SOLFITI:TABELLA COMPLETA DOVE SI TROVANO

solfiti
 
Abbiamo visto già quanto i solfiti siano dannosi per il nostro organismo,visto anche il loro impiego in molteplici soluzioni alimentari,,, quindi non tanto nella razione singola dell’alimento ma facendo la somma a fine giornata,settimana di quanto ne assimiliamo!!!

Grazie ad una attenta estrapolazione dalla Gazzetta Ufficiale del REGOLAMENTO UE 1129/2011 DELLA COMMISSIONE EUROPEA per la regolamentazione degli additivi alimentari, ecco  qui una tabella con dosaggio massimo di tutti gli alimenti che contengono legalmente solfiti.
RICORDO
Non andrebbero assunti chi soffre di:
 
-reflusso gastrico,gastriti,ulcere..
-asmatici
-insufficienza renale
-insufficienza epatica
-allergico all’aspirina
-soggetti particolarmente sensibili ed allergici.
Alcuni sintomi:

– Causare allergie o reazioni allergiche
– Problemi respiratori
– Riniti
– Eczemi
– Orticaria
– Dissenteria
– Asma
– Emicrania
– Acidità urinaria
– Calo dell’odorato o del gusto
– Accentuata acidità di stomaco
 
E 220-228
Anidride solforosa – solfiti
funghi secchi
  100
 
 
zenzero secco
  150
 
 
pomodori secchi
  200
 
 
ortaggi bianchi secchi
  400
 
 
frutta a guscio e frutta secca
  500
 
 
mele e pere secche
  600
 
 
banane secche
1000
 
 
albicocche, pesche, uva, prugne e fichi secchi
2000
 
 
frutta secca come agente di ricopertura
2000
 
 
ortaggi bianchi, inclusi i funghi e i legumi bianchi
    50
 
 
patate congelate e surgelate
  100
 
 
patate sbucciate
   50
 
 
polpa di cipolla, aglio e scalogno
  300
 
 
polpa di rafano
  800
 
 
mais dolce confezionato sotto vuoto
  100
 
 
uve da tavola, litchi freschi (misurati nelle parti commestibili) e mirtilli (Vaccinium corymbosum)
   10
 
 
peperoni gialli in salamoia
  500
 
 
limone affettato, in barattolo
  250
 
 
ciliegie a polpa bianca in barattolo;
  100
 
 
frutta secca reidratata e litchi, mostarda di frutta
  100
 
 
estratto di frutta gelificante, pectina liquida per la vendita al consumatore finale
800
 
 
confetture, gelatine e marmelades prodotte con frutta trattata con solfiti
100
 
 
prodotti della confetteria a base di sciroppo di glucosio (solo residui dallo sciroppo di glucosio
50
 
 
prodotti a base di patate disidratati
400
 
 
ortofrutticoli, angelica e scorze di agrumi canditi, cristallizzati o glassati
100
 
 
prodotti della confetteria a base di sciroppo di glucosio (solo residui dallo sciroppo di glucosio)
50
 
 
decorazioni (sciroppi per pancakes, sciroppi aromatizzati per milkshake e gelati; prodotti analoghi)
40
 
 
ripieni a base di frutta per prodotti di pasticceria
100
 
 
sago e orzo perlato
30
 
 
Amidi e fecole
Tranne gli amidi per gli alimenti destinati ai lattanti, gli alimenti di proseguimento, gli alimenti a base di cereali e gli altri alimenti destinati ai lattanti e ai bambini nella prima infanzi
50
 
 
biscotti secchi
50
 
 
breakfast sausages; burger meat con un contenuto di ortaggi e/o cereali non inferiore al 4 % mischiato all’interno della carne
450
 
 
salsicha fresca, longaniza fresca, butifarra fresca
450
 
 
crostacei e cefalopodi freschi, congelati e surgelati; crostacei delle famiglie Penaeidae, Solenoceridae e Aristaeidae fino a 80 unità
150
 
 
crostacei delle famiglie Penaeidae, Solenoceridae e Aristaeidae tra 80 e 120 unità
200
 
 
crostacei della famiglia Penaeidae, Solenoceridae e Aristaeidae in numero superiore a 120 unità
300
 
 
crostacei e cefalopodi cotti
50
 
 
crostacei cotti delle famiglie Penaeidae, Solenoceridae e Aristaeidae, fin
135
 
 
crostacei cotti delle famiglie Penaeidae, Solenoceridae e Aristaeidae, tra 80 e 120 unità
180
 
 
pesci della famiglia Gadidae salati ed essiccati
200
 
 
crostacei cotti delle famiglie Penaeidae, Solenoceridae e Aristaeidae in numero superiore a 120 unità
270
 
 
melasse
70
 
 
cannella (Cinnamomum ceylanicum)
150
 
 
aceto di fermentazione
170
 
 
la senape di Digione
500
 
 
surrogati di carne, pesce, crostacei e cefalopodi e formaggio a base di proteine
2000
 
 
surrogati di carne, pesce, crostacei e cefalopodi
2000
 
 
gelatina
50
 
 
succo d’uva concentrato per la produzione casalinga di vino
2000
 
 
succo di arancia, pompelmo, mela e ananas da consumare sfuso nei servizi di ristorazione
50
 
 
succo di lime e limone
350
 
 
succo d’uva non fermentato, per uso sacramentale
70
 
 
se trasferito da concentrati in bevande analcoliche aromatizzate contenenti succo di frutta
20
 
 
bevande analcoliche aromatizzate contenenti almeno 235 g/l di sciroppo di glucosio
50
 
 
concentrati a base di succo di frutta, contenenti non meno del 2,5 % di orzo (barley water)
350
 
 
altri concentrati a base di succo di frutta o di frutta sminuzzata; capilé e groselh
250
 
 
birra con una seconda fermentazione in fusto
50
 
 
prodotti analcolici
200
 
 
sidro di pere
200
 
 
vino
200
 
 
vini di frutta e vino di grado alcolico ridotto
260
 
 
idromele
200
 
 
bevande alcoliche distillate contenenti pere intere
50
 
 
snack a base di cereali e patate
50
 
 
frutta a guscio marinata
50
 
 
 
 
 
 
 
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *