Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2014/12/31

BUON ANNO



Eccomi qui con voi a varcare questo anno..augurando a tutti voi un pizzico d'amore,un pizzico di benessere, un pizzico d'allegria...e tanta forza per affrontare questa vita e nuova consapevolezza.

Vi dedico questo detto che mi ha ricordato il mio maestro giorni fa:

"Fa che riesca a cambiare ciò che posso cambiare,fammi accettare ciò che non riesco a cambiare e dammi la saggezza per distinguere le due cose".

Desidero inoltre ringraziare voi tutti che mi avete letto costantemente in questi quattro mesi, perchè anche se in realtà Life me è nata un anno fa solo da quattro mesi ho potuto dedicarmi con costanza..e le soddisfazioni ricevute sono tutto merito vostro che mi leggete!!Quindi grazie!.. desidero condividere con voi la pagina che ho creato a cui sono più affezionata, ovvero DISINFORAMZIONE che contiene alcune mie osservazioni e denuncie...e che piano piano continuerò ad allargare con nuovi articoli...Un abbraccio!
Lisa

 TUTTI GLI ARTICOLI DI ......DISINFORMAZIONE


2014/12/30

NUOVO MODELLO ISEE 2015 SCARICABILE DSU MINI,INTEGRALE

NUOVO ISEE DA GENNAIO 2015



Il DSU ovvero Dichiarazione Sostitutiva Unica sarà il nuovo documento per calcolare l' ISEE in vigore dal 1°gennaio 2015.
L’ISEE ,indicatore della situazione economica equivalente – per accedere alle prestazioni di Welfare (asilo, università, mense scolastiche,libri di testo,ortodonzia…) – diventa più preciso (meno autocertificazioni) e più selettivo: la DSU si compone di un Modello Mini oppure di un Modello integrale per particolari prestazioni o composizioni del nucleo familiare.
Infatti in via generale basterà la compilazione
del DSU mini,(moduli MB.1 ed FC.1).

L'integrale andrà compilato come segue

modulo MB.2
prestazioni per il diritto allo studio universitario
prestazioni per minorenni in caso di genitori non coniugati o non conviventi tra loro

modulo MB.3
prestazioni socio sanitarie residenziali (ricoveri in RSSA,residenza protetta...)

modulo MB.1 rid
in alternativa al modello MB1 in caso di nucleo familiare ristretto (solo beneficiario coniuge e figli) in caso di
prestazioni socio sanitarie per persone con disabilità e/o non autosufficienti maggiorenni
prestazioni connesse al dottorato di ricerca

Arriva così a compimento una riforma che è stata prevista dal Salva Italia (articolo 5, DL 201/2011), regolamentata dal DPCM 159/2013 e ora operativa con il DM appena firmato. La Riforma ISEE (Dpcm 159/2013) diventa operativa il 1° gennaio 2015: il decreto con i nuovi modelli si può trovare nella Gazzetta Ufficiale del 17 novembre 2014. 

2014/12/29

CIBI PORTAFORTUNA TRA SUPERSTIZIONE E BENESSERE


Non ci crediamo ma si fa!!Un pochino di questo un pochino dell'altro.. un chicco d'uva,tre datteri..e seguendo tutti i riti scaramantici passiamo l'anno con cibi comunque validissimi e ricchi di proprietà!
Quindi tra una scaramanzia e l'altra andiamo a scoprire anche per cosa ci fanno bene...


Lenticchie



Perché porta fortuna: Sicuramente la loro forma tonda e appiattita ricordano le monete.Ogni chicco di lenticchia corrisponde a una moneta, quindi più se ne mangiano più soldi arriveranno!!Tra i regali bene augurali un tempo c'era proprio un sacchetto pieno di lenticchie, che si sarebbero dovuto trasformare in monete!Sicuramente lo erano.. perchè questo legume così semplice d'aspetto era invece tanto prezioso come alimento visto che arrivava proprio quando la natura in riposo non fornisce alimenti ricchi di sostanze..se non quelli che si sono potuti conservare.Possiamo quindi rispolverare l'usanza e mettere un sacchettino di lenticchie come segnaposto al Cenone di Capodanno per i nostri amici e parenti!!
Perché fanno bene: hanno un elevato potere nutritivo. Sono una buona fonte di proteine e di carboidrati complessi; sono inoltre molto ricche di ferro, fosforo e vitamine del gruppo B. e sia fresche che secche hanno un alto contenuto di carboidrati.Grazie all'elevata quota di fibre e alla scarsa quota di grassi (di tipo insaturo) sono valide alleate nella lotta e nella prevenzione dell’ateriosclerosi e le diete ipolipidiche. Sono, inoltre, utili in caso di stitichezza. Hanno buone proprietà antiossidanti; contengono infatti flavonoidi eniacina. Grazie al contenuto di tiamina, aiutano la concentrazione e la memoria.Le lenticchie non contengono glutine e sono quindi adatte nella celiachia.
Germogli di lenticchie proprietà ed utilizzi (scaricabile in pdf)
Ricette

Mandarini

Perché porta fortuna. Oltre a ricordare l'idea del denaro, il tondo è simbolo di eternità e buon auspicio per una lunga vita. Perciò, tutti gli agrumi sono considerati portafortuna. Il mandarino cinese forse perché ha la forma di acini d'uva e/o per il colore brillante che lo fa sembrare d'oro, è ritenuto un validissimo portafortuna.
Esporre e mangiare questi frutti si dice porti ricchezza e fortuna. Questa credenza deriva dall’assonanza delle parole “oro” e “arancia” e delle parole “mandarino” e “fortuna”. Ancora meglio se i frutti sono provvisti di foglie, poichè queste simboleggiano la longevità. Non bisogna però raggrupparli per 4, poichè questo numero – nella tradizione cinese – è associato alla morte.
Perché fanno bene: 5 e più specie di mandarini provenienti dalla Cina,dall'India,Giappone..e poi ancora le Clementine,mapo e mandaranci ma tutti con grandi proprietà.La buccia è piena di limonene (principio antiossidante) che ha la caratteristica di ritardare l'invecchiamento della pelle. Sempre dalla buccia si estrae un olio essenziale in grado di calmare l’ansia e combattere insonnia e ritenzione idrica. Molto ricco di vitamina C, essenziale per mantenere reattivo e vigile il cervello, il mandarino è anche ricco di fibre e carotene e possiede anche molte vitamine del gruppo B e vitamina A, oltre che una consistente percentuale di ferro, magnesio e acido folico.
La polpa del mandarino (ricca di vitamina C), è utile per prevenire il raffreddore e protegge mucose e capillari, la vitamina P, invece, combatte la ritenzione idrica e favorisce la diuresi.





