Cerca nel blog

2015/11/08

ONDE CEREBRALI: stato di coscienza alterato prima parte- HAARP, TORRI GWEN, "Sound of Silence"






Questa lettura si articolerà in tre parti:
ONDE CEREBRALI: stato di coscienza alterato -  HAARP, TORRI GWEN, "Sound of Silence"
ONDE CEREBRALI: stato di coscienza alterato  seconda parte - meditazione e mantra
ONDE CEREBRALI: stato di coscienza alterato  terza parte - suono e vibrazione

Il link della seconda parte lo troverete in calce.
Nella terza parte avrete poi il collegamento all'articolo completo scaricabile,volendo, in pdf.


Consapevolezza, Coscienza ultimamente sono alcune delle parole più usate insieme a Manipolazione.
Andremo a scoprire insieme come i nostri comportamenti più o meno consapevoli sono regolati dallo stato  coscienza più o meno alterato, ovvero come la coerenza cerebrale e l'attività elettromagnetica del nostro cervello possano essere manipolate dall'esterno ma ancora più importante da noi stessi.
Vedremo quindi che al di là di una possibile, concreta manipolazione delle nostre onde cerebrali attraverso strumentazioni sofisticate quali l'HAARP....abbiamo a disposizione una macchina ancora più sofisticata ..NOI STESSI... e quindi attraverso la meditazione ed i suoni del MANTRA

POSSIAMO NUOVAMENTE RIEQUILIBRARE LE ONDE CEREBRALI, ED AGIRE SUI NOSTRI STATI EMOTIVI E COMPORTAMENTALI COMPROMESSI DALLA MANIPOLAZIONE ESTERNA!!



Per secoli la Coscienza è stata descritta da teologi, filosofi, psicologi, neurologi, psichiatri, sociologi e quant'altro secondo le sue varie funzioni, e sempre cercando di attribuirle una sede precisa, cioè
quella del cervello, dibattendo ancora oggi su due stati : vigilanza e consapevolezza.

Lo stato di coscienza può avere diversi livelli che sono classificati in modo diverso secondo le diverse culture, dai quattro livelli dell’Induismo, ai sette della Kabala, ai nove del Buddismo e molti altri ancora.

La vigilanza è caratterizzata da uno stato variabile di veglia, la consapevolezza da una percezione variabile del mondo che ci circonda e del proprio essere. Lo stato di coscienza è stabilito dal funzionamento delle due componenti. Quando si ha vigilanza senza consapevolezza la persona si trova in una condizione denominata stato vegetativo. Quando mancano vigilanza e consapevolezza la persona si trova in condizione di coma. Quando vigilanza e consapevolezza sono dissociate la persona si trova in stato di sonnambulismo.

Nel corso della nostra vita quotidiana tutti noi sperimentiamo diversi "stati di coscienza". Per esempio, nell'arco di una giornata, tra la luce del mattino e il buio della notte, ci muoviamo da uno stato ordinario di veglia ai diversi stadi del sonno.
Ma anche gli stati di coscienza "straordinari" fanno parte della nostra  esperienza: quando ci sentiamo particolarmente "creativi", insolitamente "intuitivi", eccezionalmente "lucidi", profondamente "rilassati".


Ordinari, o straordinari che siano, tutti gli stadi della nostra coscienza sono dovuti all'incessante attivita' elettrochimica del cervello, che si manifesta attraverso "onde elettromagnetiche": le onde cerebrali, appunto.

La frequenza di tali onde, calcolata in 'cicli al secondo', o Hertz (Hz), varia a seconda del tipo di attività' in cui il cervello e' impegnato e può' essere misurata con apparecchi elettronici. Gli scienziati suddividono comunemente le onde in "quattro bande", che corrispondono a quattro fasce di frequenza e che riflettono le diverse "attività' del cervello".

I quattro stati più comuni di queste onde sono: Delta, Theta, Alpha e Beta. La frequenza di tali onde è relativa allo stato di coscienza e tale stato determina un risultante tipo di emozione e/o funzione mentale.
Tutti gli stati delle onde cerebrali sono presenti in quantità variabili in diverse parti del cervello. 
Lo stato di coscienza è relativo alle onde dominanti in un dato momento.

Onde cerebrali Delta

Hanno una frequenza tra 0,5 e 4 Hz e sono associate al più profondo rilassamento psicofisico. Le onde cerebrali a minore frequenza sono quelle proprie della mente inconscia, del sonno senza sogni, dell'abbandono totale, delle esperienze di pre-morte e coma. In questo senso vengono prodotte durante i processi inconsci di autogenerazione e di autoguarigione. In questo stato si è solitamente "incoscienti" della realtà fisica. Si manifestano da 0 a 2 anni di vita.

Punti importanti circa le Onde Delta:

(1) Questo stato di coscienza di solito è privo di sogni e può essere ottenuto da un meditante esperto forse perché entrare in uno stato delta e mantenere la coscienza allo stesso tempo è estremamente difficile.

(2) Le onde Delta sono associate anche in relazione allo stato di Samadhi, lo stato più profondo in meditazione, come apparso in antico testo indiano di yoga. Il samādhi è l’ottavo passo dello yoga. Il grande saggio Ghera a afferma: «Non c’è yoga senza samādhi. Nessuno è più fortunato di colui che l’ottiene. Chiunque voglia raggiungere la saggezza, e uno stato di felicità più alto di quella normalmente possibile in questo mondo, deve sviluppare la pratica di samadhi.

(3) In questo stato si ha un picco dell'ormone GH della crescita, importante anche per il rinnovamento cellulare. In questa fase l'attività del sistema immunitario è molto alta.

