Cerca nel blog

2014/12/06

SENZA UNA MENTE NEUTRALE: CHERNOBYL IL DISASTRO

MENTE NEUTRALE,SAGGEZZA,INTELLETTO
IN MANCANZA AVREMO MIGLIAIA DI CHERNOBY COME RISPOSTA


Questa mattina volevo condividere uno stralcio del trattato "Basi,Uso ed impatto della tecnologia del Quantum della Shabd Guru" di Siri Singh Sahib Bhai Sahib Harbhajan Singh Khalsa Yogiji Ph.D. , non per parlarvi della Shabd Guru, bensi di un messaggio,pensiero, che sta alla base...che a mio avviso riassume velocemente,facilmente il momento in cui stiamo precipitando ora..Buona lettura.
Per la lettura integrale del documento ecco il pdf scaricabile del trattato.


"Nel 1970 Alvin Tofler sostenne " Il crollo delle attività umane sotto un notevole peso d'informazione può avvenire,in relazione alla psicopatologia,in modi che non si è ancora iniziato ad esplorare.Ebbene senza capire il suo potenziale impatto,noi stiamo accelerando il cambiamento della società,stiamo forzando le persone ad adattarsi ad un nuovo ritmo di vita,ad affrontare nuove situazioni,a dominarle in tempi sempre più brevi."

In questa nuova società le persone non ammettono di essere sopraffatte, ma la limitazione della capacità del cervello di occuparsi delle informazioni e la sensibilità indebolita della consapevolezza,causeranno dice il dottor Berglas,una pressione considerevole su ciascuno e su tutti, il risultato saranno nuove malattie psicologiche.
La infoDementia Syndromes IDS definisce infatti la varietà di malattie che hanno incominciato ad aggredirci come la depressione,il disorientamento,sindrome da fatica cronica,computazione..che derivano dal divario fra la capacità del cervello di fronteggiare il flusso d'informazioni ed i contatti  sociali a cui è esposto ed il bisogno di agire immediatamente e consciamente ad ogni situazione.

Dobbiamo imparare ad usare la mente in modo differente.Imparare non è abbastanza.Noi dobbiamo imparare come imparare,abbiamo bisogno non solo della cognizione ma della MetaCognizione.Il cambiamento e l'apprendimento sono continui nell'arco di tutta la vita,dobbiamo mantenere flessibilità fisica,mentale ed emozionale.
Oltre l'intelletto e il sapere abbiamo bisogno della saggezza.Una mente intuitiva capace di affrontare i paradossi,le incertezze e il bisogno di azione.Questo può avvenire ripulendo il sub conscio con meditazione,mantra..

Perchè cosa accade quando abbiamo informazioni,intelligenza,ma mancanza di una mente neutrale e di una pratica di salute spirituale per collegarci con la nostra coscienza consapevolmente?



  • La risposta è Cernobyl e migliaia di Cerobyl nel futuro.


Il disastro nucleare (La verità su Cernobyl,Grigori Medvedev,Basic books;new York 1991) nella mattina del 26 aprile colpì milioni di persone.
Ebbe un impatto oltre ogni immaginazione dei suoi progettisti,operatori ed anche critici.Anche se molti dettagli devono essere svelati,il centro della storia rimane lo stesso.
L'intero disastro fu causato da due ingegneri elettrotecnici.Quando il gruppo di pulizia riuscì finalmente ad aprire una breccia nell'area centrale del reattore e delle stazioni di controllo,essi riscontrarono l'accaduto.Intorno ai corpi morti dei due ingegneri,ad accusarli c'era una traccia delle cattive decisioni prese.I due ingegneri erano ben addestrati ed educati al massimo delle loro rispettive classi.Essi sapevano esattamente cosa stavano facendo e i rischi connessi.Entrambi avevano informazioni ed esperienza.Una notte,forse per noia o per amore del rischio,questo non possiamo stabilirlo,decisero di fare una gara.Fecero una scommessa su quanto lentamente e quanto a lungo la turbina de reattore 4 poteva continuare a girare senza energia.Cominciarono a spegnere il reattore.Sapevano che la procedura creava instabilità nel complesso sistema.Infatti c'erano sei diversi computers che automaticamente segnalavano l'allarme per evitare esattamente quello che loro avevano deciso di fare.Il computer dava degli avvertimenti con impulsi luminosi,poi allarmi,poi con delle valvole che automaticamente sospendevano l'erogazione di energia.Sigillarono le valvole e le esclusero così che non si potessero chiudere.Quanto potevano osare?Scesero al massimo!Esplose.Avevano vissuto un momento eccitante.Persero la scommessa.Tutto quello che è rimasto sono i sigilli ed un'eredità spaventosa.Quegli ingegneri istruiti avevano l'intelletto,la coscienza e le risorse per adempiere al loro dovere,ma per qualche motivo personale persero la lucidità.Evidentemente non avevano la pratica per usare l'intuito,la mente neutrale.Persero la traccia della realtà di ciò che stavano facendo.Bloccarono il calcolo dell'effetto delle loro azioni.Essi avevano la migliore tecnologia per per stimolare le reazioni degli atomi,ma non la tecnica per stimolare gli atomi più remoti della loro mente, del loro IO.Non potevano controllare il loro stato interiore.
Non essendo consapevolmente cosciente,la mente diventa distorta.Per quella momentanea mancanza di salute e di chiari valori,morirono in migliaia.. essi non avevano la capacità di valutazione per leggere la loro bussola interna sotto pressione.Questa sarà una situazione sempre più frequente.."

Questa è la nostra realtà...

1 commento:

  1. 25 aprile 2015
    LEGAMBIENTE: A quasi 30 anni di distanza dall’incidente nucleare di Chernobyl la situazione in Bielorussia, Russia e Ucraina è ancora gravissima. Ancora 5 milioni di persone vivono in zone radioattive, dove i livelli di contaminazione continuano ad essere elevati soprattutto nelle derrate alimentari, provocando tumori e leucemie soprattutto nei bambini, che sono i soggetti più vulnerabili.

    “Anche se sono passati 29 anni dall’incidente del 26 aprile 1986 – spiega Angelo Gentili, responsabile Legambiente solidarietà – la situazione continua a essere preoccupante e le persone, soprattutto i bambini, continuano ad ammalarsi. E come se non bastasse, a questo scenario allarmante si somma anche l’insensata costruzione della nuova centrale nucleare di Ostrovets, nel nord della Bielorussia, a soli 55 km dal confine con la Lituania”.
    Nemmeno la questione urgentissima della messa in sicurezza della centrale di Chernobyl è stata risolta e si è tutt’ora alle prese con i lavori di costruzione del nuovo sarcofago. Il reattore in pessime condizioni è infatti una vera bomba a orologeria che deve essere subito disinnescata.

    RispondiElimina

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.