Uva

Perché porta-fortuna:simboleggia l’abbondanza e per questo non manca mai sulle tavole di Capodanno "Chi mangia l’uva per Capodanno conta i quattrini tutto l’anno” dice un antico proverbio. Secondo alcune tradizioni, ogni acino d'uva rappresenta un mese diverso, quindi se, per esempio, il secondo chicco d'uva è un po' acido, febbraio potrebbe essere un mese difficile. La tradizione vuole che allo scoccare della mezzanotte bisogna mangiarne 12 chicchi (uno per ogni mese dell’anno) o almeno 3 e comunque sempre in numero dispari.
Perché fa bene: Le sue caratteristiche e composizione variano molto dalla qualità,dalla zona di produzione,
condizioni climatiche con cui è cresciuta ma a prescindere l' uva è molto ricca di zuccheri direttamente assimilabili (glucosio, levulosio, mannosio); contiene inoltre acidi organici, sali minerali (potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese, magnesio, iodio, silicio, cloro, arsenico), vitamine A, del gruppo B e C, tannini (nella buccia), polifenoli.. Discreto è il suo contenuto di acido folico. Inoltre, l'uva svolge un'azione disintossicante, depurativa, diuretica, antiossidante, antinfiammatoria; aiuta a ridurre il colesterolo e a fluidificare il sangue, migliorando la circolazione.

Datteri


Perchè portano fortuna:
Da sempre ritenuti simbolo della vittoria ed immortalità,una leggenda vuole  che, mentre la famiglia di Nazareth fuggiva in Egitto per scappare dagli intenti infanticidi di Erode, le palme abbassassero i loro rami per rendere più agevole la raccolta dei datteri da parte di Maria e Giuseppe.
Utilizzati come simbolo di ricchezza già dai Romani, perché il nuovo anno porti con se dolcezza e vita.al cadere della mezzanotte si usa mangiarli conservando i 3 noccioli nel portafoglio come portafortuna.
Perchè fanno bene:
Sono ricchi di fibre, utili per impedire l'assorbimento del colesterolo LDL, come blando lassativo e protettrici della mucosa del colon. Il dattero contiene flavonoidi antiossidanti e polifenolici come i tannini, noti per le loro proprietà anti-infettive, anti-infiammatorie e anti-emorragiche. Sono ricchi di vitamina A, preziosa per la pelle, di beta-carotene, luteina, tutti antiossidanti che proteggono le cellule dagli effetti nocivi dei radicali liberi. Fonte eccellente di ferro e potassio, il loro consumo aiuta a proteggere dalle malattie cardiache. I datteri contengono anche minerali come calcio, manganese, rame e magnesio. Il calcio è un minerale importante per ossa e denti, il manganese è un ottimo antiossidante, il rame è utile per la produzione di globuli rossi e il magnesio è essenziale per la crescita ossea. I diabetici e obesi dovrebbero consumarli con cautela.
Si usa molto questo alimento nella cucina vegana e dai praticanti del crudismo, proprio per le sue tante proprietà oltre che per il suo sapore, ottimo sostituto degli zuccheri e spesso del burro in cucina.

Melagrana


Perché porta-fortuna: Pianta della Resurrezione per la Cristianità, pianta sacra per Giunone e per Venere. Ancora oggi viene ritenuto simbolo di fertilità e ricchezza per i suoi gustosi “grani” rossi che in cucina possono essere impiegati in numerosi modi. Il loro succo ha un sapore molto dolce, ideale per preparare confetture e per condire anche risotti, primi piatti e insalate.
Perché fa bene: dal punto di vista nutrizionale, è particolarmente ricco di vitamina A e B ed il suo succo sembra giovare al buon mantenimento dell'apparato cardiovascolare. Un nuovo studio condotto dai ricercatori spagnoli dell’Istituto Catalano di Scienze Cardiovascolari e presentato al Congresso della Società Europea di Cardiologia, ha infatti dimostrato che contiene delle sostanze attive nel mantenere in salute le arterie, l’apparato cardiocircolatorio in genere, e allontanare il rischio di malattie cardiache, infarto e ictus.


Noci


Perchè porta fortuna:
Il suo guscio è simbolo di protezione dagli attacchi esterni, oltre ad essere fin dall'antichità simbolo di prosperità e fertilità!Quindi come farlo mancare sulle nostre tavole!
Perchè fanno bene: ricche di proteine (circa il 18% della porzione) e di vitamine, tra le quali la vitamina B1, B2, B6 ed E. Queste vitamine sono molto importanti nella lotta contro l’invecchiamento e le malattie cardiovascolari. Ricca di omega 3, vitamine e proteine è un ottimo alleato per la salute e, secondo alcune ricerche scientifiche dimostra che mangiare l'equivalente di tre noci al giorno si riduce il colesterolo fino al 25%. Inoltre, recenti studi suggeriscono che le mandorle e le noci possono aiutare a controllare i livelli di zuccheri nel sangue e riducono il rischio di sviluppare la Sindrome Metabolica.Preferibilmente per assumere tutte le proprietà mangiarle lontano dai pasti.

Peperoncini

Perché porta-fortuna:  scaccia cattiva sorte grazie al loro rosso intenso che richiama il fuoco interno e alla forma appuntita capace di distruggere il cosiddetto “ malocchio”.
Perché fa bene: Atzechi, Maya e Inca lo utilizzavano già come rimedio medicinale ed anche oggi le migliaia di specie del Capsicum annuum hanno riconosciute proprietà mediche. Nel suo frutto, infatti, sono presenti capsaicina, flavonoidi, oli essenziali, carotenoidi, cellulosa, calcio e ferro. Il contenuto in vitamina C (fino a 340 mg/100 gr) è maggiore rispetto a qualsiasi altro frutto e sono presenti in quantità significativa anche le vitamine A, K, e B.



Solanum mammosum la pianta dei capezzoli
Perchè porta fortuna:Tradizione che viene dall'oriente, in Cina lo si coltiva nelle case con grande devozione. E’ il Solanum mammosum, chiamato spesso “Pianta dei capezzoli” proprio per la strana forma dei frutti.Grazie a sagoma e il colore giallo oro, in Oriente sono considerati degli irrinunciabili porta-fortuna con cui decorare la casa a Capodanno.Spesso questi alberelli vengono anche offerti in dono per il culto degli antenati. La tradizione infatti dice che il numero delle “mammelle” dei frutti segnalerebbe il numero di generazioni che conviverà felicemente e a lungo sotto lo stesso tetto.

Questo frutto è solo a scopo ornamentale,il succo veniva usato come detersivo per lavare!!La pianta invece ha varie proprietà acaricida, fungicida, piaghe dei seni.




e dopo questa curiosità dall'oriente mi raccomando  le

Monete di cioccolata

Dulcis in fundo, assolutamente non devono mancare! Il cioccolato di per sé ha un richiamo all'abbondanza infatti un tempo era un lusso che in pochi potevano permettersi. E in questo formato c'è poco da interpretare. Regalatele, fatevele regalare, tenetene in casa, decorateci la tavola, mangiatene almeno un paio.