Onde cerebrali Theta

La loro frequenza e' tra i 4 ed i 7 Hz e sono proprie della mente impegnata in attivita' di immaginazione, visualizzazione, ispirazione creativa. Tendono ad essere prodotte ad occhi chiusi e corpo fermo con un intensa attenzione interiore e durante la meditazione profonda, il sogno ad occhi aperti, la fase REM del sonno (cioe', quando si sogna). Nelle attività di veglia le onde Theta sono il segno di una conoscenza intuitiva e di una capacita' immaginativa radicata nel profondo. Genericamente vengono associate alla creatività' e alle attitudini artistiche.
Sembrava di essere coinvolti con la memoria a breve termine. Si tratta di uno stato di sonnolenza con la coscienza ridotta. Theta-stato è descritto dai ricercatori del sonno come fase 1 del dormire o lo stato crepuscolare. In questo stato i soggetti passano dalla alfa-stato di allarme in un theta-stato in cui essi perdono il loro senso di stare a letto, anche se sono ancora svegli. Presenti nel periodo di vita dai 2 ai 6 anni di età.

Punti importanti circa le Onde Theta:

(1) I soggetti possono essere facilmente risvegliato da questa fase del sonno, e ha molte proprietà interessanti. Per un breve periodo, mente ci si trovano nel letto di notte, non siamo né completamente svegli e neppure addormentati, si passa attraverso una zona crepuscolare mentale come uno stato di reverie (sogno, fantasticheria). Molte persone associano questa fase di sonnolenza con immagini allucinatorie, più fugaci e sconnesse dei sogni,come una serie di scatti  in diapositive.

(2) Questa fase theta si osserva anche nelle persone sotto ipnosi.

Onde cerebrali Alpha

Hanno una frequenza che varia da 7 a 13 Hz e sono associate a uno stato di coscienza vigile, ma rilassata. La mente, calma e ricettiva, è concentrata sulla soluzione di problemi esterni, o sul raggiungimento di uno stato meditativo leggero. Le onde alfa dominano nei momenti introspettivi, o in quelli in cui più acuta è la concentrazione per raggiungere un obiettivo preciso.
Nello stato Alpha generalmente si presenta una sincronizzazione e un equilibrio tra emisfero destro e sinistro. In questo stato di solito il livello di endorfine è alto. Sono caratteristiche degli adulti.

Punti importanti sulle Onde Alpha :

(1) Considerato come le onde cerebrali di meditazione. La maggior parte durante la meditazione.

(2) Considerato come parte integrante del processo di rilassamento prima di dormire. La banda di frequenza alfa è stata ampiamente studiata in riflessioni di vario genere (come Zen, TM, ecc) e in quasi tutti i casi è stato osservato un aumento delle onde alfa durante la meditazione.

(3) L'uso di cannabis (marijuana) è stato collegato anche a un aumento onde alfa nel cervello. Ecco perché molte persone amano l'alterazione ottenuta.


Onde cerebrali Beta

Hanno una frequenza che varia da 13 a 30 Hz e sono associate alle normali attività' di veglia, quando siamo concentrati sugli stimoli esterni, con occhi aperti e focalizzazione esterna.
Associate con l' attenzione, attenzione selettiva, la concentrazione e l'anticipazione. Sono state riscontrate per l'attività mentale concentrata come risolvere problemi di matematica, ansia e apprensione. Nei momenti di stress o di ansia le Beta ci danno la possibilità' di tenere sotto controllo la situazione e dare veloce soluzione ai problemi. Riscontrate nei bambini intorno ai 12 anni di età o negli adulti in stato di coscienza attiva

Punti importanti circa le Onde Beta

(1) Queste sono le onde di vigilanza, stato di veglia. Più comune e più diffusa nel cervello. Se si è attenti e svegli, ci si trova in Beta .

(2) Nella meditazione, onde beta sono stati rilevati solo in professionisti di grande esperienza che anche in uno stato di estasi e concentrazione.

(3) E' il ritmo cerebrale presente negli stati di stress in cui domina il sistema ortosimpatico. Se mantenuta per lunghi periodi questa condizione porta a consumo eccessivo di energie  fisiche e mentali.

Onde cerebrali Gamma

Sono molto rare e relative a frequenze superiori ai 30 Hz nel range da 30 a 90 Hz e prevalentemente 30-42 Hz. Sono tipiche degli stati di meditazione profonda e di grande energia, sono correlate con la volontà, i processi mentali superiori e i poteri psichici, con la concentrazione e il "problem solving" (risoluzione di più problemi contemporaneamente).
Le onde Gamma sono quelle "più recenti" solo perché è stato difficile trovare la strumentazione che le misurasse accuratamente. Si pensa che le frequenze delle onde cerebrali High-Beta e Gamma siano "frequenze di armonizzazione". Le onde Gamma sono associate con la funzione cerebrale che crea una sintesi olografica dei dati raccolti in varie aree del sistema nervoso centrale, affinché si fondano insieme in una prospettiva più elevata.

Punti importanti circa le Onde Gamma :

(1) Non esiste una cosa come uno "stato di gamma" della mente. Onde Gamma in gran parte svolgono un  ruolo di sostegno ruolo nel cervello. Da un punto di vista EEG, saranno presenti per lo più mentre un soggetto è sveglio, ma saranno sempre supportate da altre onde nelle gamme beta, alfa, theta o delta.

2) Sono stati notati durante la meditazione buddista della compassione e della musica esperimenti di ascolto

Recenti sperimentazioni EEG hanno rilevato frequenze cerebrali estremamente elevate sopra le Gamma, fino a 100 cicli al secondo (Hz), che sono state denominate Onde Iper Gamma e onde persino più elevate, a 200 cicli al secondo, denominate Lambda. Sono state rilevate anche onde estremamente basse, più basse delle onde Delta a meno di 0,5 cicli al secondo, che sono state denominate Epsilon.
Queste "nuove onde cerebrali" sono state associate a stati elevati di auto-consapevolezza, capacità di accesso a livelli superiori di informazione ed intuizioni e abilità psichiche ed esperienze extracorporee.
I ritmi Theta e Gamma interagiscono anche con questi nuovi schemi cerebrali per aiutare la concentrazione olografica delle informazioni cerebrali in immagini, pensieri e memorie comprensibili.
Lavorazione dei vari stimoli assistito (visivi, uditivi, tattili) e il raggruppamento delle varie caratteristiche di un determinato stimolo, soprattutto visiva, in un insieme coerente.


