Cerca nel blog

2015/12/04

TERZO CHAKRA: NAVEL POINT, il punto dell'ombelico come fare l'autodiagnosi.



Ci si può sedere come un loto nelle acque fangose ​​e godersi la vita. Questo è il potere del terzo chakra.


Nelle antiche scritture Shastras si recita che: "Tutti gli yoga iniziano dall'ombelico"

Una vecchia storia indiana illustra questo punto molto bene.



Una volta un giovane studente chiese al suo maestro per quanto ancora doveva viaggiare per trovare l'allineamento ed il vero percorso del suo Se.

L'insegnante divaricò bene le sue dita e disse: "Devi viaggiare la distanza dal pollice alla punta del dito mignolo. Se tu posizioni la mano aperta sul tuo stomaco con il mignolo sull'ombelico, poi stiri il pollice verso il il centro del cuore..questo è il percorso mistico che la conoscenza deve ascendere.
Nella disciplina delle arti marziali l'intero concetto di equilibrio e forza dipendono dallo sviluppo della consapevolezza dell'ombelico come centro intorno al quale l'intero corpo si muove.
Affinché si possa capire la natura della meditazione e consapevolezza è necessaria una chiara concezione dell'energia e funzione dell'ombelico.

L'ombelico non è solo un punto.. è il centro della trasformazione dell'energia del nostro intero corpo.

Seguendo il Kundalini Yoga i livelli mentali e fisici di consapevolezza sono totalmente co-regolati ed interconnessi .
Ci sono parti del nostro corpo fisico che si connettono con i chackra del corpo elettromagnetico.
I chakra trasformano le differenti frequenze dell'energia e questa trasformazione risulta con differenti comportamenti e livelli di consapevolezza.

Sono 8 i più importanti chakra: 

retto
organi sessuali
ombellico
cuore
gola
terzo occhio
corona (fontanella)
ed aurea o campo elettromagnetico.

Il primo centro che deve essere stimolato affinché  venga ad alzarsi l'energia della consapevolezza è l'ombelico..il NAVEL POINT.

Nell'Upanishad [ una raccolta di testi che contengono alcuni dei concetti filosofici centrali di Induismo, alcune delle quali sono condivise con il buddismo e giainismo.  Le Upanishad sono considerati dagli indù testi che contengono enunciati (sruti) concernenti la natura della realtà ultima (Brahman) e che descrivono il carattere e la via per la salvezza dell'uomo (moksa o mukti).] il punto dell' ombellico è descritto come segue:

Nel centro dello stomaco il navel point (punto dell'ombelico) riposa nel chakra conosciuto come Manipura.
Tra l'ombelico e l'ultimo osso della colonna dorsale si trova il punto dell'ombelico con l'aspetto di un uovo di uccello. Questo racchiude in se il punto di partenza di 72.000 nervi di cui 72 sono vitali e di questi ultimi 10 sono i più importanti. Per avere il controllo su tutti i nervi bisogna fare "delle speciali fatiche".


Il punto dell'ombelico non corrisponde all'ombelico, si tratta di un centro eterico posto a qualche centimetro sotto quello fisico e difronte la spina dorsale.

Ha una importante funzione visto che qui convergono centinaia di canali che trasportano la forza della vita in tutto il corpo, e   l'intensità, la quantità della corrente di questo flusso viene stabilita proprio qui.

Per questo osservando con una autodiagnosi l'energia di questo punto possiamo correggere molte malattie che potrebbero non essere né rilevate né curate con altri approcci terapeutici.

Nei suoi discorsi Jogi Bhajan era solito dire "Poi si va dal medico e prendere il medicinale. Cosa fa la medicina ? Sopprime i sintomi, si calma il sistema nervoso. Ma il problema non va via. A volte il braccio fa male, a volte la spalla fa male. Ottanta per cento dei mal di testa sono causa dal punto dell'ombelico. Il novanta per cento delle volte ci si stanca a causa del punto dell'ombelico."



COME TESTARE L'ENERGIA DEL PUNTO OMBELICO


C'è un modo molto semplice per testare il punto dell'ombelico.
E' basato sulla correlazione fisica del navel Point :
posizione - forza - ritmo del cuore addominale o battito dell'ombelico.

Gli esercizi, diete, manipolazioni ed abitudini quotidiane portano ad una costante aumento di forza di questo punto.. sono questi gli " sforzi speciali" menzionati prima nell'Upanishads.

Per localizzare e sentire il battito di questo punto in uno stomaco il più possibile vuoto è il seguente:

1) Sdraiarsi con la schiena a terra. Irrigidire e poi rilassare completamente l'intero corpo per tre volte.
Questo permette ai muscoli addominali di rilassarsi completamente e stimolare il battito nel Navel point affinchè venga localizzato.












2) Eseguire la Stretch pose (che vedete in figura :alzare di qualche centimetro le gambe ben tese con le punte dei piedi stese, contrarre la zona pelvica stendere le braccia come per raggiungere i piedi, la testa con il mento toccano il petto senza fare sforzo sulla cervicale)Tenere la posizione per tre minuti. Vi renderete conto che se sono le prime volte già un minuto è tantissimo.. cercate di tenerlo comunque senza oltrepassar la propria soglia.