Ancora tradizione vuole mangiare le castagne,il marzapane,l'uva sultanina... insomma ogni regione,nazione ha le sue.. tutte sono impossibili ma sicuramente due o tre non ce le faremo scappare!!
Cosa non mangiare a Capodanno
Non sarebbe scaramanzia se non ci fossero anche piatti da non mangiare... vedi la povera aragosta, per esempio, perché i granchi camminano all’indietro e sono, perciò, simbolo di arresto al progresso,da evitare anche piatti a base di qualsiasi volatile, perché altrimenti la fortuna potrebbe volare via!


Ma il detto più importante è quel che fai il primo dell'anno lo fai tutto l'anno.. quindi oltre a mangiare stiamo sereni,in amore fra amici con tanta allegria!.. e se il dolore sembra nostro compagno.. ricordiamo un sorriso per il nostro viso e la nostra mente.. e per chi ha bisogno di vederlo...anche solo per un attimo...



2014/12/28

JOHNSON NON PIU' LACRIME SOLO PETROLIO



Con questo articolo desidero aprire una serie di post relativi ai prodotti per bambini,parto dalla Johnson's analizzando per un motivo preciso.. Johnson's nata per i bambini,icona della cura dei nostri piccoli... ma sappiamo veramente cosa spalmiamo sui loro corpi?? (oltre ad additivi,direi un vero concentrato come quasi tutti i prodotti cosmetici.).petrolio allo stato puro!Ripeto prendo lei ma controlliamo mamme l'etichetta dei prodotti che compriamo per i nostri piccoli!!leggete l'INCI (ingredienti).
Giocare sulla nostra psiche a discapito dei nostri bambini è varamene un gioco sporco...perchè far crescere in noi l'immaginario morbidoso e profumato dei bebè? Loro sono già di natura paciosi.. e la morbidezza alla loro pelle così sottile può essere data con prodotti naturali,e curata altrettanto con rimedi semplici come vedremo, anche in caso di desquamazione,irritazioni da pannolino... e non coprendoli con siliconi e petrolati!!

Mi spiace tanto.. la Johnson's baby, icona con cui sono cresciuta,il cui sciampo adoravo da piccola ed il solo colore mi ricorda l'infanzia e le mie docce a fine corso piscina!!.. ma dobbiamo aprire gli occhi..
Per onor di cronaca trovo comunque giusto dire che gli ingredienti dei prodotti la Johnson's li mette tranquillamente aperti al pubblico,quindi INCI visibile...a differenza di tante altre marche.. provate infatti a cercare di cosa sono fatti gli hamburger della Mac Donald's in Italia.. ogni paese è a se, li trovate della Svizzera o quant'altro ma in Italia è segreto nazionale!!!
Torniamo a noi..
Inizio con un must della Johnson's l'olio .

OLIO JOHNSON'S 

* JOHNSON'S® oil per bambini blocca  fino a 10 volte di più l'umidità sulla pelle umida di quanto possa fare una lozione ordinaria su pelle asciutta, lasciando la pelle del bambino morbida e liscia. E 'clinicamente dimostrato che aiuta a prevenire la perdita di umidità in eccesso. Questo olio delicato è anche facile da diffondere, quindi per questo è ottimo.

INGREDIENTI   -  INCI
Mineral Oil (huile minérale), Parfum

Tratto direttamente dal sito della Johnson's.








Quindi leggiamo due soli ingredienti da spalmare sulla pelle dei nostri bambini.Analizziamo il primo

Mineral oil che cosa è?

Petrolatum, Paraffinum Liquidum o Mineral Oil sono tutti sinonimi per indicare la stessa sostanza ovvero la paraffina.Perché tanti nomi? perchè sono le diverse nomenclature date alla paraffina liquida secondo i vari INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e cioè l’elenco degli ingredienti cosmetici che, per legge, dal 1997, ogni prodotto deve riportare sulla propria confezione in ordine decrescente per quantità La denominazione INCI in Europa è Paraffinum Liquidum, invece quella INCI Americana è Mineral Oil. 
Cerchiamo sul nostro ottimo sito Biodizionario.it  la paraffina liquida, avremo il primo indizio dal bollino rosso.Ovvero se ne sconsiglia l'uso.

La Paraffina liquida,quindi il Mineral oil è un olio di origine minerale costituito da una miscela di idrocarburi C15-C40 ottenuta dalla distillazione del petrolio. Si tratta di un olio apolare, limpido, incolore e inodore,molto usato in campo cosmetico per le sue "proprietà" emolienti.
Applicato sulla pelle, forma un film oleoso che impedisce la perdita di acqua dagli strati superficiali riducendone la disidratazione e contribuendo a mantenerla morbida e liscia,(quindi la descrizione sulla confezione del prodotto non mente...viva la santa verità!!) conferendo una sensazione di levigatezza.

Questa sensazione di morbidezza e levigatezza non è reale.. la pelle non viene idratata.. ma viene coperta da uno strato di paraffina,petrolio...quindi andando oltre l'apparente sensazione di liscio in realtà stiamo ostruendo i pori impedendo loro il naturale processo di trasudorazione, importantissimo per il nostro organismo nell'eliminazione delle tossine, che rimangono quindi imprigionate..la pelle non respira è come messa dentro un sacco, soffoca.Certo studi recenti dicono che la paraffina liquida purissima di uso farmaceutico non ha effetti comedogenici...ma personalmente do retta a questa affermazione come a chi mi dice buttati dal burrone che non ti fai male.
La pelle ostruita è sempre ostruita..quindi il ristagno dei batteri porta punti neri,acne,sudamina nei neonati...favorisce inoltre l'invecchiamento e tumori della pelle.


ALTERNATIVE NATURALI PER IDRATARE LA PELLE 
DEI NEONATI, BAMBINI ,ADULTI

Per curare la pelle dei bambini od anche nostra ovviamente in modo naturale non occorrono sostanze sintetiche o derivati del petrolio... basta cercare prima di tutto nell'origine vegetale e poi che non contenga additivi quindi suggerisco:

olio di mandorle biologico puro
burro di karitè purissimo al 100% senza profumazioni.

e per arrossamenti... semplice amido di riso in scaglie purissimo.. disciolto in acqua tiepida..più bagni anche più volte al giorno!Così ho curato il sederino di mia figlia colpita da forte dissenteria allergica durata tre anni!!
Vi consiglio la lettura di  5 RIMEDI NATURALI PER PROTEGGERE LA PELLE DEI BAMBINI


E se lo avete in casa l'olio della Johnson's cosa farne?
Potete sempre usarlo per lubrificare serrature e cerniere porte!!































http://vymarna.blogspot.it/2012/07/paraffina-e-mineral-oilfacciamo.html
https://www.facebook.com/notes/green-mind/petrolatum-mineral-oil-paraffinum-liquidum/154280977944298


5 RIMEDI NATURALI PROTEGGERE LA PELLE DEI BAMBINI



Sicuramente la pelle dei neonati è molto sottile sino ai 3 anni, quindi più soggetta ad irritazioni, questo non vuol dire spalmare i nostri bambini con prodotti petrolati,profumi ed additivi, spinti dal volerli proteggere ma guidati da pubblicità che lavorano solo per guadagnare, non pensando minimamente alla nostra salute, ed in modo ancora più squallido facendo leva sulle emozioni di mamma danneggiando i nostri piccoli.