Il fenomeno della risonanza:
manipolazione /controllo delle onde cerebrali


Nel 1665 il fisico e matematico olandese Christiian Huygens fu tra i primi a postulare la teoria ondulatoria della luce. Dai suoi studi deriva quel fenomeno che oggi chiamiamo 'risonanza' evidenziabile in tutti i tipi di oscillazione: meccanica,sonora, elettromagnetica, nucleare...
Osservo' che, disponendo a fianco e sulla stessa parete due pendoli, questi tendevano a sintonizzare il proprio movimento oscillatorio, quasi "volessero assumere lo stesso ritmo".

Nel caso dei due pendoli, si dice che uno fa risuonare l'altro alla propria frequenza. Allo stesso modo e per lo stesso principio, se si percuote un diapason, che produce onde alla frequenza fissa di 440 Hz, e lo si pone vicino a un secondo diapason 'silenzioso', dopo un breve intervallo quest'ultimo comincia anch'esso a vibrare.

Questo fenomeno può essere anche esteso alle onde cerebrali.

Studi di encefalografia fatti nel già nel 1973 dal Dott. Gerald Oster  al Mount Sinai School di New York, evidenziarono come i Suoni siano in grado di modificare l'attività cerebrale.
Hanno mostrato un' evidente correlazione tra lo stimolo che proviene dall'esterno e le onde cerebrali del soggetto in esame. Inizialmente, le ricerche in questo campo utilizzavano soprattutto la luce; poi, si e' passati ai suoni ed alle stimolazioni elettromagnetiche.

Cio' che si e' osservato e' che se il cervello e' sottoposto a impulsi (visivi, sonori o elettrici) di una certa frequenza, la sua naturale tendenza e' quella di sintonizzarsi. Il fenomeno e' detto 'risposta in frequenza'. 

Per esempio, se l'attivita' cerebrale di un soggetto e' nella banda delle onde beta (quindi, nello stato di veglia) e il soggetto viene sottoposto per un certo periodo a uno stimolo di 10 Hz (onde alfa), il suo cervello tende a modificare la sua attivita' in direzione dello stimolo ricevuto.

Il soggetto passa dunque ad uno stato di rilassamento proprio delle onde alfa.

Questo dimostra come la "manipolazione" e quindi "controllo" delle onde cerebrali sia possibile attraverso sia l'esposizione del soggetto/massa ad ad uno stimolo Hz a bassa frequenza  (HAARP) che andrà ad agire in risonanza alle nostre Onde.. sia attraverso il Suono e come vedremo attraverso il linguaggio e la Meditazione.

La risonanza è un fenomeno che interessa in realtà tutto il corpo, perché diverse frequenze sonore (suoni di altezze diverse) stimolano la vibrazione di diverse zone del corpo. Inoltre i diversi elementi costitutivi del suono agiscono su diverse parti del cervello. Ad esempio il tono influisce sul mesencefalo limbico, che regola le emozioni.

Questo è dovuto al fatto che nel corpo di ogni essere umano esistono micro antenne, conosciute con il nome di amminoacidi, direttamente collegate con il DNA, che funzionano da trasmettitore e ricevitore estremamente sofisticati di frequenze.

Scienziati dell'Istituto HeartMath e di altri istituti di ricerca, hanno scoperto che queste microantenne presenti sul DNA si attivano o disattivano dalle frequenze filtrate attraverso il DNA. 

Le emozioni, i pensieri e le parole hanno una loro frequenza vibrazionale, cioè generano lunghezze d'onde di varie velocità e durata, che vengono trasmesse grazie al campo magnetico del corpo umano e delle singole cellule, e che possono attivare queste microantenne. Emozioni negative, di paura, ansia, rabbia e simili attivano solo alcune di queste “antenne”. Mentre le emozioni positive attivano un numero molto più elevato di “antenne” perché generano una lunghezza d'onda veloce e corta.

Ricerca russa linguaggio DNA
L'articolo intero (in inglese) si può trovare sulla pagina http://www.fosar-bludorf.com (Kontext - Forum for Border Science). Su questa pagina è anche possibile contattare gli autori.

Tutte le informazioni sono tratte dal libro "Vernetzte Intelligenz" di Grazyna Fosar e Franz Bludorf, ISBN 3930243237; purtroppo per ora esiste soltanto in tedesco.

Spiega bene come le vibrazioni sonore agiscano veramente nel profondo nell'essere umano, a livello cellulare e addirittura di DNA.
La più recente ricerca scientifica russa spiega, direttamente o indirettamente, fenomeni quali la chiaroveggenza, l'intuizione, gli atti spontanei ed a distanza di cura, l'auto-guarigione, le tecniche di affermazione, la luce o aure insolite intorno alle persone (concretamente, dei maestri spirituali), l'influenza della mente sui modelli climatici e molto ancora. Inoltre, ci sono segni di un tipo di medicina completamente nuova nella quale il DNA può essere influenzato e
riprogrammato dalle parole e dalle frequenza SENZA sezionare e rimpiazzare geni individuali.
I linguisti russi hanno scoperto che il codice genetico, specialmente nell'apparentemente inutile 90%, segue le stesse regole di tutte le nostre lingue umane. Per questo motivo, hanno confrontato le regole della sintassi (il modo in cui si mettono insieme le parole per formare frasi e proposizioni), la semantica (lo studio del significato delle parole) e le regole grammaticali di base. Hanno scoperto che gli alcalini del nostro DNA seguono una grammatica regolare e hanno regole fisse come avviene nelle nostre lingue. Così le lingue umane non sono apparse per coincidenza, ma sono un riflesso del nostro DNA inerente.
La sostanza del DNA vivente (in tessuto vivo, non in vitro), reagirà sempre ai raggi laser del linguaggio modulato e anche alle onde radio, se si utilizzano le frequenze appropriate.  Infine questo spiega scientificamente perchè le affermazioni, l'educazione autogena, l'ipnosi e cose simili possono avere forti effetti sugli umani e i loro corpi. E' del tutto normale e naturale che il nostro DNA reagisca al linguaggio.

