Cerca nel blog

2014/10/22

ERBE CURATIVE,FITOTERAPIA INDICAZIONI GENERALI

ERBE CURATIVE,FITOTERAPIA,CURARSI CON LE ERBE INDICAZIONI GENERALI



  • Principi attivi delle erbe officinali
  • I rimedi erboristici sono sicuri?
  • Indicazioni generali per un uso sicuro delle erbe officinali
  • 10 cose da tenere presente prima di assumere erbe officinali
  • Erbe potenzialmente pericolose
  • Cosa fare in caso di intossicazione da erbe medicinali ?
  • Come preparare una tisana,infuso,decotto
  • Tintura,capsule,estratto secco, estratto fluido,sospensione integrale di piante,macerato glicerinato,oli essenziali,estratti frazionati
  • Preparazioni per uso esterno
  • Cenni storici erbe curative


Principi attivi delle erbe officinali
Spesso il termine pianta medicinale viene sostituito con pianta officinale, che indica piante utilizzate nelle officine farmaceutiche per la produzione di specialità medicinali. 

"Le piante e le erbe officinali, in erboristeria vengono anche chiamate droghe,con questo termine si intende la parte della pianta, corteccia, foglie, fiori, frutti o radici, più ricca dei suoi principi attivi.Queste vengono utilizzate in diversi modi. "
I principi attivi che si trovano nelle erbe medicinali possono essere di varia natura e, da un punto di vista puramente chimico, appartengono alle classi degli alcaloidi, degli eterosidi, delle gomme, delle mucillagini, dei tannini, degli enzimi e delle vitamine.
Mentre, oli essenziali, resine, balsami e gommoresine, prodotti dalle piante per attrarre gli insetti (come le api per l'impollinazione) o per respingere i predatori , sono i principi attivi ottenuti dalle piante aromatiche che, per le loro proprietà odorose, sono utilizzati nella preparazione di profumi, cosmetici, bevande.

I principali principi attivi utilizzati nelle erbe officinali sono:

oli essenziali
tannini
amari
amidi
glucosidi
alcaloidi

Il fitocomplesso è l’insieme di tutti i principi attivi presenti nei tessuti di una pianta officinale. Con le erbe officinali è possibile ricavarci molti medicinali:
sciroppi,creme pomate e unguenti,fumigazioni,conserve alimentari,confetture,gelatine,mieli aromatizzati, elisir,produzione di semi,infuso,decotto,olii essenziali.

Le sostanze attive nelle droghe vegetali utili a fine farmaceutico sono :

Alcaloidi,Alcol,Amari,Antrachinoni,Carboidrati,Cumarine,Fenoli,
Fitoacidi,Flavonoidi e Flavoglicosidi,Glicosidi,Lipidi essenziali, Minerali,Mucolasi,Oli eterici,Oligoelementi,Resine,Saponine,Tannine,Vitamine.


I rimedi erboristici sono sicuri?
La risposta corretta sta che nelle erbe medicinali sono contenuti come visto composti farmacologicamente attivi che agiscono come droghe sul corpo e come tutte le droghe possono causare danni se si maneggiano con leggerezza,ignoranza,eccedendo, quindi è raccomandato un utilizzo consapevole e responsabile.

Ricordiamo che proprio fra le erbe esiste uno dei veleni più potenti, la cicuta... ma questo non vuol dire che è rischioso usare prodotti fitoterapici, anzi!
Basta seguire alcune "istruzioni", avere ottime informazioni.

Indicazioni generali per un uso sicuro delle erbe officinali
Molti vedono nell'approssimazione riscontrabile con la dicitura 2 o 3 cucchiaini un rischio, quindi associano l'assunzione delle erbe con il pericolo.
I principi attivi contenuti in una pianta è vero sono già variabili di se, dipendenti da molti fattori, quali condizioni di coltivazione e raccolta,salute della pianta.. assumendo un medicinale di sintesi tutto è relativamente più semplice, vero anche che nelle erbe i costituenti attivi sono generalmente meno concentrati, inoltre moltissimi hanno un sapore amaro proprio per scoraggiare il sovradosaggio.
Nonostante questo chi desidera farne uso deve cercare un buon controllo dei dosaggi stessi.
Le dosi consigliate in questi post derivano da una profonda ricerca su erbari tradizionali, e nel dubbio è indicata sempre un dosaggio minore.

