Cerca nel blog

2016/01/08

MEDITAZIONE FEMMINILE PER RIEQUILIBRARE L'EMOTIVITÀ



È una delle meditazioni più preziose e importanti per il femminile. Fatela soprattutto se siete consapevoli che la vostra parte emotiva sta prendendo il sopravvento sulla vostra capacità di fare scelte serene, quando vi sentite come in un mare in tempesta, quando fate fatica voi stesse ad accogliere i vostri passaggi repentini emozionali.

Se avete avuto traumi legati alla sfera sentimentale, sessuale..questa meditazione è molto valida.
Focalizzare il pensiero verso la persona che ci ha procurato il trauma, il dolore.. e procedere con la meditazione.

Una meditazione per la donna, per riequilibrare gli 11 punti lunari


Posizione

Stenditi a terra sulla pancia, poggia il viso sul mento (se dovesse essere scomodo, sistema un panno o una coperta sotto il mento). Le braccia sono lungo i lati del corpo con i palmi rivolti verso l’alto.
La posizione per la meditazione delle 11 lune
















Focalizzazione degli occhi

Mentre si vibra silenziosamente il mantra, visualizzare un movimento a L:
SA arriva attraverso il chakra della corona,TA è sulla sommità della testa, NA entra  attraverso il terzo occhio o Sesto chakra MA fluisce fuori






Mantra
Si vibra mentalmente il mantra
SA (infinito) TA (vita) NA (morte) MA (rinascita).

Ogni ripetizione del mantra viene fatta in circa 3-4 secondi.

Questi sono i 5 suoni che sono all’origine: S, T, N, M, A. Sono l’espansione del mantra “seme”  Sat Nam e rappresentano il ciclo della creazione: dall’Infinito arriva la vita e l’esistenza personale, dalla vita arriva la morte o il cambiamento e dalla morte arriva la rinascita.
I mudra, ovvero i gesti delle mani, per la meditazione

I mudra per la meditazione
Mudra, o movimento delle dita

Quando si vibra SA, premere la punta del pollice contro la punta dell’indice (si stimola Giove che governa la saggezza)
Quando si vibra TA, premere la punta del pollice contro la punta del medio (Saturno che governa la pazienza e la disciplina)
Quando si vibra NA, premere la punta del pollice contro la punta dell’anulare (Sole che governa l’energia e la salute fisica)
Quando si vibra MA, premere la punta del pollice contro la punta del mignolo (Mercurio che governa la comunicazione)
Movimento a L del mantra


Respiro


Si respira dal naso in modo completo e il respiro si regola da solo, seguendo il suo ritmo naturale.
Tempo

Questa meditazione si può praticare da 3 minuti fino ad un tempo massimo di 31. È importante concedersi il tempo di aumentare gradualmente man mano che si diventa più esperti.
Chiusura della meditazione

Per 3 volte: inspirare profondamente dal naso; tenere l’aria dentro e contrarre Mulabhanda per 10 secondi circa; espirare dal naso, rilassando la contrazione.
Tempi della pratica

Quaranta giorni di pratica costante sono il tempo minimo necessario per avere dei risultati stabili e importanti.

Commenti

Questa meditazione è riservata solo alle donne. È una delle più importanti meditazioni per la donna e una delle più creative, che può rompere qualsiasi tipo di abitudine. Bilancia i centri lunari, gli altri effetti lunari, il ciclo intimo lunare. Bilancia anche il sistema ghiandolare.



Gli undici punti lunari della donna




Ogni donna, se vuole conoscere il proprio ciclo lunare, può provare a tenere un diario per almeno due o tre mesi. Il tempo per individuare il proprio ciclo può variare, l’importante è osservare con attenzione il proprio stato emotivo e annotarlo ogni giorno: non esiste altro mezzo che non la propria osservazione. È un processo che richiede una grande capacità di ascolto e anche di riconoscere con obiettività lo stato emozionale in cui si è in un dato momento. Può essere di aiuto, a volte, chiedere un riscontro a chi ci sta vicino, a persone che ci conoscono e possono così aiutarci, facendoci da specchio.

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.