I russi hanno lavorato con entusiasmo con dispositivi che possono influenzare il metabolismo cellulare con le frequenze modulate di radio e di luce per riparare difetti genetici. 
Per esempio il gruppo di ricercatori di Garjajeva ha avuto successo nel provare che con questo metodo si possono riparare i cromosomi danneggiati dai raggi X. Sono anche riusciti a catturare modelli di informazione di un DNA specifico e lo hanno trasmesso ad un altro, riprogrammando così le cellule su un altro genoma. In quel modo, hanno trasformato con successo, per esempio, embrioni di rana in embrioni di salamandra, semplicemente trasmettendo i modelli di informazione del DNA! 
In quel modo, l'informazione completa è stata trasmessa senza nessuna delle disarmonie o effetti collaterali che si manifestano quando si fa l'ablazione e si reintroducono geni individuali del DNA! Questo rappresenta una rivoluzione e sensazione incredibili, che trasformerà il mondo! Tutto ciò applicando semplicemente la vibrazione e il linguaggio al posto dell'arcaico
processo d'ablazione! Questo esperimento punta all'immenso potere della genetica delle onde, che ovviamente ha più influenza, sulla formazione degli organismi, che i processi biochimici delle sequenze alcaline.

I maestri esoterici e spirituali sanno da millenni che il nostro corpo si può programmare con il linguaggio, le parole e il pensiero. Ora questo è stato provato e spiegato scientificamente. 

Quando avviene l'ipercomunicazione, si possono osservare fenomeni speciali nel DNA, così come nell'essere umano. Gli scienziati russi hanno irradiato campioni di DNA con luce laser. Nello schermo si è formato un modello di onde tipico. Quando hanno ritirato il campione di DNA, i modelli di onda non sono scomparsi, sono rimasti. Molti esperimenti di controllo hanno
dimostrato che il modello proveniva ancora dal campione rimosso, il cui campo energetico apparentemente è rimasto di per se stesso. Questo effetto ora si denomina effetto del DNA fantasma.


Gli scienziati russi hanno irradiato diversi campioni di DNA con dei raggi laser e su uno schermo si è formata una tipica trama di onde che, una volta rimosso il campione, rimaneva sullo schermo. Allo stesso modo si suppone che l'energia al di fuori dello spazio e del tempo continua a passare attraverso gli tunnel spaziali attivati anche dopo la rimozione del DNA.

Gli effetti collaterali più frequenti nell'ipercomunicazione sono dei campi magnetici vicini alle persone coinvolte. Gli apparecchi elettronici possono subire delle interferenze e smettere di funzionare per ore. Quando il campo elettromagnetico si dissolve, l'apparecchio ricomincia a funzionare normalmente. Molti operatori spirituali conoscono bene questo effetto.
Grazyna Gosar and Franz Bludorf nel loro libro Vernetzte Intelligenz spiegano queste connessioni in modo chiaro e preciso. Gli autori riportano anche alcune fonti secondo le quali gli uomini sarebbero stati come gli animali, collegati alla coscienza di gruppo, e quindi avrebbero agito come gruppo. Per sviluppare e vivere la propria individualità, tuttavia, avrebbero abbandonato e dimenticato quasi completamente l'ipercomunicazione. VEDI JUNG

Ora che la nostra coscienza individuale è abbastanza stabile, possiamo creare una nuova forma di coscienza di gruppo. Così come usiamo Internet, il nostro DNA è in grado di immettere dati nella rete, scaricare informazioni e stabilire un contatto con altre persone connesse. In questo modo si possono spiegare i fenomeni quali telepatia o guarigioni a distanza.

Senza un'individualità distinta la coscienza collettiva non può essere usata per un periodo prolungato, altrimenti si ritornerebbe a uno stato primitivo di istinti primordiali. 
L'ipercomunicazione nel nuovo millennio significa una cosa ben diversa. 
I ricercatori pensano che, se gli uomini con piena individualità formassero una coscienza collettiva, avrebbero la capacità di creare, cambiare e plasmare le cose sulla terra, come fossero Dio! E l'umanità si sta avvicinando a questo nuovo tipo di coscienza collettiva. 
Il tempo atmosferico è piuttosto difficile da influenzare da un solo individuo, ma  l'impresa potrebbe riuscire dalla coscienza di gruppo (niente di nuovo per alcune tribù indigene). Il tempo viene fortemente influenzato dalla frequenza risonante della terra (frequenza di Schumann). Ma queste stesse frequenze vengono prodotte anche nel nostro cervello, e quando molte persone si sincronizzano su di esse, o quando alcuni individui (p. e. maestri spirituali) concentrano i loro pensieri come un laser, non sorprende affatto che possano influenzare il tempo. Una civiltà moderna che sviluppa questo tipo di coscienza non avrebbe più problemi né d'inquinamento ambientale, né di risorse energetiche; usando il potere della coscienza collettiva potrebbe controllare automaticamente e in modo naturale l'energia del pianeta.

Se un numero abbastanza elevato di individui si unisse con uno scopo più elevato, come la meditazione per la pace, si dissolverebbe anche la violenza. 
Il DNA sembra essere anche un superconduttore organico in grado di lavorare a una temperatura corporea normale. I conduttori artificiali invece richiedono per il loro funzionamento delle temperature estremamente basse (tra -200 e -140°C ). Inoltre, tutti i superconduttori possono immagazzinare luce, quindi informazioni. Anche questo dimostra che il DNA sia è grado di farlo. 
Vi è un altro fenomeno legato al DNA e ai tunnel spaziali. Normalmente questi minuscoli tunnel sono altamente instabili e durano soltanto una frazione di secondo. In certe condizioni però si possono creare dei tunnel stabili in grado di formare delle sfere luminose. In alcune regioni della Russia queste sfere appaiono molto spesso. In queste regioni le sfere a volte s'innalzano dalla terra verso il cielo, e i ricercatori hanno scoperto che possono essere guidati dal pensiero. 
Le sfere emettono onde a bassa frequenza che vengono anche prodotte dal nostro cervello, quindi sono in grado di reagire ai nostri pensieri. Queste sfere di luce hanno una carica energetica molto elevata e sono in grado di causare delle mutazioni genetiche. Anche molti operatori spirituali producono queste sfere o colonne di luce, quando si trovano in uno stato di profonda meditazione o durante un lavoro energetico. In alcuni progetti per la guarigione della terra queste sfere vengono catturate anche nelle foto. In passato di fronte a questi fenomeni luminosi si credeva che apparissero degli angeli. In ogni caso, pur mancando le prove scientifiche, ora sappiamo che persone con queste esperienze non soffrivano affatto di allucinazioni. Abbiamo fatto un grande passo in avanti nella comprensione della nostra realtà. 
Anche la scienza "ufficiale" conosce le anomalie della terra che contribuiscono alla formazione dei fenomeni luminosi. Queste anomalie sono state trovate di recente anche a Rocca di Papa, a sud di Roma.