Per chi desidera avvicinarsi a questo mondo, quindi chi non è erborista consiglio sempre l'acquisto di erbe officinali in erboristeria, per un motivo essenziale, ovvero quello di non incorrere in errori di raccolta dovuti ad ignoranza della materia, scambiando una pianta innocuo con una velenosa..

Ciclamino, ranuncolo, rododendro, oleandro, lauro ceraso, glicine, narciso e gelsomino; e ancora, stella di Natale, vischio, agrifoglio e pungitopo. Belle, colorate e... pericolose: I principi attivi responsabili della tossicità possono essere localizzati nei fiori, nei frutti, nei semi, nelle foglie o anche in tutta la pianta e la loro presenza può dipendere in alcuni casi dal grado di maturazione o dalla stagione in cui il vegetale viene raccolto; la tossicità può inoltre dipendere dalla masticazione o meno della parte ingerita. E sono in media 200 all’anno i casi di intossicazione da piante.

10 punti essenziali da seguire per l'uso delle erbe officinali.

Indicazioni/controidicazioni Non limitatevi ad ascoltare amici o parenti,ma informatevi e non trascurate mai l'importanza delle controindicazioni,in caso di dubbio non usatela.

Identificazione Non dare per scontato e semplice l'identificazione della pianta.Consiglio nuovamente l'acquisto in erboristeria.

Dosaggio Seguire attentamente il dosaggio indicato, se un cucchiaio fa bene due fanno meglio è sbagliatissimo.Nell'assumere tisane,infusi compresse o quant'altro quindi seguire la posologia indicata sulla confezione.

Soggettività Ognuno di noi è diverso.Alcuni possono essere allergici a particolari erbe o sostanze, quindi avvicinarsi sempre con cautela a passe dosi.Osservare con attenzioni le eventuali reazioni avverse:intestinali,cutanee, quindi nel caso sospendere immediatamente l'assunzione.
Molto difficile che erbe causino anafilassi ma è sempre possibile, in quel caso il primo sintomo è la mancanza di respiro.Chiamare immediatamente il Pronto Soccorso.

65 anni di età Oltre questi anni l'individuo diventa più sensibile, quindi è bene diminuire i dosaggi ed avvicinarsi all'assunzione con maggior lentezza e cautela.

Bambini sotto i 2 anni  Anche se la fitoterapia afferma che si possono somministrare erbe offcinali sin dai 2 mesi di vita, preferisco avere una posizione più cauta.Raccomando quindi di diluire le dosi in base al peso
I dosaggi standar riportati sono relativi ad una eprsona di circa 70 KG.Un bambino che pesa 20 kg deve assumerne  1/3.

Donne in gravidanza Molte erbe contengono sostanze che facilitano il rilassamento della muscolatura rilascia,o provano contrazioni.. quindi molta attenzione, perchè alcune erbe anche se non portano danni alla madre possono causarne al feto.Attenzione anche durante all'allattamento eprchè tutte le sostanze passano attraverso il latte!!

Interazioni con altri farmaci. Le piante officinali contengono molti principi attivi, alcuni dei quali possono entrare in collisione con farmaci sintetici che stiamo assumendo, esaltando magari il loro effetto.
Ad esempio se prendete già un antidepressivo evitate l'assunzione dell'iperico, se prendete un anticoaugulante come l'aspirina evitate l'assunzione di aglio, se assumete tranquillanti non assumetene anche di naturali come la kava, pensando tanto è naturale male non fa...!!Tenere aggiornato il proprio medico.

Oli essenziali Discorso particolare mi sento di fare per gli oli essenziali, essendo molto concentrati, bastano piccolissime quantità per creare effetti anche dannosi se ingeriti.Per questo indico sempre d'evitarne l'assunzione orale limitatandoli all'uso topico.Tenerli lontani dalla portata dei bambini e nell'uso rispettare assolutamente la posologia.

Sospendere l'assunzione di erbe prima di un intervento. Nel caso stesse assumendo anticoaugulanti fitoterapici come aglio,curcuma,salice,zenzero sospendere il trattamento due settimane prima dell'intervento.