Cospargere la pelle di petrolati crea un film che fa apparire la pelle morbida e setosa, in realtà ostruisce semplicemente i nostri pori... quindi vi sembra giusto metterla su pelle delicate come quelle dei neonati?

Quindi mamme boicottiamo questi prodotti così allettanti e profumati..pensiamo alla salute dei nostri bambini,e riscopriamo soluzioni più naturali.


 5 CONSIGLI NATURALI 
PER PROTEGGERE LA PELLE DEI BAMBINI

0)Spesso le irritazioni sono dovute dal contatto della pelle con prodotti o tessuti sintetici non traspiranti, vedi pannolini o tutine sintetiche..I tessuti sintetici,hanno un aspetto morbido e calduciosso.. ma torniamo li non fanno traspirare la pelle.. quindi il sudore ristagna e crea dermatiti. Optiamo per tessuti di cotone,canapa,lino,lana..naturali.
Vi ricordo TESSUTI NATURALI O SINTETICI PROPRIETA' E DIFETTI

1)Quando asciughiamo la pelle dei bambini evitiamo la spugna ma ritorniamo ad asciugamani in lino o misto lino,che assorbono semplicemente tamponando la pelle piuttosto che sfregarla.

2)Evitiamo il più possibile saponi con INCI (etichette ) inguardabili contenenti profumi e paraffina o petrolati in genere..usare preferibilmente AMIDO DI RISO PURISSIMO.
3)Usare sempre AMIDO DI RISO purissimo in scaglie.. si compra facilmente ovunque al supermercato o farmacia, l'importante che sia purissimo.. basta prendere una bella manciata e scioglierlo bene in acqua tiepida.Potete usarlo anche più volte al giorno.

L'AMIDO di riso è un detergente,rinfrescante,naturale.In caso di dermatiti,arrossamenti,pustole anche delle sole parti intime derivanti da allergia,irritazioni da pannolino,sudore,...

PASTA FISSAN ALL'OSSIDO DI ZINCO FATTA IN CASA

4)OLIO DI MANDORLE Gli acidi grassi di cui l'olio di mandorle è ricco fanno sì che idrati a fondo anche le pelli più aride e secche.Nei neonati un massaggio leggero leggero fatto sulla schiena e gambine oltre ad essere un monto di piacere per lui e il genitore lo aiutiamo in caso di irritazioni,eczemi,dermatosi..

OLEOLITO ALLA LAVANDA
7 RIMEDI DOPOSOLE AL NATURALE


5)BURRO DI KARITE' PURISSIMO nell'etichetta deve essere indicato solo Butyrospermum parkii
Le proprietà del burro di Karitè lo rendono un'ottimo ingrediente per prevenire la formazione di irritazioni nel sederino dei bambini a causa del contatto con il pannolino.Inoltre il burro di Karitè può essere usato sia in estate per lenire gli arrossamenti causati dal sole o le dermatiti causate dal sudore, sia in inverno contro le screpolature causate dal freddo.
Il burro di Karitè, scaldato tra le mani della mamma, potrà essere un ottimo veicolo per il massaggio del bambino, in grado di donargli tanto calore e serenità senza lasciare quello sgradevole effetto unto dei comuni olii.


CREMA CORPO SUPER IDRATANTE FAI DA TE

ALTRI ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARVI

SILICONI E PARAFFINA NEI PRODOTTI COSMETICI
ANTIBATTERICI TRICLOSAN ALTAMENTE PERICOLOSO
SAPONI EVITARE SODIUM TOLLOWATE
UTILIZZI BICARBONATO

2014/12/27

5 TISANE DISINTOSSICANTI DEPURATIVE DOPO LE FESTE






Dopo gli stravizi che il Natale,le feste  i grandi pranzi ,cene in genere portano,è bene purificare il nostro fegato ed intestino per riportare il corpo al giusto equilibrio, ed avere una pelle anche più sana.





Eccessi nell'alimentazione portano affaticamento,stanchezza,gonfiore,pelle opaca,intestino irregolare,emicrania..
In aiuto ci vengono tante soluzioni,posizioni di yoga ma anche la fitoterapia con ottime tisane.
Per depurare il fegatoPer favorire il funzionamento e la depurazione del fegato bisognerebbe assumere erbe amare e selvatiche come il tarassaco o ancora carote, sedano, barbabietole e rosmarino. Tra le spezie curcuma, cumino e curry ma da ricordare anche l'aceto di mele, il succo d'aloe vera e fermenti probiotici.

Leggi anche:

1)Tisana al carciofo.
Se ne possono preparare di tre tipi:
  • solo con foglie di carciofo, per chi non teme l’amaro; 
  • carciofo e finocchio (qualche frutto), per chi vuole aggiungere un’azione carminativa e sgonfiante;
  • carciofo (30 grammi), cicoria radice (15 grammi), un pezzetto di radice di liquirizia, poche foglie di menta piperita e melissa, per rendere più dolce il sapore un po' sgradevole del carciofo.

 Per la preparazione delle tre tisane, sarà sufficiente far bollire una tazza d’acqua, spegnere il fuoco e lasciare in infusione per un quarto d'ora circa. Successivamente si dovrà provvedere al filtraggio e poi si potrà bere, a piccoli sorsi, la sera dopo cena, ma anche nel pomeriggio.Per godere a pieno degli effetti di queste tisane sarebbe bene non dolcificare ma se non si riesce a farne a meno perché troppo amara, un cucchiaio di miele d’acacia è concesso!!
Per leggere tutte le proprietà ed utilizzi del carciofo vi consiglio questa lettura CARCIOFO PROPRIETA' ED UTILIZZI

2)Tisana composita a base di curcuma e tarassaco



Tarassaco (erba): 30g
Curcuma (rizoma): 20g
A piacere si possono aggiungere:
Cumino (frutti): 10g
Cardo mariano (semi): 20g
Finocchio(semi):10g
Menta (foglie): 20g

In 200 ml d'acqua calda mettere in infusione la miscela d'erbe.Lasciare in infusione per circa cinque minuti. Consumare la tisana depurativa al tarassaco e curcuma un paio di volte al dì, preferibilmente lontano dai pasti. Grazie alle proprietà di tarassaco e curcuma, la tisana che risulta da una loro unione, può risultare ideale per favorire una naturale depurazione dell'organismo contribuire a eliminare le tossine accumulate nel tempo e a ridurre i processi di fermentazione. 
Se si aggiunge del finocchio, la tisana acquisisce anche un elevato potere sgonfiante.
Il cardo mariano è epaprotettore, cura le patologie del fegato, mentre la menta è in grado di svolgere un'azione benefica nei confronti dei problemi connessi allo stomaco e all'intestino.Il cardo mariano è un fitoterapico sicuro e privo di tossicità e non presenta effetti collaterali. La sua assunzione dovrebbe però essere valutata con attenzione neisoggetti con ipertensione, in quanto il cardo mariano contiene alcune sostanze che possono provocare un innalzamento della pressione.

