Cerca nel blog

2013/10/10

Bellezza delle donne CONSIGLI DI YOGI BHAJAN

Consigli di Yogi Bhajan 

per la bellezza.... delle donne



[dal sito www.3ho.com]


Doccia fredda
È essenziale per il tuo corpo fare ogni giorno una doccia molto fredda. La tua bellezza dipende anche dalla tua circolazione e dai capillari aperti.
Se vuoi testare quanto è giovane la tua pelle, è semplice: entra sotto un getto d’acqua fredda. A primo acchito griderai “Wahe Guru!”. Quel primo “Wahe Guru” verrà dall’ombelico. Succede qualcosa quando l’acqua ti colpisce.. Bagnati e massaggia tutto il corpo; bagnati di nuovo e continua a massaggiare. Bagnati ancora, completamente, e se non senti piú il freddo allora è tutto a posto. Se la terza volta che ti bagni il tuo corpo continua a sentire il freddo dell’acqua, significa che i capillari non funzionano correttamente per i tuoi standard di salute. È cosí semplice. Impegnati a bagnarti di piú e a massaggiare meglio il tuo corpo.
Le arterie portano il sangue ai tessuti e le vene lo riportano al cuore per prendere ossigeno. Un capillare è piú sottile di un capello; è qui che il sangue rosso diventa blu e torna al cuore. I capillari devono restare aperti, da questo dipende la giovinezza della pelle.
Tutte le creme e i cosmetici possono essere evitati completamente, perchè le cellule del tuo corpo cambiano ogni 72 ore. Se usi questo tipo di pulizia la tua circolazione sarà perfetta. L’unica condizione è che durante il ciclo mestruale l’acqua sia tiepida, non fredda.

Ciclo mestruale

Biologicamente il tuo corpo fisico, il tuo ritmo biochimico e anche quello bioneurale cambiano durante il periodo mestruale. In quei giorni non è consigliabile per te piegarti, sollevare pesi o fare cose che causino pressione nell’area pelvica.
Prima e dopo il ciclo utilizza un mix di yogurt e curcuma per realizzare una crema per la doccia: ti aiuterà a mantenerti giovane. In Africa ancora oggi si utilizzano uova di malachite, curcuma e yogurt molto denso e acido per pulire e purificare l’utero...

Svegliarsi al mattino

Quante di voi al risveglio si stiracchiano per bene prima che i piedi tocchino il pavimento? È essenziale, soprattutto per noi donne, stirarsi nell’allungamento del gatto a destra e a sinistra. Si dice che quando ti svegli senza fare lo stiramento del gatto, in quel mese potresti sperimentare mal di testa, lieve depressione, umore irritabile, raffreddore. E qualunque cosa succeda, il consiglio è quello di non saltare giú dal letto come una fontana o una patata calda che salta fuori dalla padella... Una donna che salta giú dal letto perde giovinezza quel giorno e soffre quel mese. È cosí che il tuo campo elettromagnetico viene totalmente messo k.o.
Quando ti risvegli, apri gli occhi nel palmo delle mani accostate al viso a forma di coppetta, abituandoti alla luce poco a poco; questo manterrá giovani a lungo i tuoi occhi. Ora fai l’allungamento del gatto, seguito da posizione di stiramento: solleva qualche centimetro le gambe unite, braccia lungo il corpo e mantieni la posizione solo per qualche secondo. Ora puoi alzarti lentamente.

Allungamenti

Ci sono due posizioni fondamentali: una è cobra e l’altra è mucca-gatto. Che ti piacciano o no, falle ogni tanto, dovunque tu voglia.C’è poi c’è un altro esercizio chiamato “standard mentale”: tre volte al giorno, per verificare la tua forza mentale, siediti e stendi le tue gambe ben dritte, prendi le dita dei piedi con le mani e tocca le ginocchia con il naso. Ogni volta che ti senti tesa, ti mostrerà quanta energia se ne sia andata e quindi quanta tu debba bilanciarne. Se vuoi affrontare il mondo per 24 ore ogni giorno, pratica questo esercizio ogni quattro ore e per tutto il tempo in cui ne sentirai bisogno. Per le donne questo è un must!

Digerire

Dopo ogni pasto dovresti sederti in posizione di roccia sulle ginocchia per 5-7 minuti. Se ti è possibile, la sera stenditi sulla schiena mentre sei seduta sulle ginocchia. Se una donna riesce a fare questa posizione, difficilmente si ammalerà mai. Per un risultato migliore praticala la sera, nell’ora del tramonto.

Massaggiare il punto dell’ombelico

Il punto dell’ombelico è uno dei piú importanti del nostro corpo. Ci sono tre oli che puoi usare in quel punto: uno è l’olio di eucalipto e puoi massaggiarlo con movimenti in senso orario e antiorario; in pochi istanti troverai quello di cui hai bisogno in quel momento. Anche l’olio di sandalo e del semplice burro chiarificato (“ghee”), sono ottimi. Applicare del ghee tiepido nell’incavo dell’ombelico e massaggiare è un’esperienza incredibile...

Cura dei capelli

Come ti lavi i capelli? Acqua, sapone e balsamo? Sbagliato! Metti olio sulla testa e massaggia a lungo. Mescola olio e yogurt aggiungendo la fragranza che preferisci e massaggia tutti i capelli. Poi avvolgili in un panno spesso per non sporcarti e lascia agire per un’ora o due. Fai uno shampoo e lava i capelli come sempre. Asciugarli o no è una tua scelta; il metodo migliore è stare al sole e lasciare che l’aria e naturale si prenda cura di loro. Una volta a settimana esponi i tuoi capelli, la testa al sole. Questo è un altro must!

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.