Cerca nel blog

2015/09/20

COSTITUZIONE PITTA: Malesseri malattie con Pitta aggravato secondo Ayurveda. Rimedi.



Il Pitta deriva dall'elemento fuoco, è caldo in natura,é anche piccante,acido,pepato e con odore carnoso.
È responsabile della vista della fame,della sete,della digestione,della regolazione del calore nel corpo,della morbidezza e lucentezza del corpo,dell'allegria,dell'intelligenza e del vigore sessuale.

Presiede all’acutezza della vista e dell’intelligenza (vedere fuori, vedere dentro), stimola la gioia di vivere e l’allegria, e accende il più importante dei fuochi quello del desiderio, dalla curiosità all’eros.

Pitta sta dunque negli occhi, negli organi che presiedono al metabolismo: stomaco, fegato, cistifellea, pancreas-milza, ghiandole endocrine, nella pelle.

I FATTORI CHE INCREMENTANO PITTA
  1. Digiuno
  2. Cibi aspri, alcalini e saltai
  3. I cibi alcalini,salati ed aspri aumentano pitta
  4. L'assunzione di qualsiasi cibo o bevanda che dà una sensazione piccante aumenta pitta
  5. Anche stare al sole lo aumenta
  6. Mezzogiorno
  7. Mezzanotte
  8. l'estate e prima parte dell'autunno
  9. il processo digestivo sono altri fattori relativi all'aumento di pitta
  10. Giovinezza
  11. Anche la rabbia aumenta tale energia
Orario del giorno
dalle 10 alle 14,
e dalle 22 alle 2

Le persone con pitta prevalente sono intolleranti al calore,hanno di solito un viso caldo,organi delicati,aspetto brillante ed una tendenza ad avere lentiggini,brufoli.
hanno fame e sete eccessiva; mangiano frequentemente.
Le rughe compaiono precocemente ed i capelli diventano presto grigi e cadono.
Tendono ad emanare cattivo odore dalle ascelle, dalla bocca e dal corpo.
Le persone dominanti pitta sono intolleranti e non hanno resistenza.
La loro sete è spesso eccessiva e preferiscono le bevande fredde.
Producono molta urina; le feci sono molli ed abbondanti.
Il sonno è di breve durata ma ininterrotto e ristoratore, e spesso succede che si svegliano sentendosi accaldati.Sudano molto e hanno una temperatura corporea elevata.

Ovviamente è da ricordare sempre la numerosa combinazione delle energie vitali.. quindi la varietà di persone.
Quindi non dobbiamo inscatolarci in una singola descrizione, prendendola in modo rigido e stereotipato.




SINTOMI DI PITTA AGGRAVATO
Caraka ha descritto 40  tra gli innumerevoli disturbi dovuti a pitta aggravato. (Suthsthana XX,14).
ha descritto la sensazione di bruciore e lacerazione in alcune specifiche parti del corpo,cattivo odore,bruciore alla pelle,umidità ed eruzioni cutanea...herpes,itterizia,infiammazione alla gola,agli occhi,all'ano ed al pene, stomatiti (mucosa orale)

I principali segni di pitta aggravato sono:
  • Eccessiva sudorazione
  • Sensazione di bruciore
  • Sensazione di svenimento
  • Sete abnorme
  • Occhi e pelle pallidi
  • Urina giallo scuro
  • Digestione insufficiente
  • Temperatura corporea irregolare
  • Vita difettosa.
  • Pelle di colorito variabile, infiammata e di aspetto poco sano.
  • Capelli grigi precocemente.
  • Ansia, irritabilità.
  • Impoverimento spirituale.

Il pitta aggravato da origine ad un senso di insoddisfazione ed una perdita di contentezza.

PER RIEQUILIBRARE IL PITTA

Coraggio, allegria.
Stimoli intellettuali.
Costante attenzione ai valori della verità spirituale, disciplina.
Assimilazione efficiente del cibo.


Il pitta aggravato dovrebbe essere curato con tecniche dolci,amare,astringenti e fredde.

Da evitare sono : le sostanze irritanti o caustiche, come il sale; l’esposizione al sole d’estate od al caldo eccessivo; il contatto umano (dormire assieme) od il calore animale; il sesamo, l’olio di sesamo, lo yogurt, vino, alcolici, l’aceto.
Il digiuno di 1 o più giorni aumenta questi disturbi, per cui si raccomanda attenzione se si vuole fare digiuni.

Bisognerebbe applicare unzioni e purghe.

