Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

2013/10/30

CROSTATA CON FARINA KAMUT SENZA LIEVITO

CROSTATA CON FARINA KAMUT 

SENZA LIEVITO

ideale per chi è intollerante ai lieviti

Visto la scoperta della mia intolleranza ai lieviti sto cercando ricette diverse per aggirare a questo!!!
In realtà questa scoperta e quindi eliminazione dei lieviti mi ha fatto ringiovanire!!!Meno gonfia, dimagrita.. leggera senza quel senso di pesantezza a cui talvolta non sapevo dare una ragione!

Passiamo alla ricetta.. questa volta ho voluto provare la farina Kamut in alternativa alla solita farina di grano tenero..sto cercando anche di eliminare tutti i raffinati, ma questa è una storia più lunga e molto difficile, visto che spesso siamo oggetto d'imbrogli anche sull'integrale, poichè le ditte fanno queste farine con quelle bianche e poi mescolano un pochino di crusca!!
Su questo argomento farò sicuramente un post più approfondito.. ora vediamo questa crostata.. sperando d'aver preso una buona farina Kamut integrale!!!

INGREDIENTI

200 GR FARINA KAMUT
100 GR MAIAZENA
150GR DI BURRO ammorbidito
(potete sostituirlo anche con altrettanto ghee ovvero burro chiarificato a cui avete tolto il lattosio!!)
150 ZUCCHERO DI CANNA
1 UOVO INTERO ED 1 TUORLO
SCORZA DI DUE LIMONI 



PROCEDIMENTO

Il trucco di una buona pasta frolla che sia di farina integrale,Kamut o grano tenero è sempre quello di impastare energeticamente ma in tempi brevi.

Mescolare le farine con zucchero, aggiungere le uova ed amalgamare.Aggiungere spezzettato il burro che avrete precedentemente ammorbidito,e scorza di limone.Amalgamare rapidamente ed energeticamente il tutto sino ad ottenere una palla liscia.
Coprire con pellicola e far riposare in frigo ,basta anche un 30 minuti.
Nel frattempo pulite il piano lavoro, imburrate e infarinate la teglia ...
Trascorso il tempo prendere un terzo dell'impasto e metterlo nella teglia stendendolo con le mani.
Cospargere con la marmellata preferita o a vostra disposizione.
Fare poi con la pasta avanzata delle striscioline a rotolino... se volete aiutatevi con un pochino di farina kamut..e disporle sulla torta.Con una forchetta schiacciate quindi tutti i lati per fermare l'impasto alle striscioline, e bucherellare i rotolini.

COTTURA

A 160 ° per circa 40 minuti sino a doratura e cottura interna (prova dello stuzzicadenti^^)


perdonate la foto^^ Avevo tagliato già la torta...hehe poi mi sono ricordata che non avevo fatto foto per il post!!!!!!!


2013/10/13

MOSTRA DI ESCHER A REGGIO EMILIA TRA ARTE E GEOMETRIA

                      L’ENIGMA ESCHER

                             



  

PARADOSSI GRAFICI
TRA ARTE E GEOMETRIA
19 ottobre 2013 – 23 febbraio 2014
A PALAZZO MAGNANI DI REGGIO EMILIA






“…con le mie stampe, cerco di testimoniare che viviamo in un mondo bello e ordinato e non in un caos senza forma, come sembra talvolta. I miei soggetti sono spesso anche giocosi: non posso esimermi dallo scherzare con le nostre inconfutabili certezze. Per esempio, è assai piacevole mescolare sapientemente la bidimensionalità con la tridimensionalità, la superficie piana con lo spazio, e divertirsi con la gravità… E’ piacevole osservare che parecchie persone sembrano gradire questo tipo di giocosità, senza paura di cambiare opinione su realtà solide come rocce.”


Noi tutti avremo sicuramente incantato il nostro sguardo e perso la nostra mente per almeno una volta, davanti alle costruzioni impossibili e rappresentazioni grafiche di Escher.