Ottima la loro funzione di queste tisane disintossicanti se bevute regolarmente, mattina e sera, per almeno un paio di settimane, accompagnate da una dieta leggera e movimento.Questa tisana stimola  il lavoro di fegato, cistifellea e reni, facilitando l’eliminazione di scorie e tossine, aiutando anche l' intestino (in particolare se gli stravizi vi hanno procurato anche problemi di gonfiore addominale).

3)Decotto al limone.
Si tratta di un rimedio veramente semplice e classico per aiutare la digestione, il cosiddetto “canarino”. Tagliate la parte gialla della buccia di limone rigorosamente biologico, fatela bollire in acqua per qualche minuto. Aggiungete, una volta versato in tazza, un cucchiaino di miele e poche gocce di limone. Bevetelo la sera, prima di andare a letto. Se avete foglie d'alloro, aggiungetele, lo stomaco si calmerà subito. Se vi piace il gusto dello zenzero, aggiungetelo fresco alle bucce di limone, con un pizzico di frutti di finocchio e uno di semi cumino.

4) Decotto di bucce di mela e arancia
Se avete in casa arance e mele biologiche potrete usare gli scarti ovvero le bucce per un ottimo decotto.
In un pentolino contenente 250 millilitri d'acqua lasciate sobbollire per una decina di minuti un cucchiaino di buccia d'arancia tritata ed un cucchiaino di buccia di mela spezzettata. Filtrate e bevete dopo i pasti.

5)Decotto di Bardana
La Bardana ha tantissimi proprietà :
è depurativa, ipoglicemizzante, riduce il colesterolo,è lassativa ed antireumatica..quindi ottima per tante cose non solo come rimedio dopo gli stravizi delle feste!!

Per prima cosa mettiamo a bollire in un contenitore almeno 300 cc di acqua per 2 persone .
Versare un cucchiaio di radice di bardana continuando a far bollire l’acqua per 5 – 7 minuti a fuoco vivace ( la radice è dura!
Dopo il tempo di ebollizione, far riposare il decotto per almeno 15 minuti, girando ogni tanto con un cucchiaio la radice,alla fine usare un filtro e prepara 2 bicchieri da bene senza aggiunta di nulla (no zucchero, no miele)assumere questo decotto tutte le sere per circa 30 giorni, ottimo sarebbe poi  alla mattina invece bere un estratto di tarassaco.




Altri post che potrebbero interessarvi

CURARSI CON LE SPEZIE AROMATICHE
ALTEA E LE SUE PROPRIETA'
LAVANDA E LE SUE PROPRIETA'
SALVIA E LE SUE PROPRIETA'
TIMO E LE SUE PROPRIETA'
CARCIOFO PROPRIETA' ED USI


Se vuoi rimanere aggiornato su CURE AL NATURALE inserisci gratuitamente la tua email nel box qui sotto.
Lifemenews
Se vuoi rimanere aggiornato iscriviti gratuitamente alla newsletter
... oppure inserisci i tuoi dati:


L'indirizzo al quale desideri ricevere le newsletter gratuitamente.


ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.

La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  

10 POSIZIONE YOGA PER DISINTOSSICARSI


Yoga è uno stile di vita ma le asana,posizioni possono venirci in aiuto per varie patologie o situazioni della vita svolgendoli come semplici esercizi, poichè aiutano il corpo a disintossicarsi eliminando le tossine introdotte anche tramite un'alimentazione eccessiva e scorretta.
Alcune asana yoga contribuiscono al corretto funzionamento del fegato, il principale organo che si occupa del  filtraggio del sangue per la rimozione delle sostanze tossiche.

Quando il fegato è sano, attraverso le sue funzioni metaboliche, vengono espulsi più facilmente dall'organismo gli elementi nocivi sotto forma di sudore, urina ed escrementi.
L'importante è la costanza,non eccedere ed abbinandolo ad una dieta sana.

Torsioni

Tutte le pose che prevedono una torsione del busto hanno un effetto positivo sul fegato per via della posizione in cui si trova quest'organo. Quando la cassa toracica ruota, viene esercitata una leggera forza sugli organi vicino a essa. Ciò porta a un'azione di compressione che aiuta a rilasciare la stagnazione nei tessuti dovuta a una cattiva irrorazione sanguigna, facilitando quindi l'ingresso di sangue fresco. Poiché il fegato è posizionato sotto le costole inferiori del lato destro, la torsione delle costole esercita un'influenza diretta su tale organo.

Piegamenti in avanti
Le asana yoga caratterizzate da piegamenti in avanti hanno un'azione massaggiante sul fegato. Quando la gabbia toracica si sposta in avanti sulle gambe, lo spazio intorno al fegato diminuisce, facendo una leggera pressione su di esso e stimolando così il suo funzionamento.

Respirazione

Sia nei movimenti di torsione sia in quelli di flessione in avanti, un fattore importante per stimolare e favorire l'espulsione delle tossine dall'organismo è la respirazione profonda. Quando si inspira profondamente, il diaframma (il muscolo principalmente coinvolto nell'ispirazione) si contrae e scende, aumentando la pressione nella cavità addominale e quindi anche sul fegato. Combinare tale esercizio di respirazione con le pose yoga di torsione e flessione va a migliorare ulteriormente le funzioni epatiche di disintossicazione.




Per una corretta depurazione dell'organismo, non bisogna mai dimenticarsi di bere molta acqua durante la giornata, e soprattutto dopo gli esercizi yoga.

Ecco 10 posizioni yoga che possono venirci in aiuto per disintossicare il corpo stimolando i vari organi interni,fegato,intestino,milza.

POSIZIONE DELLA LOCUSTA  Salabhasana
POSIZIONE DELL'ARCO Dhanurasana
POSIZIONE DEL VASCELLO Nava asana
POSIZIONE DEL SIGILLO Yoga mudra asana
POSIZIONE MATSYENDRA Matsyendra asana
POSIZIONE DELLA CANDELA Sarvanga asana
POSIZIONE DEL MANTICE Bastrik asana
POSIZIONE CHE RUOTA L'ADDOME Jathara Parivart asana
POSIZIONE DEL GRANDE GESTO Maha mudra
POSIZIONE DEL LEONE Simh asana





ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  



POSIZIONE DEL GRANDE GESTO Maha mudra



Seduti a gambe divaricate,schiena perpendicolare a terra
Inspirare, ed espirando piegare la gamba sinistra portando il tallone vicino al linguine destro,ginocchio a terra.
Inspirare profondamente
Espirando ruotare verso destra (verso la gamba distesa) allungando il corpo possibilmente afferrandosi il piede.Inizialmente va bene anche afferrarsi il ginocchio,l'importante gamba distesa dritta e corpo rilassato.
Respirare profondamente tre cicli di respiro rilassando il collo,viso e schiena.Poi piano piano arrivare sino a 10 respiri.
Inspirando tornare alla posizione base,ripetere con l'altra gamba.

