Cerca nel blog

2015/08/20

ETICHETTATURA OGM: DARK ACT ,OGM E CIBO NATURALE VENGONO EQUIPARATI.



Vi avevo già accennato di quanto sta accadendo in America in questo momento.. della rivoluzione in atto.. dell forzatura politica fatta dal Governo e dal FDA.
Vi avevo infatti sollecitato a
 firmare questa petizione per fermare la legge BUIO !


Così le testate anti OGM americane parlano



Con i loro alleati anti-etichettatura come Monsanto e Dow, il Grocery Manufacturers Association ha collaborato con i fratelli Koch ed il deputato Mike Pompeo del Kansas per introdurre una legge federale che nega il vostro diritto di sapere.


Ci sono due nomi per HR 1599, il  disegno di legge in materia di etichettatura degli OGM repubblicano sostenuto che  attualmente approvato alla Camera dei Deputati è in movimento attraverso la Camera dei Rappresentanti.

Nome ufficiale: La Food Labeling Act sicuro e preciso del 2015.
Nome dato dai suoi avversari: Nega americani il diritto di sapere (DARK) Act.


Nove americani su 10 sono contrari agli OGM, e desiderano comunque sapere cosa mangiano con una corretta etichettatura.. nonostante questo ecco il DARK ACT.

Direte.. fatti loro.. noi in Italia,Europa vigono altre regole.. ebbene prima di liberarci delle loro problematiche dovete avere chiaro una cosa.. il loro sporco si rifletterà nelle nostre acque.

Perchè gli USA possano andare avanti con il TTIP l'Europa ha detto:
devi metter in chiaro e regolamentare la tua situazione OGM.
Gli Usa quindi stanno provedendo.

Cosa accadrà se passerà questa legge in via definitiva?
Che se un prodotto contenente OGM o sue manipolazioni è considerato "sano" e idoneo alla nostra salute dal FDA pari ad uno naturale, non ci sarà nessun obbligo di etichettatura, anzi verrà considerato fuori commercio il prodotto che indicherà diciture del tipo naturale.. perchè fuorvianti e danneggerebbero l'immagine degli OGM

Quindi.. i prodotti ad uso alimentare umano che entrerebbero in Europa sarebbero liberi e nessuno saprebbe cosa vi è dentro...quindi?
Quindi è un vero casino... quindi ci stanno spalmando vasellina a nostra insaputa..
Le cose in regola le fanno... la legge passerà,i regolamenti ci saranno .. peccato che da quel momento nessuna saprà più cosa mangia.

Veniamo nello specifico della legge:

Questa legge regola l'etichettatura dei cibi OGM MA:
Ecco quello che dovete sapere sul cosiddetto DARK Act e come influisce l'etichettatura degli OGM e la produzione nel suo complesso:

1) Il disegno di legge dovrebbe ampliare la definizione di "naturale" per includere alcuni ingredienti geneticamente modificati.

Etichettare "naturale" diventa una vera barzelletta..
Molti alimenti altamente trasformati possono essere considerati "naturali"
Vi è il linguaggio in HR 1599, che consente alle aziende di fare affermazioni "naturali" sulle confezioni, anche se l'alimento contiene OGM.

Sez. 101 (traduzione diretta della legge)
Sotto questa sottosezione, l'uso di genetica ingegnerizzato non, di per sé, costituiscono informazioni che sono materiali per determinare se vi è una differenza tra un cibo prodotto da, contenenti o costituiti da una pianta geneticamente ingegnerizzato e un alimento paragonabile. FDA può richiedere che l'etichettatura di un alimento prodotto a partire da, contenente o costituito da un geneticamente impianto progettato contiene una dichiarazione per informare adeguatamente i consumatori di una differenza tra il cibo così prodotto e il suo cibo paragonabile 
se il Segretario di FDA determina che 

1) vi è una differenza sostanziale nelle caratteristiche funzionali, nutrizionali, o compositivi, allergenicità, o altri attributi tra il cibo così prodotta e il suo cibo comparabili; e
2) la divulgazione di tale materiale è necessario per proteggere la salute e la sicurezza pubblica o per impedire l'etichetta o l'etichettatura del cibo così prodotta dall'essere false o fuorvianti.