Escher artista grafico olandese ( 17 giugno1898 - 27 marzo 1972) si esprime principalmente in litografie e xilografie , anche se i mezzotints che ha prodotto possono essere considerati capolavori della tecnica.




Escher struttura lo spazio,per andare alla ricerca del finito e dell'infinito dove piani e spazio si intersecano e giocano sul foglio come dubbi e certezze nella nostra mente.
Questa mostra raccogli circa 130 opere di
Escher, dai suoi esordi sino alla sua maturità,provenienti da importanti musei e biblioteche e collezioni private.

La mostra avrà luogo presso la prestigiosa sede del Palazzo Magnini a Reggio Emilia dal 19 ottobre al 23 febbraio.





Orari
Dal martedì al giovedì 10.00-13.00 /15.00-19.00
Venerdì, sabato e festivi 10.00-19.00
Aperture straordinarie
25 e 31 dicembre 2013 orario 15.00-19.00
1 gennaio 2014 orario 15.00-19.00
Ingressi
Intero € 9; Ridotto € 7; Studenti € 4
Visite Guidate
- per gruppi fino a 20 persone: 60,00 euro + ingresso ridotto
- per gruppi fino massimo 26 persone: 3,00 a persona + ingresso ridotto
- per classi di studenti: 2,00 euro + ingresso studenti
- visita guidata in lingua: 100 euro + ingresso ridotto
Visite guidate in programma 
ogni sabato e domenica ore 16.00 (3,00 euro + ingresso ridotto – necessaria la prenotazione)

2013/10/11

ZUCCHINE RIPIENE VEGETARIANE AL FORMAGGIO facili e veloci

ZUCCHINE RIPIENE VEGETARIANE 

AL FORMAGGIO 

facili e veloci




Decisamente una ricetta facilissima veloce per gustare le zucchine ,ottimo come antipasto se preparato a bocconcini!!

INGREDIENTI

6 zucchine
150 gr di stracchino
1 uovo
3 cucchiai di pangrattato
2 cucchiai di grana 
sale
pepe

PREPARAZIONE

Sbollentare le zucchine sino a renderle morbide per 10 minuti circa in acqua salata.

Tagliarle lungo la lunghezza e togliere la polpa mettendola in una ciotola.
Dividere le zucchine a metà o lasciarle lunghe a seconda dell'esigenza e gusti.Personalmente preferisco creare piccoli bocconi.

Schiacciare la polpa sino a poltiglia unendo anche una zucchina sbollentata.



Aggiungere tutti gli altri ingredienti.



Riempire le zucchine con un cucchiaio.
Ultima grattata di formaggio sopra ed infornare!!


Cuocere per 30 minuti a 180°
Ultimi 5 minuti di grill



SE VI AVANZA IL RIPIENO RIEMPITE DELLE COPPETTE,SPOLVERATE DI FORMAGGIO ED INFORNARE CON IL RESTO^^VERRANO SAPORITISSIMI SFORMATINI!!!

MOSTRA PALAZZO DEI DIAMANTI FERRARA:FRANCISCO ZURBARAN

FRANCISCO ZURBARAN

MOSTRA PALAZZO DEI DIAMANTI FERRARA

DAL 14 SETTEMBRE AL 6 GENNAIO 2014

Appartiene al secolo d'oro spagnolo,il Siglo de oro, insieme a Velasques, Murillo, Cervantes..
Francisco Zurbaran pittore conosciuto in vita per la sua grande capacità di rappresentare il religioso con immagini del quotiziano e sovrannaturali,
ma solo dopo l'ottocento la sua capacità innovativa è stata apprezzata studiata e imitata dai grandi artisti. Dalì disse di lui "Attenzione!Zurbaran ci sembrerà ogni giorno più moderno più categoricamente del Greco,rappresenterà la figura del genio spagnolo".