Erbe potenzialmente pericolose

Stimolanti
Si tratta delle erbe a cui si possono imputare i maggiori rischi.,senza andare a cercare l'efedra cinese (effetti simili alle anfetamine) stimolanti sono anche il ginseng e tutte quelle che contengono caffeina:caffè,thè,cacao,mate,cola.Quindi non assumete troppo di queste sostanze ed evitare soprattutto il mix poichè i loro effetti si accumolano.

Tranquillanti e sedativi
Anche in questo caso dosi eccessive possono causare gravi danni.
Erbe tranquillanti sono ad esempio la valeriana,nepeta,camomilla,luppolo,lavanda,kava,melissa,passiflora.
Il sovradosaggio può anche causare una reazione opposta vedi la camomilla...
Miraccomando con combinateli con prodotti tranquillanti di sintesi!!

Lassativi
Esempi sono Aloe,cascara,..rispettare assolutamente il dosaggio perchè il sovradosaggio può avere forte potere lassativo,purgante con diarrea ed uscita di sangue.


Come preparare una tisana,infuso,decotto
Vi rimetto al post .

Tintura,capsule,estratto secco, estratto fluido,sospensione integrale di piante,macerato glicerinato,oli essenziali,estratti frazionati

Oltre a infuso,decotto,polveri e tinture (queste ultime devono essere assolutamente preparate secondo le modalità imposte dalla farmacopea) in Italia possiamo trovare anche altre preparazioni:
Tintura madre,estratto alcolico da pianta fresca
Estratto fluido,composto liquido,denso ottenuto partendo generalmente dalla droga secca a contatto con un solvente,poi concentrato attraverso l'evaporazione.
Estratto secco,ottenuto per vaporizzazione del solvente a temperatura inferiore ai 50°.Vengono prescritti in capsule o compresse.
Sospensione integrale di piante, le piante fresche vengono tritate e poi congelate rapidamente in azoto liquido, dopo la lavorazione a freddo viene aggiunto alcool per la conservazione.
Macerato glicerinato, si ottiene facendo agire il solvente acqua-alcool-glicerina su gemme fresche perchè ricche di ormoni in crescita.
Oli essenziali,Miscele di sostanze estratte per distillazione o spremitura.Poco solubili in acqua.Contengono un'altissima concentrazione dei principi attivi.Si utilizzano diluiti o in capsule.
Estratti frazionati Ottenuti con moderne tecniche di estrazione riducendo al minimo la componente variabile del principio attivo con i vecchi metodi estrattivi.


Cosa fare in caso di intossicazione da erbe medicinali ?
  • se il contatto cutaneo con una pianta o parte di essa induce localmente prurito o bruciore, posizionare la zona interessata sotto l’acqua corrente per alcuni minuti e proteggere successivamente con un panno asciutto
  • in caso di ingestione rivolgersi immediatamente al proprio medico, all’ospedale più vicino o direttamente ad un Centro Antiveleni (Pavia - numero emergenze 0382-24444 operativo H24/ 7 giorni su 7), fornendo il maggior numero possibile di informazioni: età dell’intossicato, sintomi, tempo trascorso dall’ingestione, presenza di vomito, nome della pianta o dati per la sua identificazione, parte della pianta ingerita e quantità
  • evitare di somministrare latte od altri rimedi casalinghi o di indurre il vomito, onde evitare un aggravamento delle condizioni del paziente ala comparsa dei sintomi
  • in caso di ingestione di bacche o foglie potenzialmente tossiche può non essere immediata; quindi il benessere nel soggetto nelle prime ore non può escludere un aggravamento successivo del quadro
  • in caso di accesso al Pronto soccorso, è importante portare con sé un campione della pianta ingerita o munirsi, se possibile, di strumenti (cellulare con fotocamera o macchina fotografica digitale) per rendere il più rapido possibile il riconoscimento tramite l’invio di immagini



Quindi usare le erbe si,il fai da te solo se erboristi,altrimenti acquisto in centri specifici!!
Sicuramente bisogna attenersi alle prescrizionie posologia indicata sulle confezioni.
ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.

La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.








Le mie informazioni riportate su questo blog hanno sostanzialmente una fonte :i miei libri di erbe medicinali che ho in casa, in particolare "le erbe curative" tradotto di Michael Castleman.

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.