BENEFICI
Questa posizione rafforza gli organi addominali. Ricorda di cominciare sempre flettendo la gamba destra, in questo modo si segue il normale percorso della digestione, che ne viene così accelerata e facilitata. Praticando, si eviteranno così le indigestioni. In più, grazie al divaricamento della regione pelvica, gli uomini che soffrono di prostata troveranno un sollievo praticandola a lungo.
Aiuta anche il funzionamento endocrino femminile.



CONTROINDICAZIONI

Fegato ingrossato

CHAKRA ATTIVATI
Surya,Manipura,Chandra



ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  





POSIZIONE DEL LEONE Simhasana


Seduti sui talloni,ginocchia divaricate e busto piegato leggermente in avanti.Mani con palmo aperto appoggiato sulle cosce premendo sulle ginocchia.
Occhi chiusi.
Inspirare profondamente dalle narici,espirare dalla bocca spalancandola e spingendo fuori la lingua il più possibile, pronunciando un suono di gola, contemporaneamente spalancare gli occhi guardando verso le sopracciglia.
Ripetere più volte.

BENEFICI
Migliora la funzionalità del fegato,l'alito cattivo e il circolo della bile.Utile in caso di abbassamento della voce,vista ed udito.

Allevia inoltre la tensione nel torace e nel viso.
Questa asana stimola il platisma, un muscolo piatto di forma rettangolare situato nella parte anteriore della gola. Quando è contratto, il platisma tira gli angoli della bocca verso il basso formando rughe sul collo.



CONTROINDICAZIONI
Se si hanno problemi alle ginocchia eseguirlo da seduti con i piedi appoggiati a terra.

CHAKRA ATTIVATI



ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo sotto controllo del medico o maestro.
Le indicazioni riportate sono a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.

La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

POSIZIONE DELL'ARCO Dhanur asana



Sdraiatevi sull'addome ed inspirate profondamente per tre volte
Piegate le ginocchia lasciando le gambe leggermente separate e con le mani afferrate le caviglie,tenendo gli alluci uniti (piede destro contro alluce piede sinistro)
Inspirando Tendete i muscoli delle gambe ed arcuate il dorso ma senza sforzare,le mani tirano verso l'alto ma sono i glutei che in realtà regolano il movimento.
Simultaneamente sollevate il capo, il torace e le cosce quanto più in alto possibile.
Tenete le braccia dritte.
Mantenete la posizione finché è comoda.
Respirare normalmente con l'addome tre volte.
Inspirando ritornare alla posizione di base.
Praticate fino a cinque volte.
Attenzione
Non ripetete finché il respiro non sia ritornato normale.
Quando si inizia tenere gli alluci uniti perchè serve a mantenere in simmetria il corpo evitando di sbilanciarlo da un lato piuttosto che dall'altro.
Dolore nella regione lombare è sintomo di posizione scorretta o che si sta esagerando.




CONTROINDICAZIONI

Non deve essere praticata da persone con ernia, ulcera peptica, tubercolosi intestinale e colonna vertebrale curva.

BENEFICI
Massaggia potentemente gli organi ed i muscoli addominali, rimuove disturbi gastrointestinali, dispepsie, costipazione cronica,gonfiore addominale insufficienza epatica,aumentando la capacità digestiva.aiuta in caso di debolezza sessuale.Rende inoltre forte la colonna vertebraleRiduce rapidamente il grasso in eccesso nella regione addominale.

CHAKRA STIMOLATI
Manipura





ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  











POSIZIONE DELLA LOCUSTA Salabhasana


Esistono varie versioni e varianti, questa è la posizione base.

POSIZIONE DELLA LOCUSTA Salabhasana

Stendersi proni con le mani sotto il linguine (meglio se a pugno chiuso, appoggiando il lato del pollice), appoggiare il mento a terra
Inspirando sollevare entrambe le gambe mantenendo le spalle ed il ventre perfettamente a terra.
Espirando riportare le gambe a terra.

Iniziare sollevando prima una gamba, poi l'altra. Infine ripete con entrambe le gambe.


BENEFICI

Rinforzo della muscolatura, corregge e previene cattive posture, aumenta l'espansione della cassa toracica, migliora la respirazione (asma), Rinforza la parte posteriore di braccia, gambe, decongestione l'area pelvica,aumenta la digestione e le funzioni depurative, aiuta la sfera sessuale e potenza la volontà .Utile quindi in caso di :

  • Affaticamento
  • Flatulenza
  • Costipazione
  • Indigestione
  • Dolori lombari

VARIANTI
Sollevare le gambe ed il busto intrecciando le mani dietro la schiena, distendendo le mani il più possibile verso la parte dietro di voi

Sollevare le gambe ed il busto estendendo le braccia dietro di voi, con i palmi rivoleti o verso l'alto o verso il basso.

Sollevare prima solo il busto poi solo le gambe, oppure sollevare una gamba per volta

* Posizionare una coperta piegata sotto le pelvi in caso si avverta dolore per ossa sporgenti

CONTROINDICAZIONI

Sconsigliato a chi soffre d'ernia lombare in posizione anteriore, sciatalgia, disturbi cardiaci.
Non praticare in gravidanza e con mestruazioni abbondanti.


CHAKRA STIMOLATI Svadhisthasa, Manipura, Anahata

Diminuisce Vata e Kapha, aumenta Pitta






ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo sotto controllo del medico o maestro.
Le indicazioni riportate sono a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.

La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.

POSIZIONE MATSYENDRA Matsyendra asana




Seduti con schiena perpendicolare a terra, gambe dritte.
Inspirando piegare il ginocchio destro portando il piede oltre la gamba sinistra espirando ruotare il busto dritto da sinistra verso destra.Braccio destro con palmo per terra e braccio sinistro potete scegliere se piegarlo come da figura o stenderlo cercando di afferrare la caviglia del piede destro.
Durante la posizione respirare normalmente con l'addome per tre o cinque respiri.Espirando tornare alla base ed eseguirlo con l'altra gamba.

Questa asana all'inizio può essere eseguita con semplice torsione ovvero piegate il ginocchio destro senza portarlo oltre l'altra gamba, e ruotate il busto da sinistra a destra.
Con l'esercizio poi arrivate ad eseguirlo come indicato all'inizio.