Poco noto in Italia se non dagli amanti ma con questa mostra a Ferrara il genio di Zurbaran potrà venire alla luce!




I Sabati di Zurbarán al Palazzo dei Diamanti Ferrara

Oltre alla possibilità della classica visita durante tutta la settimana da sabato 21 settembre prenderà il via l’iniziativa “I Sabati di Zurbarán”.

Il Consorzio Ferrara Arte e Natura, in collaborazione con la Fondazione Ferrara Arte e le guide autorizzate di “Associazione Guide Turistiche di Ferrara e Provincia” ed “Itinerando”, organizza ogni sabato pomeriggio la visita guidata, in lingua italiana, alla mostra Zurbarán (1598 - 1664).


L'iniziativa, rivolta ai turisti ed a tutti i cittadini, consentirà di ammirare le 49 tele che illustrano il lavoro di uno dei più grandi artisti del Seicento, ricordato dalla critica come il "Caravaggio spagnolo".
L'appuntamento è quindi alle ore 17.00, presso la biglietteria di Palazzo dei Diamanti, il costo è di soli 5 Euro a persona, cui va aggiunto il biglietto di ingresso.

Dato il numero di posti limitato, è obbligatoria la prenotazione, da effettuarsi telefonicamente nella giornata di sabato entro le ore 16.00 al numero 345 6808220 


La mostra "Zurbaran" - Orario, biglietto di ingresso, varie

Dove: Palazzo dei Diamanti (21-E/3), corso Ercole I d'Este, 21 - 44121 Ferrara.Quando: 14 settembre 2013 - 6 gennaio 2014
Orario: 9 - 19
Intero
: 10€
Ridotto
: 8,50€ (dai 6 ai 18 anni, over 65, studenti universitari, categorie convenzionate)
Gruppi
(minimo 15 persone): 8,50€ (1 accompagnatore gratuito ogni 20 paganti)
Scuole
: 4€ (2 accompagnatori gratuiti per ogni classe)
Gratuito: bambini fino a 6 anni, portatori di handicap con un accompagnatore, giornalisti con tesserino, guide turistiche con tesserino, militari in divisa
Biglietto famiglia
: 2 adulti + 1 bambino: 18€ | 2 adulti + 2 bambini: 24€ | 2 adulti + 3 bambini: 30€ (bambini dai 6 ai 14 anni)
Biglietto speciale luned
ì: tariffa unica 8€ (valida tutti i lunedì non festivi)
Biglietto regalo Natale
: 8€ (valido 24 e 25 dicembre)
Acquisto in prevendita: è previsto un supplemento
Disabili
: accessibilità totale
Deposito
: borse ingombranti gratuito
Cani
: non ammessiGruppi: massimo 25 persone



2013/10/10

CURARSI CON LE SPEZIE AROMATICHE

CURARSI CON LE SPEZIE

QUALI SONO LE SPEZIE ED ERBE CHE
AIUTANO A STARE MEGLIO?
proprietà curative delle spezie




Se avete piacere di leggere un pochino di storia delle erbe aromatiche vi consiglio questo post ERBE OFFICINALI STORIA E REGOLAMENTAZIONE dove appunto faccio un escursus attraverso i secoli sino ad arrivare ai giorni nostri e alla normativa vigente.
Le proprietà curative dalle spezie cosa ne sappiamo?come avvicinarsi alla fitoterapia?
Ho pubblicato l'articolo
ERBE MEDICINALI, ERBE OFFICINALI STORIA E REGOLAMENTAZIONEcome introduzione a questo mondo.Ritengo importante conoscere alcuni punti essenziali da considerare sempre prima di assumere qualunque erba officinale, a scopo curativo.
Per ogni pianta farò specifici post che potrete consultare via via  nella pagina BENESSERE.
Vi consiglio anche la lettura di TISANE ,INFUSI, DECOTTI per averne una comprensione maggiore delle loro differenze,utilizzi e posologia.

