Cerca nel blog

2015/10/06

SALUTO AL SOLE Surya-Namaskara POSIZIONI BENEFICI E MANTRA




Arriva la stagione del freddo e quindi rimettere in moto la nostra energia è fondamentale.. sin dal mattino, ogni giorno.. ed il saluto al sole, è uno dei metodi migliori.
Equiparati ad esso sono i cinque tibetani e lo Yantra Yoga.
Parleremo in altra occasione di questi.. oggi vi parlo un pochino del saluto al sole.


Il Saluto al Sole o Surya-Namaskara è una pratica Yoga molto antica che tradizionalmente viene eseguito all’alba rivolti verso il sole . Le antiche culture hanno identificato il Sole come simbolo di verità, come guaritore delle malattie fisiche e mentali ecc… Pare che le radici di questo culto siano da attribuire ai Persiani, la cui religione era incentrata sul culto del dio Ahura-Mazda, signore della Luce e del Cielo.Nella tradizione orientale le asana hanno il senso non solo di una tecnica cioè di un saper fare, ma rappresentano un mezzo per creare le condizioni necessarie per mettere l’individuo in un giusto rapporto con i ritmi fondamentali dell’Universo

Fu così che questo rituale venne rielaborato in una serie di asana eseguite in sequenza-continua, dove ogni movimento fluisce e si estingue nel successivo.

Attraverso:
• le asana
• la respirazione profonda
• le mudra
• gli appellativi mantrici del sole

si crea un contatto con l'energia solare raccogliendo il Prana in tutto il corpo riequilibrandolo, questo è il motivo per cui chi lo pratica si sente spinto a condurre uno stile di vita più sano e avverte un profondo senso di benessere.

I significati del termine Surya-Namaskara sono due:

esoterico:
• surya=sole
• namas=inchinarsi, adorare, saluto
• kara=fare atto di…

essoterico- mantrico più profondo:
• surya= colui che è guida per tutti
• namaskara=umiltà e devozione al sole come simbolo della Divinità

Quale scuola scegliere?
Esistono varie sequenze con leggere variazioni fra loro secondo la scuola di provenienza, ma tutte al loro interno mantengono i movimenti di base. In ogni caso qualsiasi forma scegliate, è sempre importante mantenere una gradualità nella progressione della sequenza. Tutte le sequenze sono costituite da asana dell'Hatha-Yoga.

Come praticare
Si inizia con un minimo di due sequenze complete che costituiscono un ciclo. Un ciclo completo consiste di 20 o 24 posizioni, quindi ogni ciclo è composto da 2 sequenze complete di 10 o 12 posizioni, poiché una prima sequenza la si esegue con la gamba destra e la seconda con la sinistra.
Sarebbe opportuno anche imparare le singole posizioni separatamente per poi fonderle in un'unica sequenza. Se si pratica in casa, procurarsi un tappetino non morbido e tenere una finestra aperta, anche in inverno.(Rivolgersi verso il sole)


Le direzioni energetiche: langhana e brihmana

• Langhana
Saluto al sole praticato ad un ritmo lento ed interiorizzato, in modo da concentrare l'energia e
rafforzare l'organismo, senza esaurirlo
• Brihmhana
Saluto al sole vigoroso, ad un ritmo sostenuto, in modo da fare circolare l'energia ed aiutare la
digestione


La sequenza di saluti al sole dovrebbe essere fatta sincronizzando il respiro al movimento, e può essere praticata con diversi ritmi in funzione del suo scopo:

Normale: significa che le posizioni vengono eseguite cercando di rispettare  il ritmo naturale del nostro respiro.E’ consigliato eseguirla a questa velocità quando la facciamo come pratica quotidiana di “mantenimento”

Veloce:  si fa continuando ad abbinare il respiro al movimento, ma cercando di aumentare la velocità di entrambi, senza rispettare quindi i il respiro naturale. Questa velocità è consigliata agli sportivi come pratica di riscaldamento o come pratica di allenamento della resistenza.

Lento: si fa respirando in modo lento e profondo e portando molta attenzione alla corretta esecuzione delle posizioni in ogni singola posizione. Consigliato a chi vuole migliorare la propria percezione, cioè l’ascolto del corpo e a chi vuole rilassare la mente irrequieta.

La velocità dipende anche dal tipo di costituzione ayurvedica si ha..
Suryanamaskara e Ayurveda

La pratica del Suryanamaskara secondo la distinzione del temperamento dell'individuo nella tradizione
dell'Ayurveda: i Dosha
• temperamento Kapha: dovrebbe essere eseguito velocemente e ripetendo molti cicli
• temperamento Vata: dovrebbero praticarlo lentamente e con grande consapevolezza
• temperamento Pitta: non dovrebbero fare molti cicli poichè le asana di questa sequenza riscaldano
molto.


I benefici....
L’esposizione solare in questo particolare momento del mattino agisce sull’intera nostra costituzione, le asana ne fanno una pratica completa e, se praticato regolarmente, si hanno effetti:

Nell' immediato
• profondo rilassamento nervoso e muscolare
• maggiore concentrazione
• chiarezza mentale
• massaggio degli organi interni

Nel tempo
• flessibilità alla colonna flettendosi ed allungandosi alternativamente
• si rinforzano gli organi addominali
• si tonifica la muscolatura completa
• allungamento dei muscoli
• scioglimento delle giunture e articolazione
• si regolarizza e approfondisce il respiro
• stimolazione e riequilibrazione dei Chakra maggiori
• miglioramento della circolazione e ossigenazione del sangue

In India spesso si esegue spesso Surya Namaskara facendo sbattere violentemente gli alluci a terra prima di rimettersi in piedi, allo scopo di stimolare l’ipofisi.