BENEFICI

Stimola fegato e reni
Allunga spalle, anche e collo
Stimola la colonna vertebrale
Stimola il fuoco digestivo nel ventre
Allevia dolori mestruali, affaticamento, sciatica e mal di schiena
Svolge una funzione terapeutica per asma e infertilità
Secondo i testi tradizionali, Ardha Matsyendrasana aumenta l'appetito, annienta gran parte delle malattie mortali e risveglia kundalini

CONTROINDICAZIONI
Artrosi sacro lombari,ernia del disco

CHAKRA ATTIVATI
Manipura , Svadhisthasana



ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  


POSIZIONE DEL SIGILLO Yoga mudra asana




Seduti con schiena perpendicolare a terra e gambe dritte.
Inspirando piegare ed incrociare le gambe.Espirare
Portare le braccia dietro la schiena ,la mano sinistra tiene il polso della mano destra.Inspirare profondamente allargando il petto.
Espirando lentamente piegare il busto portando la fronte verso terra.
Rilassare il corpo respirando normalmente con l'addome.
Inspirando tornare nella posizione dritta.
Ripetere il ciclo minimo tre volte.

Precauzioni
Non sforzate il dorso, le caviglie, le ginocchia o le cosce forzando i muscoli ad allungarsi più di quanto la loro flessibilità vi permette.

BENEFICI
Massaggia gli organi addominali aiutando contro la costipazione ed indigestione.
Tonifica i muscoli della schiena,rendendo flessibile la colonna vertebrale.Aiuta contro disordini sessuali e la salute nervosa,migliorando la comunicazione tra cervello e corpo.Rilassa tutto il corpo.



CONTROINDICAZIONI
Se si soffre di sciatica,  pressione alta, o qualsiasi tipo di grave disturbo addominale, si deve consultare il medico prima di tentare yoga mudra
Se avete qualche problema con le ginocchia o fianchi si dovrebbe evitare questa posizione
In caso di mal di schiena, evitare di andare troppo in profondità nel posa .
CHAKRA ATTIVATI
Manipura



ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  





POSIZIONE DEL VASCELLO Paripurna Navasana



Seduti a terra con le gambe distese,il busto rilassato e spina dorsale dritta perpendicolare a terra
Respirare con l'addome profondamente tre volte
Spostarsi in dietro di circa 45 ° inspirando, poggiando le mani a 5 cm dai glutei con le dita in direzione opposta del corpo
Espirando piegare le ginocchia stendendo i piedi
Bilanciarsi sui glutei stendendo anche le braccia.
Respirare in modo rilassato e profondo per tre-cinque volte (totale 20/30 secondi)non trattenere il fiato.Piano piano aumentare sino a 10 respiri.
Espirando ritornare alla posizione di partenza.

L'angolo che si dovrebbe formare busto-cosce sarebbe di 90° ma iniziate per gradi anche tenendo le mani appoggiate a terra,o afferrandosi il sotto delle ginocchia, l'importante è tenere le gambe dritte, poi con la pratica si potrà eseguire l'esercizio senza il supporto delle mani, stando sempre attenti al cambio di tensione che non deve scaricarsi sul collo o sul viso.Il corpo deve risultare rilassato.

BENEFICI
Agisce sul fegato,stomaco,milza,pancreas,intestino.Migliora la digestione.Aiuta contro meteorismo e grasso addominale.Aumenta il flusso verso gli organi pelvici.



CONTROINDICAZIONI

Ulcere nella regione addominale,ernia del disco,disturbi cardiaci,gravidanza,mestruazioni.

CHAKRA ATTTIVATI
Manipura





ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  







2014/12/23

COMUNICARE, IL PESO DELLA PAROLA




Con questo articolo mi avvicino al Natale e questo articolo è il mio regalo a tutti coloro che mi regalano ogni giorno parte della loro giornata leggendo i miei post, pensieri,commenti!Grazie a tutti...vi abbraccio tutti virtualmente!!penso che ci sentiremo dopo il 26...

Si tratta di uno stralcio di discorso di Yogi Bhajan sulla comunicazione interpersonale.

Spero buona lettura e BUON NATALE!!

"Generalmente quando parlate tra voi vi agitate, vi arrabbiate, vi ammalate mentalmente e abbandonate la vostra reale identità. Voi dite le cose per ferire gli altri. Ricordate, una parola sbagliata detta, vive per sempre, sulla Terra e nei cieli. Non c'è modo di uscirne. Così, parlare, non è solo per esprimersi; parlare non è solo comunicazione. E' uno strumento, è un arma che taglia le labbra per sempre.


L'arte della comunicazione è semplice e deve fluire da voi. Non reagire e non agire negativamente nella comunicazione. E' molto pericoloso. Non c'è soluzione. Si porterà via tutti i vostri meriti. E vi lascerà vuoti, superficiali, nel dolore. Questo è il potere delle parole negative. Pertanto, in nessun caso siete tenuti a usare un linguaggio negativo e non dovete comunicare in un modo che sia offensivo. Nè si deve parlare in un modo che sarebbe solo adulatorio. Parlare, non dovrebbe essere né strafare né sotto-fare, né super-positivo, né super-negativo. Parlare dovrebbe essere diretto, perché tra due linee, la strada diretta è la più breve.


Chiacchierare, comunicare, parlare, scrivere, è tutto buono. Ma quando arrivano le avversità, la comunicazione si romperà. Mai rompere la comunicazione, né con un nemico, né con un amico. Mantieni la comunicazione. Questo è ciò che Dio fa. La comunicazione è solo vibrazione. Mantieni la vibrazione. Ma sii positivo. Non ascoltare mai le negatività.


Una persona consapevole parla con assoluta dignità e fede assoluta. Mai e poi mai dire cose contro ogni forma umana, anche inconsciamente, perché è una calunnia del divino, contro ciò che Dio ha creato.


(Estratto da: KRI Level 2 Module Conscious Communication Manual by Yogi Bhajan. - Traduzione di: Onkar Singh)

2014/12/22

RESPIRAZIONE CONTROLLATA LE NADI

RESPIRO=ENERGIA

Impariamo come circola nel nostro corpo ed a farla circolare bene, sfruttandone così le sue proprietà.
Si proprietà perchè energia positiva e negativa, respirare correttamente possono risolvere tante nostre situazioni:emicrania,insonnia,tachicardia,pressione alta,pressione bassa,collasso,febbre,attacchi di panico...oltre a darci energia,calma,lucidità,concentrazione...

Il mio maestro il primo giorno mi disse:Vuoi saperlo il segreto della vita?

Quando nasciamo veniamo dotati di un certo numero di respiri.Quindi più velocemente respiri più li consumi.. più lentamente li fai.. più la vita si allunga..cosa vuol dire quasta frase?Se si respira consapevolmente in modo più ampio e lento ne guadagna la lunghezza della nostra vita. La consapevolezza poi, aiuta a capire il significato vitale e spirituale del respiro e di ciascuna sua fase.

Perchè è importante conoscere come il respiro, l'energia fluisce nel nostro corpo?