Per annusare appena in modo veramente superficiale l'argomento vi elenco alcune erbe:

Aglio riduce il colesterolo

Basilico toglie l'insonnia


Cannella Cassia: aiuta la regolarizzazione della glicemia,abbassando il valore degli zuccheri nel sangue, insomma una sorta di insulina naturale.

Cardamomo: è un antisettico e cura gengiviti e dolori ai denti. Previene laringite e faringite. Cura la tosse e libera le vie respiratorie. Nella medicina ayurvedica viene utilizzato per tonificare le pelli mature e per curare le malattie della pelle.

Cardamomo Nero Le proprietà sono praticamente le stesse, ma l’uso risulta più gradevole, in quanto ha un sapore simile all' eucalipto.

Chiodi di garofano curano i dolori articolari

Coriandolo:utile per tutti i problemi dell'apparato digerente, quindi digestione, gas intestinali, stipsi, etc,ma è anche un ottimo diuretico.Oggi sono utilizzate le sue proprietà per disintossicare l'organismo dai metalli pesanti.
(argomento che merita in seguito un post specifico)

Cumino: aiuta a combattere il diabete,l'osteoporosi( grazie alla quantità di fitoestrogeni di cui ne è ricco).
Il cumino nero (o semi di Cipolla nera) poi, è conosciuto come la panacea di tutti i mali!! Ha capacità antinfiammatorie e purificanti, rinforza le nostre difese immunitarie, ed è ricco di acidi grassi insaturi essenziali, dalle proprietà nutritive e lenitive. Contiene, inoltre, arginina, acido ascorbico, acido glutammico e calcio tutti elementi vitali per il nostro organismo.
Il cumino essendo ricco di ferro, aiuta in questo modo il metabolismo e fornisce energia.Facilita l’assimilazione del cibo,  ottimo per chi soffre di carenze alimentari o di debolezza. 


Curcuma : Decisamente la regina delle spezie, svolge circa 50 azioni terapeutiche. 
In breve la possiamo senza dubbio definire un potente antinfiammatorio pari allo zenzero,quindi ottimo per dolori articolari e muscolari, viene usata anche per combattere morbillo, varicella,raffreddori,gengivite. Importanti sono le sue  capacità antiossidanti,quindi di rilievo per la prevenzione della maggior parte dei tumori.Purifica il fegato, aumenta la secrezione di bile senza modificarne la composizione, stimola inoltre  la contrazione della colecisti e ha la proprietà di aumentare la produzione di bile ed acidi biliari. Gli indiani la usano anche come cicatrizzante.La Curcuma contrasta anche lo sviluppo dell’Alzheimer.

Finocchio:antispasmodico, anti dispeptico, aiuta a combattere i dolori mestruali e sono uno dei più potenti antiossidanti naturali, superando di gran lunga la vitamina E. 
Ottimo anche per combattere problemi digestivi come gonfiori addominali e gas intestinali. Studi scientifici hanno, infine, dimostrato la sua efficacia nel trattamento del Morbo di Alzheimer.

Mango in polvere  poco conosciuto,è ottenuto dall’essiccazione del frutto ancora acerbo. Questa spezia è ricca di agenti fitochimici, che prevengono soprattutto i tumori e le malattie cardio-vascolari. Ma non solo. Ha anche effetti benefici sulla tiroide ed aiuta a rallentare la piorrea.

Maggiorana: è antispasmodica, espettorante, sedativa, antisettica, tonica, stimolante. La tisana di maggiorana elimina la colite. Calma gli stati ansiosi.

Melissa: è sedativa e ansiolitica. Calma gli stati depressivi. E’ spasmolitica e antinfiammatoria e viene utilizzata nelle affezioni gastrointestinali e per calmare l’asma bronchiale. E’ un potente anti fungino e antimicrobico. Attenua i dolori di origine nervosa quali tachicardia, vertigini, palpitazioni, acufeni. Attenua i sintomi della dismenorrea.