HAARP ONDE E.L.F / MANIPOLAZIONE ATTIVITÀ CEREBRALE
High Frequency Active Auroral Research Program haarp
HAARP III: Mind Control over World Population, Gestapo Revived and US FEMA Concentration Camp

La più grande stazione HAARP del pianeta è situata in Alaska, per la precisione a Gakona, i gli impianti sono formati da milioni di antenne.
Il sito ufficiale www.haarp.alaska.edu ci presenta un’innocente stazione scientifica dove gli scienziati sondano via radio quelle regioni dell’alta atmosfera preannuncianti lo spazio esterno, cioè la ionosfera e la magnetosfera

Presso Gakona, circa 200 km a Nord-Est del Golfo del Principe Guglielmo, un terreno di proprietà del Dipartimento della Difesa USA fu scelto il 18 ottobre 1993 da funzionari dell’Air Force ed a partire dall'anno seguente venne disseminato di piloni d’alluminio alti 22 metri, il cui numero è cresciuto di anno in anno fino ad arrivare a 180. Ognuno di questi piloni porta doppie antenne a dipoli incrociati, una coppia per la «banda bassa» da 2.8 a 7 MegaHerz e l’altra per la «banda alta» da 7 fino 10 MegaHerz. Tali antenne sono capaci di trasmettere onde ad alta frequenza fino a quote di 350Km, grazie alla loro grande potenza. A pieno regime, l’impianto richiede 3.6 MegaWatt , assicurati da 6 generatori azionati da altrettanti motori diesel da 3600 cavalli l’uno.

Scopo ufficiale di queste installazioni è studiare la ionosfera per migliorare le telecomunicazioni. 

La ionosfera



Come si sa, questo strato è composto da materia rarefatta allo stato di plasma, cioè di particelle cariche (ioni), e ha la proprietà di riflettere verso terra le onde hertziane, sensibile alla radiazione ultravioletta proveniente dal sole che ne ionizza i gas costituenti.
La ionizzazione dei gas costituenti l'atmosfera provoca una riflessione delle onde radio provenienti dalle antenne trasmittenti posizionate sulla superficie terrestre (che irradiano anche verso lo spazio). In genere occorre distinguere due momenti differenti, corrispondenti al giorno ed alla notte, ovvero alla presenza o meno della radiazione solare, in cui riscontreremo una differente ionizzazione e quini una differente riflessione delle onde radio.

Vedremo come è possibile che la combinazione di tecnologia HAARP colpisca l'attività cerebrale (EEG) con frequenze elettromagnetiche di frequenza estremamente bassa (ELF).

La Terra è avvolta in un campo magnetico a forma di ciambella: Linee circolari di flusso scendono continuamente nel Polo Nord ed emergono dal Polo Sud. La ionosfera, un conduttore d'onda elettromagnetica, 100 chilometri sopra la Terra, è costituita da uno strato di particelle elettricamente cariche che fungono da scudo dai venti solari.

Queste onde sono chiamate 'La Risonanza di Schumann', attualmente la più forte è a 7,8 Hz. Si tratta di onde di frequenza estremamente bassa (ELF) quasi-permanenti, che esistono naturalmente nella cavità 'elettromagnetica' della Terra, lo spazio tra il suolo e la ionosfera. Queste ‘onde cerebrali terrestri' sono quasi identiche allo spettro delle nostre onde cerebrali. (1 hertz = 1 ciclo al secondo) perchè riproducono molti picchi simili alle nostre onde  Alpha, Beta e Gamma, ma NON  Delta e Theta  (La Risonanza Shumann si produce con un meccanismo però assai diverso da quello che da luogo alle onde cerebrali umane!).

La Risonanza Shumann è prodotta dal "rimbalzare" di onde elettromagnetiche (onde EM) a frequenza molto bassa (ELF) fra la Terra e la Ionosfera, come in una grande "cassa armonica".


Come spiega bene Anders  in Euro-Med Le onde EM emesse da HAARP rimbalzano sulla Ionosfera arrivando a colpire così anche bersagli assai lontani. Da questi dati e dal fatto che il Campo Magnetico Terrestre è di vari ordini di grandezza più forte della Risonanza Shumann (ed è un fenomeno generato nelle profondità del Nucleo Terrestre) si può capire che, molto probabilmente HAARP NON POSSA alterare il campo Magnetico, ma possa alterare o SOVRASTARE la Risonanza Shumann, però ciò NON ci da assolutamente la certezza che il mind control generato tramite HAARP si attui modificando o sovrastando la Risonanza Shumann. Per quel che ho letto sino ad ora credo che HAARP e congegni simili possano incidere sulla psiche sfruttando la "cassa armonica" creata dalla Ionosfera, e bombardando gli individui con frequenze elettromagnetiche probabilmente mirate a certe aree cerebrali e a frequenze precise

Le onde ELF di HAARP, quando sono puntate contro specifiche aree, sono in grado di creare cambiamenti di umore che interessano milioni di persone. Uno squilibrio tra onde Schumann e geomagnetiche disturba i bioritmi. Queste onde geomagnetiche naturali sono state sostituite da onde a bassa frequenza (VLF) a terra, provenienti da Torri GWEN.

Abbiamo visto in precedenza che applicando un campo elettromagnetico a determinate frequenze si può influenzare sull'attività cerebrale (se tale campo viene applicato poi in corrispondenza di specifiche aree cerebrali si possono scatenare allucinazioni, stati mistici o altri stati specifici); da ciò si può comprendere che una modifica o sovrastamento della Risonanza Shumann  porta ad alterazioni nel funzionamento cerebrale a livello di massa.