Perchè l'energia fluisce attraverso il respiro,(inspirazione,espirazione) energia vitale,il prana ,positivo energetico ed apana energia negativa inquanto elimina lo scarto,porta calma .
Spesso siamo concentrati a quanto inspiriamo.. è tanto importante se non di più espirare profondamente, perchè con l'espirazione eliminiamo.Un equilibrio fra le due porta lucidità mentale.
Respirare sembra facile,in realtà la maggior parte di noi respira non correttamente, respiriamo spesso in modo veloce e superficiale e questo porta scompensi,malanni,ristagno delle tossine, poca lucidità mentale..I respiro dovrebbe essere addominale lento usando quindi tutti i polmoni e non solo la parte alta.. ritornare un pò bambini.. i bambini,non vittima della stress respirano in modo corretto..parlando semplicemente gonfiano la pancia.. questo dovremmo tornare a fare.. anche noi donne che viviamo con l'addome ritirato!!!

Respirare profondamente con tutti i polmoni,con l'addome porta ossigeno a tutto il corpo, cosa che non avviene respirando solo con la parte alta dei polmoni..e tutto il corpo ne risente positivamente soprattutto la mente, la spina dorsale quindi il sistema nervoso ed endocrino!

Il respiro è la nostra energia .
Un calo del livello di energia in una qualsiasi parte del nostro corpo provoca un indebolimento nel sistema difensivo ed immunitario . Nel caso di un protrarsi di questo squilibrio gli effetti non tardano a manifestarsi sotto forma di malattie o disturbi più o meno gravi.
Ripristinare il flusso energetico e mantenerlo efficiente e "carico" è uno degli obiettivi dello Yoga.


Come scorre il respiro, l'energia nel nostro corpo?

Questo flusso di energia,attraverso il respiro, passa per il nostro corpo in canali chiamati NADI.
Il significato letterale di nadi è “flusso.
Possiamo paragonarli come ad un circuito elettrico dove in uno scorre energia positiva ed in uno negativa (come segno).Nel nostro corpo ci sono 72.000 nadi dove scorre la nostra forza vitale (prana shakti) e forza mentale (manas shakti) ma ve ne sono tre principali IDA,PINGALA E SUSHUMA.

Ida, Pingala e Sushumna hanno origine in muladhara, nel plesso pelvico come si vede bene nella foto in basso.

Mentre Sushumna abbiamo visto scorre all’interno del canale centrale del midollo spinale, Ida e Pingala scorrono simultaneamente lungo la superficie esterna del midollo, ma sempre all’interno della parte ossea della colonna vertebrale.
Ida
Il canale energetico IDA è detto anche luna,è la forza mentale (manas shakti), termina nella narice sinistra è legato all'emisfero destro del nostro cervello quindi attiva il sistema parasimpatico.
Ida rappresenta la carica di energia negativa apana (con segno meno) o energia lunare che elimina i rifiuti e possiede un effetto rilassante, calmante e raffreddante sul corpo e sulla mente.
Respirare solo con la narice sinistra infatti abbassa il battito cardiaco,è utile in caso di pressione alta,e facilita il sonno perchè calmante.Porta calma,capacità di sintesi,sensibilità,empatia,lasciando quindi più spazio alla creatività,alla libertà ed intuizione.

Pingala
Il canale energetico di Pingala è detto anche sole,è la forza vitale (prana shakti), nasce dalla parte destra del plesso sacrococcigeo e termina nella narice destra, quindi è collegato all'emisfero sinistro attivando il sistema simpatico.
Pingala trasporta la carica di energia positiva ,il prana (con segno più) o energia solare con effetto
energizzante e produzione di calore nel corpo e nella mente, stimola l'adrenalina e quindi accelera il battito cardiaco.Attiva il sistema simpatico.
Quindi porta concentrazione,vigore,potenza,prontezza nell'azione
Sushuma

La terza nadi, Sushumna, è il canale per il risveglio della coscienza spirituale (Atma shakti)
Scorre esattamente al centro della colonna vertebrale ed è sovrapponibile, come posizione e funzione, al sistema nervoso cerebrospinale. 




Il nostro corpo è continuamente soggetto all'influenza alterna delle due energie non solo giorno notte ma si ha un'alternanza anche durante la giornata ogni due ore e mezza.
Per capire il canale energetico dominante basta chiudere una narice alla volta e vedere quale è più libera.
Le Nadi sono attive quando il flusso del respiro fluisce attraverso la loro narice corrispondente.quindi Ida è attiva quando la respirazione è dominante dalla narice sinistra e vice versa.
Quando, attraverso le tecniche del Pranayama , stabiliamo un'armonia fra le due polarità e quindi abbiamo un fluire bilanciato del respiro attraverso entrambe le narici, Sushumna diventa pronta per accogliere la salita del grande potere di Kundalini, il serpente che si risveglia nel Muladhara Chakra.





NARICI E CANALI ENERGETICI

Ida e Pingala come detto funzionano nel corpo alternativamente e non simultaneamente.(ogni due ore e mezza si alternano) Se osservate le vostre narici, troverete che generalmente in una il flusso del respiro è libero nell’altra è bloccato.

E importante capire quale dominanza abbiamo e saperla regolare.
Ad esempio per riportare la dominanza nella narice sinistra.. quindi IDA,la calma..bisogna mettere la mano sinistra sotto l'ascella destra e tenere il braccio destro lungo il fianco rilassato.

RESPIRARE CON LA SOLA NARICE DESTRA è associata
al canale energetico chiamato PINGALA  ovvero sole.
Pingala trasporta la carica di energia positiva ,il prana (con segno più) o energia solare con effetto energizzante e produzione di calore nel corpo e nella mente.Attiva il sistema simpatico.
Quindi porta concentrazione,vigore,potenza,prontezza nell'azione

RESPIRARE SOLO CON LA NARICE SINISTRA e associata
al canale energetico IDA ovvero luna.
Ida rappresenta la carica di energia negativa apana (con segno meno) o energia lunare che elimina i rifiuti e possiede un effetto rilassante, calmante e raffreddante sul corpo e sulla mente.Attiva il sistema parasimpatico.
Respirare solo con la narice sinistra infatti abbassa il battito cardiaco,è utile in caso di pressione alta,e facilita il sonno perchè calmante.Porta calma,capacità di sintesi,sensibilità,empatia,lasciando quindi più spazio alla creatività,alla libertà ed intuizione.


Per scoprire i vantaggi della respirazione alternata (alternando le due narici) vi rimando al post specifico RESPIRAZIONE ALTERNATA dove vi spiego passo per passo come si fa e per cosa aiuta.




Tecnica del pranayama

Prana significa respiro, fiato, vita, energia e ayama significa

espansione, allungamento, stiramento, controllo, lunghezza; per

cui pranayama significa estensione del respiro, controllo del

respiro, espansione della vita e della forza, ovvero scienza del

respiro.



ATTENZIONE !!
Eseguire gli esercizi di yoga e pranayama per la prima volta solo dopo la visione di un insegnante e dopo aver parlato con il vostro medico.Eseguirli sempre rispettando i limiti del vostro corpo.
La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  





Fonti
The aquarian teacher KRI