Quindi ATTENZIONE:

Viene indicato che non c'è differenza tra un prodotto ingegnerizzato ed uno paragonabile.
Che il FDA PUÒ (eventualemnte) chiedere l'etichettatura specifica nel caso in cui il Segretario FDA stabilisca che c'è differenza sostanziale a livello NUTRIZIONALE,ALLERGENICITÀ....
Se però ( e siamo in mano al FDA che ritiene sani pesticidi della Monsanto..) il FDA ritiene che che non vi è pericolo per la salute del cittadino, seguendo le sue razioni giornaliere..allora niente diversità tra OGM e NATURALE.

 “(4) The term ‘comparable food’ means, with respect to a covered product produced from, containing, or consisting of a genetically engineered plant—

“(A) the parental variety of the plant;
“(B) another commonly consumed variety of the plant; or
“(C) a commonly consumed covered product with properties comparable to the covered product produced from, containing, or consisting of the genetically engineered plant.

(traduzione diretta della legge)
Il termine "cibo paragonabile" significa rispetto ad un prodotto oggetto (prodotto,contenente o consistente in piante geneticamente ingegnerizzate)

1) la varietà parentale della pianta (ovvero i genitori dell'impianto)
2) un'altra varietà di pianta comunemente consumata
3) un comune prodotto coperto consumato con proprietà comparabile al prodotto coperto contenete....piante ingegnarizzate.


* prodotto oggett = prodotto agricolo grezzo o processato (includendo ogni prodotto derivato da stoccaggio marchiato USA per uso umano o animale)

Quindi, fatta eccezione DEI CASI SPECIFICI in cui il FDA richiederà l'obligo di etichettatura diversa.. tutto il resto viene equiparato. OGM e NATURALI sono uguali.

2) Va a  negare tutte le leggi in materia di etichettatura degli OGM esistenti.

Tutto dovrà passare attraverso il FDA nominato come unico regolamentatore.
La legge andrà ad essere unica ed inderogabile guida.

(traduzione diretta della legge)
Sez. 101 crea una nuova sezione 424 del Federal Food, Drug, and Cosmetic Act (FFDCA)
riconoscendo la consultazione prevendita corrente (FDA) della Food and Drug Administration
per i prodotti alimentari derivati ​​da nuove varietà di piante, tra piante geneticamente modificate, e regia il Segretario della Sanità e dei Servizi Umani (HHS) per continuare a gestire questo processo.
Sezione 303 della presente legge modifica sezione 403 (A) del FFDCA, come modificato dalla sezione 103 della presente Act, richiedendo che nessuno Stato o suddivisione politica di uno Stato può, direttamente o indirettamente stabilire sotto qualsiasi autorità o continuerà ad essere efficace come qualsiasi cibo in commercio interstatale qualsiasi requisito per l'etichettatura dei prodotti alimentari del tipo richiesto dalla sezione 403 (z) che non è identica a il requisito per tale sezione.

Saranno messi fuori commercio tutti i prodotti che non seguiranno le indicazioni di etichettatura prevista o se indicheranno in modo fuorviante senza OGM, naturale, a meno che non previsto dal FDA.
La coltura dell'OGM purtroppo in USA è altamente radicata e diffusa quindi la maggior parte delle legislazioni si sono sempre mosse per portare all'etichettatura chiara che indicasse appunto OGM
Aziende di pesticidi e di sementi come la Monsanto e gruppi industriali, come il Grocery Manufacturers Association hanno speso milioni per sconfiggere queste leggi pro-etichettatura in diversi Stati, tra cui California, Washington, Colorado e Oregon, nonostante questo una legge approvata nel Vermont l'anno scorso che avrebbe richiesto l'etichettatura obbligatoria degli OGM per tutti i componenti entro il luglio 2016. Nel Connecticut e Maine hanno anche entrambe le leggi approvate che richiedono l'etichettatura, ma possono avere effetto solo una volta che gli Stati confinanti abbiao leggi simili.

