, noci di cocco e meloni.
Dolcificanti:il miele va bene (mai scaldarlo oltre la temperatura corporea). Evitare tutti gli zuccheri.
Legumi:ceci, moong dhal (soia decorticata), lenticchie, piselli, soia.


Frutta secca:da evitare.


Cereali:in generale i cereali vanno bene, specialmente orzo e miglio.
Non mangiare tanto grano, orzo e avena.
Grassi:olio extra vergine d’oliva (in quantità moderata).
Spezie:tutte le spezie vanno bene, eccetto il sale.


Verdure:vanno tutte bene, eccetto pomodori, cetrioli, patate dolci e zucchine.


FAI IL TEST PER SAPERE CHE DOSHA SEI
Leggi anche:



Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.