Buongiorno a tutti!! la Pasqua si avvicina così mi è venuto in mente di proporvi una ricetta genovese a riguardo…LA TORTA PASQUALINA  ovviamente non la ricetta originale perchè prevede 12 uova nell’impasto e 10 sfoglie sovrapposte!!!!

La torta di base è con ricotta e bietole, ma potete farla anche con i carciofi(decisamente squisita..) o mista che gli da un tocco in più, a vostro gradimento.

Vi posto anche il modo per fare la pasta e sinceramente ve la consiglio per qualunque torta salata vogliate fare, poichè è rapidissimo, semplicissimo… impiegate di più a tagliare srotolare e stendere quella comprata che farla come vi suggerisco e quanto a sapore… bhè niente a che vedere!!!

INGREDIENTI PASTA
3 pugni di farina

acqua 
1 cucchiaio scarso di olio
un pizzico di sale

Consiglio riposo 30 minuti

INGREDIENTI RIPIENO


1KG di bietole lessate (o 10 carciofi,o metà e metà se volete il ripieno misto)

3 hg di ricotta 
grana
1 cipolla media
2 uova per ripieno più due o tre a piacere da mettere sopra
un bel pugno di maggiorana possibilmente fresca!!

PREPARAZIONE


Preparare la pasta per la base,impastando farina olio sale e acqua quanto basta perchè risulti morbido.
Far riposare 30 minuti.





Una volta lessata la bietole e strizzata bene tagliarla con coltello,o mezzaluna stufarla poi con la cipolla tagliata a cubetti piccoli e poco olio.(nel caso dei carciofi privarli della parte superiore, tenendo il cuore, tagliarli finemente e stufarli anche loro con la cipolla)


 

Mescolare tutti gli ingredienti bietole,ricotta parmigiano(abbondante),maggiorana,le due uova e sale.

 

 

 

Dividere la pasta in due.Stendere la prima parte molto sottile e adagiarla sulla teglia unta ed infarinata in modo che i bordi escano abbondantemente.
Versare il ripieno, fare due spazi e mettere le uova aperte.(potete anche metterne tre…)


 

Stendere la seconda parte dell’impasto mooolto finemente aiutandovi con la farina.
Coprire la torta e sigillare tutti i bordi lasciando una fessura.

 

 
 
 

 

Aiutandovi se volete con una cannuccia soffiate dentro e sigillate in modo che gonfi.

 

Se non riuscite o vi si sgonfia non preoccupatevi viene buona uguale^^..

 

Ungere delicatamente la torta con olio e ripete più volte durante la cottura in forno per renderla dorata.

 

 

Infornare a 160° per circa 1 ora


 

 

La torta Pasqualina è bene mangiarla fredda quindi la potete preparare tranquillamente con calma il giorno prima !!!

 
BUON APPETITO!!
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *