Cerca nel blog

2015/07/01

Sithali Pranayama :RESPIRAZIONE PER L'ESTATE,CONTRO CALDO, LA FEBBRE,EMICRANIA,CALMA E TANTO ALTRO



SITALEE PRAANAYAM



 Sithali Pranayama 
È DEFINITO IL RESPIRO DEL NETTARE DELLA VITA,CHE RINFRESCA.

 Il miglior respiro per i reni e le ghiandole surrenali,per il sistema urinario,per testosterone e veramente utile per la ghiandola pituitaria,lenisce e rinfresca la colonna vertebrale nelle zone della quarta, quinta e sesta vertebra. Queste, a loro volta, regolano l'energia sessuale e digestiva !!

Questo respiro viene usato spesso per ridurre la febbre grazie al suo effetto rinfrescante quindi veramente utile nel periodo estivo per ridurre il senso di calura ed aiutarci a sopportarla meglio.
combinandola con una buona idratazione ovvero bevendo liquidi a temperatura ambiente
 Sitali inizia a raffreddare la temperatura interna del corpo entro circa 5 minuti. Sitali raffredda anche la mente mentre si attiva il sistema nervoso parasimpatico, che è il gateway per la serenità e relax.

La mia insegnante di yoga mi ha raccontato che il suo maestro un giorno ebbe un incidente in macchina...grande ferita alla gamba con emorragia.. era solo.
Panico,dolore..emoraggia.
Il controllo del respiro è vitale...per rallentare il battito,il flusso del sangue..il sithaly pranayama per un'ora prima che arrivassero i soccorsi gli è stato vitale!!!

I SEGRETI DEL SITHALY PRANAJAMA

Quando ti trovi in un posto dove regna l'aggressività,l'esagerazione.. e non riesci a trovare equilibrio,a fare una scelta i Guru insegnano: CAMBIA IL TUO RESPIRO

Smetti di inspirare dal naso ed inspira con le labbra e la lingua arrotolata, ed espira dal naso...!!
Vi renderete conto di come il vostro respiro condizionerà quello delle persone accanto.. calmandolo.
Quando il respiro avviene in questo modo



QUANDO FARE IL SITHALI PRANAYAMA


  • Febbre
  • Senso di calura
  • Emicrania
  • per migliorare il respiro, adatto a chi ha il respiro corto
  • In caso di paura,stress agitazione,attacchi di panico (anche dovuto a dolore o ferite)
  • Purifica il sangue
  • Lenisce e rinfresca la colonna vertebrale nelle zone della quarta, quinta e sesta vertebra
  • Aiuta il sistema urinario (reni,ghiandole surrenali)
  • ghiandola pituitaria



COME FARE LA RESPIRAZIONE SITHALI


  • Sedersi in una comoda postura meditativa con la spina dorsale diritta.Il collo deve essere dritto lungo la spina dorsale, non tirare troppo fuori il mento o troppo in dentro..)
  • Far sporgere la lingua in fuori oltre le labbra e con la stessa cerca di formare una "U". 
  • Inspirare profondamente e uniformemente attraverso la lingua messa ad "U" e la bocca; (respirazione addominale.L'ombellico si deve muovere lentamente indentro e fuori seguendo la respirazione).
  • Ingoiamo l’aria come se fosse un lungo sorso d’acqua,ritirando la lingua dentro 
  • tratteniamo 4-5 secondi, poi chiudiamo la bocca ed espiriamo lentamente dal naso osservando l’aria calda che ne esce.
  • Ripetiamo questa respirazione almeno per 5 minuti (7,21 minuti..) sempre senza forzare
  • Terminato stiamo fermi seduti o sdraiati rilassandoci.
  • Bere



Si dovrebbero fare circa 26 respirazione per sessione, si può arrivare anche a fare 108 respirazioni nell'arco della giornata.

Inizialmente la bocca potrà avere un sapore amaro, questo è segno che sta avvenendo la disintossicazione. Se continuate a farla regolarmente il sapore diventerà dolce!!

Controindicazioni: con la pressione alta va eseguita senza trattenere il respiro.

Nella cultura occidentale di oggi paradossalmente ricca di confort spesso tendono ad aumentare idisagi. Un esempio semplice sono gli sbalzi di temperatura a cui sottoponiamo il nostro corpo,in particolare durante l'estate..passando da un ambiente pieno di vapore e caldo ad una macchina  con aria condizionata molto secca e fredda ,e questo può essere terribilmente traumatico per i nostri sistemi. Una volta raffreddato, il corpo trema poichè cerca di riscaldarsi nuovamente,una conseguenza dannosissima è quandi ,cercando di isolarsi, genera più muco. Sotto stress, rallenta la digestione, la respirazione diventa superficiale e faticoso e l'equilibrio chimico all'interno dei nostri corpo cambia. Questo rende quasi impossibile per noi sentire la calma e la pace. Anche se questa è solo una delle tante applicazioni di Yoga, utilizzando Sitali potrebbe essere paragonato a viaggiare su di un treno in corsa. Ci si può sedere fermi al proprio posto a guardare il mondo che passa fuori dal nostro controllo o si può provare a prendere il controllo. Saltate sul sedile del conduttore e guardare cosa succede.

Ci sono molti Kria o meditazioni legate a questo pranajama vi posto due video  uno serve per riportare la calma.. il secondo per i dolori al collo..




per i dolori al collo





http://www.yogawiz.com/breathing-exercises/sitali.html#continued
Praanayam by Kundalini research Institute

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.