CON L'ENTRATA IN VIGORE DELLA HR 1599 SI ANDREBBE A NEGARE TUTTE QUESTE LEGGI secondo il Centro per la sicurezza alimentare. La lingua prelazione nel disegno di legge annullerebbe oltre un centinaio di leggi locali che, direttamente o indirettamente, regolano le colture geneticamente modificate.
Prima la FDA emette linee guida sugli OGM e l'etichettatura volontaria non-OGM.Ma, come Ken Roseboro, direttore ed editore del The Organic & Non-GMO  sottolinea, "Quante aziende hanno volontariamente i propri prodotti etichettati come contenenti OGM da allora? Nessuno, "dice.
L' HR 1599 andrebbe a ribaltare tutte queste leggi 
"Rimuove il controllo locale su OGM da parte dei cittadini", dice Roseboro.

Qui l'elenco di tutti gli Stati che hanno leggi sull'etichettatura OGM



STATE LABELING LEGISLATION MAP
http://www.centerforfoodsafety.org/issues/976/ge-food-labeling


3) Il disegno di legge darebbe giurisdizione sulla certificazione non-OGM al il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), che non ha lo stesso rigore come programmi di certificazione indipendenti.


A causa della percezione del pubblico intorno OGM, le aziende sono molto più propensi a pubblicizzare l'assenza di ingredienti geneticamente modificati nei loro prodotti, siano essi grandi aziende come Chipotle e General Mills, o le piccole aziende alimentari che utilizzano etichette come la farfalla e segno di spunta logo del Non GMO-Project, una no-profit indipendente.

HR 1599 avrebbe messo il sistema di certificazione volontaria non OGM sotto la giurisdizione del USDA.

L'USDA ha già il suo (nuovo) programma di certificazione, che è molto meno rigoroso rispetto ai progetti non OGM e non richiede test o la segregazione.
Se il disegno di legge passa, tuttavia, i verificatori indipendenti dovrebbero essenzialmente utilizzare gli standard e procedimenti (molto simile con gli standard biologici federali) del USDA. Nessuno sa se con il nuovo processo di verifica USDA ci vorrà più tempo,sicuramente i costi saranno molto elevati e regolati da burocrazia onerosa.

La legge prevede che:(traduzione diretta della legge)
Per essere venduto o etichettato, senza l'uso di genetical ingegneria, i prodotti oggetto deve essere:
 1) sottoposto a fornire il processo a catena che controlla  l'indirizzo il seme del produttore di impianto non sia geneticamente modificato, che produttore e altri individui mantengano il raccolto separato durante la crescita, la raccolta, lo stoccaggio, il trattamento, e il trasporto, e le persone a diretto contatto con tali colture o prodotti derivati ​​da tali colture durante trasporto, lo stoccaggio, il trattamento o mantenendo il prodotto separato da altri prodotti che sono o sono derivati ​​da piante geneticamente modificate; e (2) prodotto e trattati in conformità con un piano alimentare non genetically ingegnerizzato, descritto nel comma (c).
In caso di prodotti contemplati derivati ​​da bestiame che sono commercializzati negli Stati Uniti per il consumo umano,il prodotto, il bestiame, i prodotti consumati dal bestiame e prodotti utilizzati in
trasformazione dei prodotti consumati da tale bestiame deve essere prodotto senza l'uso di
prodotti derivati ​​da ingegneria genetica.
Questa sezione vieta che nell'etichettatura o nella pubblicità di materiale da suggerire, espressamente o implicitamente,si indichi che i prodotti coperti sviluppati senza l'ingegneria genetica siano più sicuri o di qualità superiore rispetto a quelli prodotti da, contenenti o costituito da una pianta geneticamente.

Ecco in linea generale le principali osservazioni sulla legge approvata dalla Camera del Senato.
Speriamo dopo la pausa estiva , nello step successivo non passi o venga modificato notevolmente grazie agli emendamenti.. altrimenti come annunciato le conseguenze saranno gravi per tutta Europa, visto l'imminente arrivo del TTIP.


Gli americani stanno cercando in ogni modo di rivoltarsi a tutto questo...questa legge è una legge che riguarda anche tutti noi... 

Per ulteriori informazioni

Qui invece il commento dei vari punti da parte della Commissione Agricola  

SEGNATI ALLA PETIZIONE STOP DARK ACT


H. R. 1599 testo completo DARK ACT
IN THE SENATE OF THE UNITED STATES
July 24, 2015
Received; read twice and referred to the Committee on Agriculture, Nutrition, and Forestry







Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.