Su Revolution (anno 2012) di Dieter Broers, ricercatore in neurologia si legge:

I campi di forza specifici e i livelli di intensità dei campi di forza inducono delle percezioni che altrimenti possono essere indotte dalla somministrazione di sostanze psicoattive. Un normale campo geomagnetico ci permette di mantenere un normale stato di coscienza vigile, compreso il nostro senso del tempo, mentre un campo geomagnetico gravemente anormale, o l'assenza di un campo magnetico terrestre, provoca degli stati mentali anormali e uno squilibrio del nostro senso del tempo. In altre parole, l'effetto dei disturbi geomagnetici è molto simile a quello dell’assunzione di droghe allucinogene"

Sicuramente si viene a determinare una  alterazione aspecifica che può provocare ad es sonnolenza, o iperattività, o mancanza di concentrazione, insonnia, nervosismo (tutti stati che possono favorire la suggestionabilità degli individui) ecc, poichè occorerebbe altrimenti una stimolazione precisa e mirata di zone precise del cervello.
(Per questo ultimo caso molti sono gli esperimenti e metodologie..un esempio gli studi di Persinger: Persinger ha cercato conferma alla propria ipotesi, tentando di provocare fenomeni allucinatori analoghi, in condizioni controllate di laboratorio, sottoponendo soggetti volontari a leggeri campi magnetici in movimento. A tale scopo, egli ha ideato un apposito casco, lo stimolatore magnetico transcranico (TMS), in grado di trasmettere deboli campi magnetici in zone ben circoscritte del cranio.
Nei suoi esperimenti, Persinger si è concentrato soprattutto sui lobi temporali, zone del cervello da tempo note per il loro rapporto con l'esperienza religiosa (cfr. studi di V. Ramachandran). Dopo vari tentativi, variando l'intensità e la frequenza dei campi magnetici applicati, egli è riuscito a indurre in una larga maggioranza di soggetti (superiore all'80%) esperienze di tipo allucinatorio, visioni religiose, sensazione di "presenze" particolari nella stanza.)
Comunque sia, attivare, deprimere o confondere è il risultato...

Abbiamo parlato inoltre dell'importanza contemporanea delle onde geomagnetiche... importanti per l'equilibrio del nostro bioritmo.

Onde geomagnetiche e TORRI GWEN
Sessantaquattro elementi modulano , le onde geomagnetiche sotterranee naturali che fluiscono all’interno del mantello terrestre. Il ritmo del cervello naturale della terra citato sopra è bilanciato con queste onde sotterranee.
Uno squilibrio tra le onde di Schumann e le onde geomagnetiche disturba i bioritmi.
Queste onde geomagnetiche naturali sono state sostituite con onde a bassa frequenza create artificialmente (LF) provenienti dalle torri del Gwen.
GWEN (Ground onda Emergency Network) sono trasmettitori posizionati a 200 miglia di distanza attraverso gli Stati Uniti e permettono frequenze specifiche per essere adattati alla forza del campo geomagnetico in ogni area, permettendo che il campo magnetico venga modificato.
I segnali VLF viaggiano con onde che abbracciano la terra. Una stazione GWEN trasmette circolarmente fino a 300 miglia. L'intero sistema è costituito da GWEN, (a seconda della fonte di dati), da 58 a  300 trasmettitori sparsi attraverso gli Stati Uniti, ognuno con una torre alta 299-500 ft. Gli USA sono completamente immersi in questo campo magnetico, che dalle fondamenta sale a 500 piedi.
Ipotizzare la manipolazione dell'attività cerebrale a questo punto è conseguenza quasi logica..
visto come le persone sono immerse in onde elettromagnetiche artificiali a bassa e bassissima frequesta in modo artificiale e di continuo..


GWEN Tower locations



Infine ma non per ultimo abbiamo il dispositivo "Sound of Silence".

"Sound of Silence"
Si legga HAARP-Mind-Control.doc. Activist Post 5 Maggio 2011.
Descritta nel brevetto statunitense n. 5.159.703 - "Silent Subliminal Presentation System" per uso commerciale nel 1992. L’abstract del brevetto recita:

"Un sistema di comunicazione silenziosa in cui i vettori non acustici, nella gamma di frequenze molto basse (ELF) o ad altissima frequenza audio (VHF)... si propagano acusticamente o per via vibrazionale, per induzione nel cervello, in genere attraverso l'uso di altoparlanti,cuffie, o trasduttori piezoelettrici." In parole povere, questo dispositivo, il "Sound of Silence", permette semplicemente l'impianto ingiustificato di pensieri specifici, emozioni, ... in ignari esseri umani. In breve, ha la capacità reale di trasformare gli esseri umani in semplici marionette nelle mani di alcuni "controllori", o burattinai. 

Questa arma segreta che altera la mente è basata su una cosa che si chiama tecnologia subliminale a vettore o Silent Sound Spread Spectrum (SSSS).

E’ stato perfezionato due decenni fa dal Dipartimento della Difesa U.S.A. ed è stato testato sui soldati dell’esercito di Saddam Hussein durante la guerra del golfo del 1991. E in seguito anche in Somalia.
SSSS è un’arma proibita a livello internazionale, sviluppata per una missione particolare: il graduale e totale controllo della popolazione occidentale, ed infine mondiale.
La tecnologia bellica SSSS  è collegata al nuovo sistema digitale tv.
Può entrare nella mente della popolazione inconsapevole. Può essere amplificata con tanti dispositivi inclusi H.A.A.R.P. e le torri di GWEN (Ground Wave Emergency).
Il raggio di questa tecnologia attraverso i riscaldatori ionosferici (stazioni fisse e mobili) che sparano onde Elf nella ionosfera, poi rifratte sulla Terra,  investono tutte le popolazioni senza distinzioni di confini statali.Ma l’aspetto più pericoloso di SSSS è di non essere identificabile da chi è preso come bersaglio, perché esso trasmette il suo programma direttamente nel cervello umano tramite il senso dell’udito, delle frequenze non percepibili come suono.
Le frequenze usate per la trasmissione TV si dividono in due gamme: VHF (Very High Frequency: frequenze molto alte) e UHF (Ultra High Frequency: frequenze ultra alte). SSSS è stato progettato per usare le UHF come onde portanti.
 studiando le caratteristiche delle onde cerebrali che si verificano quando un soggetto sperimenta un’emozione particolare, gli scienziati hanno identificato il modello di onda (frequenza) concomitante del cervello. Così possono adesso duplicarlo. Questi gruppi di emozioni firmati e modificati possono essere trasmessi da frequenze portanti come le UHF direttamente al cervello. Dove questi vettori silenziosi possono innescare la stessa emozione in un altro essere umano. In altre parole se il gruppo di emozioni trasmette un sentimento di disperazione, questo sarà direttamente alimentato nel cervello (cavia) tramite onde radio invisibili.

