Cerca nel blog

2013/05/03

TIMO CUCINA E BENESSERE

TIMO 

CUCINA E BENESSERE





Famiglia: labiate,cui appartengono anche le mente
Genere e specie: Thymus vulgaris, T. serpyllus

Altri nomi: (Thymus vulgaris)timo comune o dei giardini,erba pevera,sermollino,pepolina,(T. serpyllus) serpillo,sepolino,tmo cedrato,erba soltella

Quando si raccoglie: Le foglie e sommità fiorite vanno raccolte prima della fioritura.Per conservare bene le foglie fresche o secche, bisogna invece riporle in piccoli vasi di vetro al riparo della luce.
Antichissima pianta aromatica  ed officinale,molto usata in cucina  ma anche  ricca di proprietà in particolare antisettiche, antispasmodiche, depurative, espettoranti, balsamiche e digestive.  In cucina viene ampiamente impiegato per insaporire carni e pesci ,usato molto nella cucina genovese!

Si tratta di una pianta perenne sempreverde che raggiunge i 40 cm d'altezza.Cresce in tutto il  bacino mediterraneo, le sue foglie sono piccole ed i suoi fiorellini rosa o lilla.

Il timo è ottimo sia fresco  sia  essiccato ,è facile da coltivare a casa, così da averlo a portata di mano per insaporire i propri piatti, o per alleviare e curare molti sintomi e malesseri.


COME USARE IL TIMO IN CUCINA

  • E' un’erba che si presta bene anche in combinazione con altri condimenti  come maggiorana, basilico,salvia insomma potrete farne anche un mix aromatico per ogni piatto!!Fare  un mazzetto di timo per guarnire zuppe, brodi e salse. Sciacquare  il timo fresco asciugandolo con un canovaccio tamponandolo, oppure con  un tovagliolo di carta . Legare poi  i rami di timo con alloro maggiorana(a piacere), così da averli sempre a disposizione.
  • Il timo fresco si usa anche per marinare o stufare le verdure grigliate. Sciacquate il timo e asciugatelo. Togliete le foglie dai rami prima di utilizzarlo, così da non aggiungere il rametto ai piatti. Tritate le foglie e usatele come suggerisce la vostra ricetta.
  • Il timo essiccato unito ad altre erbe essiccate è ideale  per fare un mix aromatico da aggiungere al pollo, alla carne o alle verdure.
  • Il timo essiccato è sempre la scorta utile quando quello fresco non è disponibile. Un cucchiaino di timo essiccato equivale ad un cucchiaio di quello fresco. Il timo essiccato è particolarmente adatto per il ripieno di pollo e tacchino.

PROPRIETA' DEL TIMO

È utile nei casi di:
  •  tosse secca
  •  catarri bronchiali
  •  asma.
  •  stimolante dell'apparato digestivo 
  •  nausea,flautolenza
  •  astenia
  •  stati di debolezza e affaticamento
  •  dolori mestruali
  •  acne ed impurità cutanee
Si utilizza tutta la pianta ma in particolare le piccole foglie prima della fioritura. 
Il principio attivo è il suo olio essenziale , il timolo, conosciuto per la sua capacità antisettica, antiossidante ed antibatterica.
Il timo contiene inoltre altri composti utili come calcio, magnesio, potassio e manganese.

Si possono fare tisane,infusi,sciroppi oppure unirlo al proprio bagno a seconda della necessità. 

SCIROPPO di timo

Far bollire per 15 minuti in un litro di acqua 6 cucchiai di camomilla,4 di timo,2 di salvia(anche due o tre foglie intere vanno bene) e se li avete 2 di calendola.Far bollire ,filtrare e poi rimettere sul fuoco sino a far  restringere ottenendo circa 200 ml.Spegnere il fuoco.
Aggiungere un cucchiaino di miele, amalgamare bene.

UTILIZZARE DUE CUCCHIAI DI SCIROPPO DI TIMO PER 4/5 VOLTE AL GIORNO 
  • Decongestiona e disinfetta i bronchi prevenendo infezioni polmonari
  • pertosse

INFUSO di timo

Mettere un cucchiaino di timo secco in una tazza di acqua bollente,lasciare in infusione per 10 minuti e berlo.

BERE L'INFUSO TRE VOLTE AL GIORNO

  • affrontare i tipici malanni di stagione che solitamente includono problemi respiratori e sintomi come bronchite, pertosse, asma, catarro e muco derivati.
  • dolori mestruali allevvia contratture muscolari rilasciando i muscoli lisci, tra cui l'utero 
  • per inappetenza berlo prima dei pasti prendere una tazzina di acqua calda.
  • indigestione da bere al termine del pasto
  • digestione , nausea, flatulenza, coliche.
  • funzionalità epatica, è efficace in caso di acne e impurità cutanee


BAGNO con il timo
Versare in una pentola su 4 litri di acqua 500 gr di foglie di timo.Far bollire e lasciare riposare per10 minuti circa.Aggiungerla poi all'acqua del bagno.
  • reumatismi e debolezza nervosa
  • problemi respiratori
L’olio essenziale di timo può anche essere aggiunto al proprio bagno quotidiano per aumentare il benessere di tutti i tessuti dell’epidermide, rilassando il corpo e la mente.

Effetti collaterali del timo

Il timo non ha effetti collaterali a meno che la persona che lo utilizza non abbia intolleranza o allergia alla pianta e quindi che può portare a gonfiore, infiammazione o irritazione delle zone trattate.
Le donne in gravidanza possono usarla come pianta in uso culinario ma evitare tisane o altro per non ingerire gli oli essenziali, perchè contenendo sostanze contrattive possono risultare pericolosi.
Non somministrare preparazioni a base di timo a bambini sotto i 2 anni, e per adulti sopra i 65 è bene avvicinarsi con piccole somministrazioni e poi aumentare.


RACCOMANDO LA LETTURA DI QUESTO ARTICOLO PRIMA DI ASSUMERE QUALUNQUE ERBA OFFICINALE

ATTENZIONE !!
Usate sempre con cautela e solo su prescrizione e controllo del medico o dell’erborista.
Le proprietà e le indicazioni erboristiche delle piante sono riportate a solo titolo indicativo,e non costituiscono nessun tipo di consulto,prescrizione o ricetta medica.

La vostra verifica indipendente è sempre raccomandata.
  


Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.