Il saluto al sole rinforza la schiena e aiuta ad equilibrare il metabolismo, stimola ed equilibria tutti i sistemi del corpo, incluso quello riproduttivo, circolatorio, respiratorio e digestivo.

E’ consigliato in particolar modo a quelle persone che sono spesso costipate, soffrono di dolori legati al ciclo mestruale, oppure particolarmente afflitte da ansia e preoccupazioni.


...e le controindicazioni
Il Surya-Namaskara è adatto alle persone di ogni età conformemente alle condizioni fisiche di ognuno.
Le donne in stato di gravidanza non dovrebbero praticarlo dopo i primi 3 mesi, chi soffre di malattie cardiache o ipertensione dovrebbe sempre consultare il proprio medico prima della pratica così anche per chi soffre di patologie  alla schiena. Consultare sempre l'insegnante.
Durante il ciclo mestruale è sconsigliato.

Il saluto al sole comunque ha tantissime varianti.. e solo rivolgendosi ad un buon insegnante di yoga terapia, con conoscenza ayurvedica potrai trovare la sequenza adatta a te.. al tuo momento , costituzione e per migliorare le tue patologie..


Equiparazione con alcuni metodi di altre tradizioni:

• I 5 riti Tibetani: conosciuti anche semplicemente come I cinque tibetani, sono una serie di esercizi
(secondo alcuni riconducibili allo yoga) che furono divulgati per la prima volta da Peter Kelder nel
suo opuscolo " pubblicato in lingua italiana dalle Edizioni Mediterranee come "I cinque tibetani”

• Lo Yantra Yoga: o Yoga del movimento, è una delle forme più antiche di yoga conosciute. In origine trasmesso oralmente in Tibet, questo prezioso insegnamento è stato trascritto nell'VIII secolo D.C. dal maestro e traduttore Vairocana nel testo radice "L'Unione del Sole e della Luna" ed è infine
giunto in occidente nei primi anni '70.

Vi propongo una delle tante sequenze del saluto al sole:





































Le posizioni previste in questo saluto al sole sono:
  1. Pranamasana posizione della preghiera                                                                                        Benefici: stabilisce un senso di calma e prepare al resto della pratica.
  2. Hasta uttanasana                                                                                                                            Benefici: allunga gli organi addominali e migliorala digestione,tonifica i nervi spinali ed espande i polmoni.
  3. Padahastasana                                                                                                                               Benefici: elimina e previene i disturbi allo stomaco,migliora la digestione e la circolazione del sangue, rimuove la costipazione, rende la colonna vertebrale flessibile
  4. Ashwa sanchalanasana posizione equestre                                                                                 Benefici: massaggia gli organi addominali,i muscoli delle gambe vengono allungati.
  5. Posizione dell'asse                                                                                                                         Benefici: Rafforza braccia, polsi e colonna vertebrale,Tonifica l’addome
  6. Posizione del bambino                                                                                                                   Benefici: Allunga delicatamente anche, cosce e caviglie,Rilassa la mente e aiuta ad alleviare lo stress e la fatica.Se eseguita con supporto per testa e busto, dà sollievo ai dolori alla schiena e al collo
  7. Ashtanga Namaskara                                                                                                                     Benefici: rinforza i muscoli delle gambe , delle braccia e il torace.
  8. Bhujangasana Posizione del cobra                                                                                            Benefici:aiuta ad espellere il sangue stagnante dagli organi addominali favorendo il flusso di sangue fresco
  9. Parvatasana
  10. Posizione del bambino
  11. Ashwa sanchalanasana
  12. Padahastasana


Ripeto tante sono le varianti, consiglio chi è alle prime armi di iniziare imparando le singole asana.. e poi svilupparle in sequenza..

Il ciclo di un saluto al sole è fatto da due cicli ripetuti una volta portando avanti prima la gamba destra con ritorno la sinistra e nel secondo ciclo facendo avanzare prima la gamba sinistra chiudendo con la destra, in modo da riequilibrare.

Sarebbero da fare almeno 3 cicli completi vuol dire 6 volte..(3 con la destra, 3 con la sinistra), se però causa fibromialgia, satanchezza cronica.. o altre patologie o semplicemente siete all'inizio fare un solo ciclo.( quindi due volte uno con la destra uno con la sinistra).

Surya Namascara può essere accompagnato da particolari Mantra, che
richiamano le qualità del sole; solitamente sei pronunciate dal Maestro e sei
risposte degli allievi. I Mantra, che logicamente, se cantati, accompagnano
ogni fase espiratoria, sono veicoli di scambio con l’esterno, permettono perciò
alle energie esterne dell’uomo di fondersi con l’energia cosmica.

I Mantra, infatti, accentuano le quarantanove vibrazioni che lo Yoghin in
meditazione ha riscontrato all’interno del corpo, portando ad equilibrare
l’energia degli organi e facendola vibrare all’unisono con le energie cosmiche.

The 12 Names of Surya { the Sun God }

Om Mitraya namah (The friend of all)
Om Ravaye namah (Praised by all)
Om Suryaya namah (The guide of all)
Om Bhanave namah (The bestower of beauty)
Om Khagaya namah (Stimulator of the senses)
Om Pushne namah (The nourisher of all)
Om Hiranyagarbhaya namah (The creator)
Om Marichaye namah (Destroyer of disease)
Om Adityaya namah (The inspirer)
Om Savitre namah (The purifier)
Om Arkaya namah (The radiant)
Om Bhaskaraya namah (The illuminator)






Per chi desidera ascoltarla condivido con voi questo bellissimo Mantra Saluto al Sole.






Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.