BARIO ED HAARP

Con l’atmosfera resa conduttiva dai metalli ionizzati, sistemi come quello dell’HAARP, interagendo con le scie chimiche, possono produrre frequenze in grado di risuonare e quindi influenzare il nostro sistema cerebrale (anche attraverso tutte le reti di comunicazioni istallate nelle nostre case o sul territorio)

Con il sistema HAARP vengono sparate nella ionosfera onde ad alta frequenza, leggermente sfasate, che rimbalzano nel suolo a bassa frequenza, quella che agisce sulla mente e sul comportamento umano. L’atmosfera deve essere elettroconduttiva per far funzionare le stazioni HAARP al meglio, soprattutto attraverso una vasta diffusione di Bario, elemento costantemente presente nelle scie chimiche, proprio a causa della sua natura elettroconduttiva.

L’obiettivo che si sta già raggiungendo è quello di rendere elettroconduttiva anche la media e la bassa quota , simulando così le caratteristiche della ionosfera.

La ripartizione atmosferica con il BA può essere affiancata con l'utilizzo del riscaldatore HAARP
Il riscaldatore è progettato per operare su una modalità continua nel range 3-10 MHz con 87-95 dBW ERP. La nostra analisi mostra che iniettando Ba con un rapporto di miscelazione di 2x 10 (-3)
  i tempi di abbattimento possono essere raggiunti nell'ordine di 1 minuto!





Attraverso le sue sperimentazioni Puharich ha scoperto che

A) 7,83 Hz (frequenza di pulsazione della terra) fanno sentire una persona bene, producendo uno stato alterato.
B) 10,80 Hz causano comportamenti rivoltosi
C) 6,66 Hz causano depressione.

Puharich ha fatto sì che le onde ELF cambiassero RNA e DNA, rompendo i legami di idrogeno per fare in modo che la persona avesse un più alto tasso vibratorio. Il suo intento era quello di andare oltre le onde cerebrali psichiche di frequenza 8 Hz e generare fenomeni psi. James Hurtak, che ha lavorato per Puharich , ha scritto nel suo libro “Le chiavi di Enoch” che gli ultravioletti spezzano i legami di idrogeno e questo aumenta il tasso vibratorio.

Puharich ha presentato gli effetti mentali delle onde ELF ai capi militari, ma non è stato creduto. Ha fornito allora queste informazioni a certi dignitari di altre nazioni occidentali. Il governo americano bruciò la sua casa a New York per farlo tacere e Puharich fu costretto a rifugiarsi in Messico.


Secondo l’US Air Force (anno 1982), le onde ELF hanno un numero di potenziali usi militari, tra cui:

«il controllo della folla, il controllo della sicurezza delle installazioni militari, e delle tecniche anti-uomo nella guerra tattica – e la produzione di una distorsione percettiva o disorientamento da lieve a grave».

Le prime ricerche in effetti di stimolazione visiva e uditiva subliminali sono esemplificate da US Pat. No. 3.060.795 di Corrigan, et al. 3.278.676 e di Becker. US Pat. No. 4.395.600 di Lundy e Tyler è rappresentativo di successivi sviluppi nelle tecniche di messaggi subliminali di oggi.

Ecco tutta una serie di brevetti inquietanti acquisiti dal Pentagono:

United States Patent 5,159,703
Silent subliminal presentation system 
http://patft.uspto.gov/netacgi/nph-Parser?Sect1=PTO1&Sect2=HITOFF&d=PALL&p=1&u=%2Fnetahtml%2FPTO%2Fsrchnum.htm&r=1&f=G&l=50&s1=5159703.PN.&OS=PN%2F5159703&RS=PN%2F5159703

United States Patent 4,395,600
Auditory subliminal message system and method

United States Patent 4,141,344
Sound recording system 
(“In un programma di registrazione audio, come la musica o voce, su un registratore a nastro magnetico che opera segnale generatore di corrente alternata ad una frequenza inferiore a circa 14 Hz fornisce una base AC per il segnale audio del programma. Questo 14 Hz o inferiore del segnale AC è percepito a orecchio dell'ascoltatore di creare uno stato Alpha Theta o nel suo cervello quando il nastro viene riprodotto.”)


FREQUENZA DI SHUMANN ALTERATA
MEGLIO ONDE  VERSO TETHA O GAMMA?

Quindi per ora abbiamo visto che ogni attività del nostro cervello produce onde elettromagnetiche.
Esistono varie onde a seconda dello stato mentale in cui ci troviamo.
Le onde elettromagnetiche cerebrali subiscono l'effetto di risonanaza, ovvero riproducono l'onda elettromagnetica a cui vengono sottoposte in modo continuo per un certo periodo.
Il nostro bioritmo subisce l'influenza della Risonanza di Shuman e delle Onde geomagnetiche.
Un'alterazione di questo porta un'alterazione delle nostre Onde cerebrali.
Esistono antenne e sistemi che producono Onde elettromagnetiche artificiali a bassa frequenza (quindi in risonanza con le nostre) in modo continuo e diffuso... avvolgendoci sia sopra che sotto la terra. Già Nikolas tesla aveva scoperto che tutti i sistemi biologi risuonano secondo le onde alpha, tra i 6 e gli 8 hertz, e che la risonanza della terra (vedi la risonanza Shuman) vibra nello stesso intervallo di valori. Perciò, se è possibile controllare queste vibrazioni elettronicamente, è possibile altresì controllare il sistema mentale della natura biologica umana.