3) Posizionare le dita della mano come da immagine, unite creando un piccolo circolo. Premere l'ombellico con le dita verso la spina dorsale. Premere fermamente ma gentilmente. Dovreste essere in grado di sentire il battito sulla punta delle dita.
Se il battito è perfettamente al centro vuol dire che il punto ombellico è perfettamente piazzato, allineato..
Se il punto di ombelico è uno millimetro fuori, l'intero sistema digestivo, i tuoi sentimenti - non sei tu.






Si legge tantissimo sul terzo chakra.. e sicuro scriverò ancora molto.. ma questa volta voglio lasciarvi ad una lettura diretta delle parole di questo Yogi, di questo maestro, sulla potenza, importanza, bellezza di questo nostro punto energetico..

Yogi Bhajan Conferenza: Il Potere del Terzo Chakra
Estratti da una lezione di Yogi Bhajan, 5 febbraio 1991, a Los Angeles, California

Nella vita il terzo chakra (navel point) è sì e no. 
L'alto ed il basso sono bilanciati  dal terzo chakra. Si tratta di un punto di pura energia. Se non sai bilanciare il terzo chakra puoi avere tutti i gradi, tutta la conoscenza, tutti i soldi, tutta la bellezza, ma tu non sarai infelice. Perché non è quello che senti, non è ciò che tu sai, non è ciò che tu puoi fare. Quando non sai bilanciare, non puoi vivere.

Ora tu pensi, "Posso bilanciare, mettere in equilibrio." Non è vero. Ecco come funziona il cervello umano: come si sente, si pensa di saper bilanciarlo. Come dici tu, si dovrebbe bilanciare. Non si può fare in un secondo momento, ma ora ed è la capacità del corpo che sa bilanciare.

Il centro di comprensione del sistema nervoso del nostro corpo è controllato dal punto dell'ombelico. Così i vostri occhi, orecchie, lingua e gola sono controllati dal punto dell'ombelico. Qualunque cosa si sente, ciò che vedete, e qualunque cosa tu dica viene controllato da questo punto.
Se il punto di ombelico è uno millimetro fuori, l'intero sistema digestivo, i tuoi sentimenti - non sei tu.

Poi si va dal medico e prendere il medicinale. Cosa fa la medicina ? Sopprime i sintomi, si calma il sistema nervoso. Ma il problema non va via. A volte il braccio fa male, a volte la spalla fa male. Ottanta per cento di mal di testa sono causa del punto dell'ombelico. Il novanta per cento delle volte ci si stanca a causa del punto dell'ombelico.

L'intero sistema nervoso è controllato da esso. «Che cosa hai detto?" "Mi hai sentito." "Sì, ma io non capisco.".. questo è uno squilibrio del navel Point. Si sente ma non si sente.Vedete, ma non  vedete. La tragedia è che se non si  bilancia il vostro terzo chakra automaticamente, non è possibile farlo in un secondo momento. Il gioco è finito. Questa è la tragedia .

Risvegliare la Kundalini. 
Per risvegliare la Kundalini si intende che tutte le cento sfaccettature di pressione sono bilanciate automaticamente da voi. Poi le cose serie sono in equilibrio. Vi piace la vita.L'attraversate..e sarete intuitivi. Tu lo sai.. 
Non funziona come un orologio che lo si carica e questo funziona. Questo non funziona in questo modo. Deve essere invocato, avviato, e deve essere automatico. Qual è il vantaggio? Il vantaggio è che non può essere battuto una volta che è acceso.
"Possiamo essere belli senza alcuna messa a punto"  se abbiamo il nostro terzo centro di lavoro per noi.

C'è qualcosa che fai per goderti la vita? Perché nessuno di voi ha un'osservazione equilibrata. 

Non si può osservare e pensare e quindi essere in equilibrio.
Quando mangi il miele.. il gusto avviene spontaneamente cero?
Mangi il peperoncino il gusto avviene spontaneamente..e così via..
È possibile avere il gusto della vita spontaneamente... si ottiene facendo muovere il cervello? NO
Si ottiene facendo girare i fianchi? NO
Avviene attraverso la pelle ed i sensi? NO
L'equilibrio si può osservare solo al terzo chakra.
Il cervello ingrandisce e basta...


In realtà, senza l'attività di questo punto, ognuno vive in una prigione. La vita non significa nulla. Allora noi ci creiamo dei sostituti: - sensazioni, drammi, traumi, problemi, magnitudo, mente-giochiamo..
Sapete perché siamo schiavi della nostra mente.? Perché questo punto ombelico non bilancia la vita. E allora cominciamo a pensare, perché? Perché è alto come il cielo... e così si tratta di una corsa cieca. La vita di tutti è una corsa cieca.

Quell'infinito, quel dio, quella purezza, quel potere, quel potere puro è nel punto di ombelico. Non si può comprare, non si può vendere, e non posso darlo a voi. Ma vi posso dare le conoscenze tecnologiche con le quali è possibile avviarlo. Quindi inizierà a lavorare per voi. Cosa significherà? Non sto dicendo che non ci saranno problemi. Non sto dicendo che non ci sarà alcuna fretta. Non sto dicendo che non ci saranno scandali. Non sto dicendo nulla, ma tu sarai intatto. Ci si può sedere come un loto nelle acque fangose ​​e godersi la vita. Questo è il potere del terzo chakra. Ti dà immediata, esperienza infinita della tua vita. Non c'è tempo può misurarla.




Tratto da:  "The acquarian Teacher KRI" level one
https://www.3ho.org/kundalini-yoga/chakras/yogi-bhajan-lecture-power-third-chakra

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.