Menta: è antispasmodica e aiuta a bloccare il vomito.La sua capacità germicida è utile per combattere e prevenire le infezioni.Vermicida .Utilizzata nella cura dell’herpes simplex. E’ analgesica e tonificante.

Noce moscata abbassa la pressione sanguigna

Pepe nero Combatte: stipsi, diarrea, carie ai denti, eritemi solari, artrite, catarro, problemi ai polmoni,digestivo, espettorante ed anche stimolante . Tutto questo grazie alla peperina in esso contenuta che se associata alla spezia sorella Curcuma, ne potenzia gli effetti benefici.
Peperoncino: è un potente antibatterico in grado di fermare salmonella e colibacilli. E’ espettorante, decongestionante, cura la gastrite, scioglie i coaguli del sangue, previene enfisema, bronchite e arteriosclerosi,aiuta nei  disturbi di artrite, la cervicale, il fuoco di Sant’Antonio. Agisce contro psoriasi, stitichezza, vene varicose, cellulite, pellagra, malaria, colera, emicrania, cefalea, anoressia, obesità, ernia iatale, mal di denti, acne, tosse, geloni e raffreddore.contiene più vitamina A del pepe (ben 9 volte superiore) e vitamina C contenuta in un’arancia

Prezzemolo: è ricco di calcio, ferro, vitamine A, B e C. Il suo decotto allevia i dolori mestruali. E’ diuretico, depurativo, mineralizzante.

Rosmarino migliora la memoria

Salvia: antinfiammatoria, balsamica, digestiva, espettorante. Aiuta negli stati depressivi e di astenia. E’ utile nei casi di insonnia. Riduce la glicemia e la sudorazione.

Timo : è antisettico, balsamico, espettorante e cura la tosse e le affezioni delle vie respiratorie

Zenzero:potente antinfiammatorio grazie al gingerolo contenuto in esso,calma la nausea,anche da mal di macchina, d’aereo o di nave, oltre ad essere un ottimo digestivo. Ma è indicato anche per chi soffre di asma.,protegge da gastriti ed ulcere,favorisce il riequilibrio della flora batterica intestinale.Utilizzandolo in infuso aiuta ad abbassare la febbre.
Aumenta le secrezioni salivari e biliari.Gli viene anche attribuita un'azione afrodisiaca infatti è usato in caso di astenia psicofisica e sessuale. E' utilizzabile, in piccole quantità, anche durante la gravidanza e l'allattamento.

SEMI

I semi di levistico combattono il mal di testa, alleviano la tosse, diminuiscono l’acidità nello stomaco e sono un ottimo antistaminico per chi soffre di allergia,aiutano ad eliminare il problema di flatulenza.

I semi di papavero note le sue proprietà rilassanti sul sistema nervoso. suoi semi oleosi, poi, sono fonte di grassi vegetali (solitamente meno dannosi all’organismo) e proteine.Ricchi di manganese, calcio, omega 6, vitamina E .

Il sesamo nero varie le sue proprietà s. Oltre al calcio, importante per combattere l’osteoporosi (di cui la spezia ne è ricca) sono presenti significative quantità di zinco, sufficienti a proteggere l’organismo dalle infezioni, e diselenio, che combatte la formazione di radicali liberi. 

Il sesamo bianco sono molteplici: aiuta a controllare la pressione sanguigna, è ottimo per la cura delle gengiviti, aiuta a migliorare il sonno, ed è ricco di vitamina E.


MISCELE

Curry: è una miscela personale di spezie che varia da regione a regione, da famiglia a famiglia,  Solitamente, gli ingredienti miscelati sono il pepe nero, il cardamomo, la cannella, le foglie di curry, il coriandolo, il cumino, i semi di fieno greco, quelli di senape e, ovviamente, la curcuma

Il Garam Masala è una miscela a base di coriandolo, cannella, cumino, chiodi di garofano, cardamomo, pepe nero e tante altre spezie.







ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.

La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.