Massaggi, impasti,bagni freddi e ber acqua potabile fredda.
Gli oli che calmano Pitta sono:

Olio per il massaggio: oli rinfrescanti come quelli di oliva e cocco
Oli essenziali che rilassano: camomilla, coriandolo, cumino, finocchio, gelsomino, nardo indiano, melissa, lemongrass, lavanda, menta piperita, rosa sandalo, menta verde, votive e achillea

Le persone dominate da pitta dovrebbero evitare le diete molto oleose o pesanti,dovrebbero mangiar molta verdura e frutta fresca.
In particolare si raccomanda di bere molta acqua fresca in modo che pitta venga eliminato e non si accumuli.

Pitta deriva dall'elemento fuoco per questo un aggravamento di questa energia crea calore nel corpo.
Comunque questo calore non va confuso con la febbre.
Questo calore si manifesta con eccessiva energia che si manifesta sotto forme patologiche diverse come herpes,acne,eruzioni cutanee..infiammazioni.
Si tratta di una quantità di energia che non può essere misurata da strumenti.

I cibi che favoriscono il pitta hanno lo stesso "calore" nascosto.

Nel linguaggio ayurvedico i diversi cibi vengono classificati in "caldi" o "freddi", in realtà significano che favoriscono o diminuiscono il pitta.

È importante saper riconoscere i sintomi ed agire tempestivamente, in base al tempo, al luogo alla situazione.
Ad esempio la gioventù, il sole,l'estate  che aumentano pitta.



DIETA PITTA


Favorire:cibi freddi, pesanti, oleosi; sapori dolci, amari, astringenti.
Ridurre: cibi piccanti, leggeri, asciutti; sapori speziati, acidi, salati.


RACCOMANDAZIONI SPECIFICHE
Latticini:ghee, latte, panna, formaggi cremosi, vanno bene. Evitare latte acido, yoghurt, formaggio stagionato, burro salato.
Frutta: frutti dolci vanno bene (uva, melegrane, banane, avocado, mango). Evitare frutti aspri.
Dolcificanti:zucchero bianco e semiraffinato va bene. Evitare melassa e zucchero grezzo. Si può usare miele ma in piccole quantità.
Legumi:ceci, fave, lenticchie rosse, piselli, moong dhal (soia decorticata).


Frutta secca:mandorle e noci di cocco in piccola quantità.


Cereali:grano, riso, orzo, avena vanno bene. Evitare granoturco, miglio, grano saraceno, segale.
Grassi:ghee, olio extra vergine d’oliva (in quantità moderata), olio di girasole (purché di buona qualità).
Spezie:coriandolo, cumino, zenzero (piccole quantità), curcuma, zafferano, semi di finocchio, cannella, cardamomo. Evitare pepe,semi di senape, chiodi di garofano, peperoncino.


Verdure:asparagi, zucchine, cavolfiori, broccoli, fagiolini, patate, patate dolci, piselli, vanno bene. Evitare pomodori, barbabietole, carote.




YOGA PER COSTITUZIONE PITTA

Le persone con il temperamento di questo Dosha tendono ad essere molto intensi.
Le asana calmanti e una pratica regolare calmano questa intensità e l’incoraggiamento all'abbandono e al rilassamento può permettere ad una persona di costituzione Pitta di liberarsi dalla rabbia e dall'aggressività costituenti la natura di questo Dosha


La persona Pitta ha una buona capacità di concentrazione, questo gli rende facilmente accessibile la pratica delle asana e della meditazione
Tuttavia l’individuo Pitta proverà a praticare tentando di controllare la propria
pratica entrando così in una condizione di tensione e conflitto...


Asana per la costituzione Pitta

Le asana più adatte sono quelle che calmano e non riscaldano eccessivamente,
come per esempio
Ustrasana, apre l'addome e il torace liberando l'energia contratta in
queste zone del corpo
 BhujangasanaDhanurasana ,Ardha Dhanurasana: perchè portano in
estensione la zona del plesso solare
la sequenza del Suryanamaskara (saluto al sole) per le
persone con temperamento Pitta non dovrebbero fare molti cicli in quanto
le asana di questa sequenza riscaldano molto.

Il pranayama
La pratica del Pranayama Nadhi Shodana(narici alternate) prima della meditazione permetterà di liberare la forza della concentrazione

La meditazione

- La pratica dei Mantra è una pratica adatta a questo Dosha
- la meditazione sulla discriminazione e la ricerca della verità è affine a questo Dosha in quanto è
molto sviluppato lo spirito critico
- la meditazione sulla devozione può trasformare l'energia e la passione di questo Dosha in
devozione
- la meditazione sulle visualizzazioni su immagini che simbolizzano il fuoco e il calore

FAI IL TEST PER SAPERE CHE DOSHA SEI


Fonti:
Da: "Ayurveda- la scienza della vita" di Vinod Verma

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.