Oggi la frequenza Schumann  più bassa non è più quella di 7,83 Hz, come era stata misurata dal Prof. re negli anni Cinquanta, ma per la maggior parte dell'anno è già in prossimità della soglia dei 8 Hz, a volte anche sopra di questa.

La variazione della frequenza Schumann interagisce con le onde emesse dal cervello. Il cervello risponde a certi input e si possono creare degli scompensi: tic, atteggiamenti compulsivi-ossessivi, aggressività, collera, attacchi di panico, emicranie, narcolessia, epilessia, dispnea notturna, vertigini, tinniti, anoressia e bulimia, idee suicide, diabete, intolleranza alle sostanze chimiche etc.
Questa variazione influenza il funzionamento del cervello in molti modi, incluso la percezione del tempo, che risulta apparentemente accelerato. Altro effetto è un fenomeno di stress dei neuroni, che si risolve in una nuova forma di pazzia, predetta a metà del secolo scorso e denominata “Harbar”

OGNI ONDA HA LA SUA IMPORTANZA E ROVESCIO...

Dobbiamo però osservare anche un altro aspetto delle onde..e quindi capire dove sta andando HAARP e quindi come possiamo agire noi su noi stessi.

Le onde Thetha sono abbiamo visto onde importanti, permettono di scendere nel subconscio e rimuovere blocchi, guarire..portano rilassamento..ma questo se fatto CONSAPEVOLMENTE!!
Le onde Theta, con frequenze che vanno da 4 a 8 H sono presenti nel periodo di vita dai 2 ai 6 anni di età o nel sonno leggero; si tratta della frequenza alla quale vengono portati i pazienti dagli ipnoterapisti per poter essere agevolmente suggestionabili e programmabili. Questo è il motivo per il quale i bambini dai 2 ai 6 anni di vita risultano essere facilmente vittime delle programmazioni negative.
Le frequenze tra i 7 ed i 13 che abbiamo denominato Alpha corrisponde ad una condizione di benessere, di serenità e di calma tipica delle fasi di pre-sonno e di risveglio. In tale situazione (in particolare nello stato Alpha profondo, ossia base) è stato scientificamente verificato che lo stress si dissolve, l’organismo ritrova l’ottimale equilibrio, gli organi acquisiscono il loro regolare funzionamento, la pressione del sangue ed il battito cardiaco si normalizzano.
Approfonditi studi realizzati in Texas hanno rilevato che in stato Alpha gli individui sottoposti ad analisi sono riusciti a controllare funzioni ritenute incontrollabili ed inconsce; dunque, grazie all’uso della mente, facoltà tradizionalmente involontarie possono essere trasformate in risposte ambientali e comportamenti cosci ed in maggior misura gestibili dalla coscienza

Per saper affrontare forti onde Beta della vita quotidiana..(che porterebbero stress, angoscia) dobbiamo aver prima ripulito l'inconscio grazie alle onde Deltha e Tetha.

Negli schemi delle onde cerebrali Theta e Delta tutto viene sperimentato simultaneamente nell’ADESSO. Quindi le esperienze Delta e Theta sono “inconsce” per la coscienza tridimensionale. Per integrare nella vita “cosciente” le informazioni che riceviamo in onde Theta e Delta, le percezioni devono essere formattate nella funzione sequenziale del cervello tridimensionale.
Possiamo imparare a usare le onde Alfa per trasferire, o “scaricare”, le informazioni dalle onde Theta e Delta. Una volta che questi “file” vengono scaricati nella nostra coscienza Alfa, possono essere più facilmente integrati nella coscienza Beta di tutti i giorni.

Si accede al 70-85% del cervello che di solito è inutilizzato solo quando la nostra attenzione è focalizzata su un’attività creativa e meditativa. Quando impariamo a calibrare la coscienza equilibrando le emozioni, calmando la mente e sintonizzandoci alla nostra realtà interiore, possiamo accedere alle informazioni provenienti dalle altre dimensioni.


Quindi cerchiamo di conoscere tutti gli aspetti di queste onde che vibrano nella nostra mente e ci fanno agire consapevolmente o no...perchè solo in questo modo potremmo affrontare l'esterno lucidamente.

Per raggiungere la lucidità e neutralità è importante FERMARE CONSAPEVOLMENTE LA MENTE.. per seminare NOI il NUOVO CAMMINO.
Questo avviene con la meditazione, mantra e suono.
Solo modificando NOI STESSI  le onde cerbrali del nostro cervello potremmo arrivare alla NEUTRALITÀ E CONSAPEVOLEZZA riuscendo a contrastare le onde di manipolazione esterne.



LA MANIPOLAZIONE DELLE ONDE CEREBRALI PORTA AD UNA ALTERAZIONE DELLO STATO DI COSCIENZA.


ESSERE SOTTOPOSTI A VIBRAZIONI CONTINUE A DETERMINATI HZ PUÒ PROVOCARE STATO DI ANGOSCIA, SONNOLENZA, INTORPEDIMENTO O SOVRAECCITAZIONE..


Questa manipolazione e controllo delle Onde cerebrali però dobbiamo comprenderlo per imparare  a gestirlo.. perchè le onde cerebrali prima di tutto fanno parte del NOSTRO CORPO... 

QUINDI NOI POSSIAMO MANIPOLARLE..

Come? 
con gli stessi strumenti che vengono utilizzati artificialmente..
SUONO, LINGUAGGIO( PAROLA),VIBRAZIONE...In poche parole con MUSICA, MANTRA E MEDITAZIONE.

Se quotidianamente ci applichiamo in Mantra e meditazione.. saremo in grado di ripulire la mente,svilupparla, riequilibrare le onde cerebrali ... a dispetto di tutto..
Non bisogna essere grandi guru..solo la pratica la costanza sono importanti.
Importante è comunque conoscere anche il proprio corpo e la propria costituzione, in quanto le meditazioni sono tante e di vario genere.. ogni persona ha bisogno della sua per non aggravare il suo stato.

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.