Cerca nel blog

2016/01/06

MEDITAZIONE PER STRESS O SHOCK VIOLENTO







Questa meditazione bilancia l'emisfero sinistro del cervello con la base dell'emisfero destro. Ciò permette al cervello di mantenersi in equilibrio sotto lo stress o il peso di uno shock improvviso.Inoltre permette di mantenere i nervi saldi in quelle circostanze.


Postura: Siedi in una posizione facile, con un leggero Jalandhar bandh.

Mudra: Rilassa le braccia verso il basso con i gomiti piegati. Porta gli avambracci uno verso l'altro fino a che le mani si incontrano davanti al corpo, a circa 1 pollice (2,5 cm) sopra l'ombelico. Volgi i palmi verso l'alto e appoggia la mano destra sul palmo della mano sinistra. Posiziona le punte dei pollici a contatto tra loro e tira i pollici verso il corpo.

Occhi: Guarda la punta del naso,

Respiro: Inspira profondamente ed espira completamente mentre reciti il mantra.

Mantra: Recita il mantra per 3 volte. L'intero mantra deve essere recitato con un solo respiro. Utilizza la punta della lingua per pronunciare ogni parola esattamente, e canta con voce monotona. Il ritmo deve essere esatto.
Per ascoltarlo direttamente da un maestro ecco l'audio scorrete sino all'audio n.58

SAT NAAM, SAT NAAM, SAT NAAM, SAT NAAM, SAT NAAM, SAT NAAM, WHA-HAY GURU.

Tempo: Inizia con 11 minuti e lentamente arriva fino a 31 minuti.

Per terminare: Inspira ed espira completamente 5 volte. Poi inspira profondamente, trattieni il respiro e allunga le braccia sopra la testa, più in alto possibile. Allunga per ogni millimetro che riesci a guadagnare. Espira e abbassa le braccia. Ripeti altre due volte.












© 2008 The Teachings of Yogi Bhajan

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.