Cerca nel blog

2013/03/14

MACCHIE:trucchi e rimedi per togliere le macchie in modo naturale

COME TOGLIERE LE MACCHIE DIFFICILI



Eccovi tutti i consigli per come togliere le macchie più difficili di caffè,smalto,rigurgito,ruggine..prima cosa impariamo a pretrattare con sapone di marsiglia o la sostanza più giusta a seconda del tessuto e sporco.Vediamo insieme alcune regole generali e quali prodotti naturali si possono usare per pretrattare al posto dei prodotti chimici commerciali!!



PRETRATTARE
In caso di macchia evitare di lavare subito in lavatrice e stirare pensando di smacchiare in seguito, altrimenti la macchia si fissa e diventa quasi impossibile toglierla. Pretrattare può sembrare noioso ma è indispensabile per usare meno detersivo,avere capi puliti e risparmiare soldi e tempo in seguito!La tempestività è altro fattore importante,so che spesso ci troviamo sia in situazioni in cui è impossibile agire o in condizioni in cui prevale stanchezza e poca voglia, comunque sia più la macchia si ferma più si allarga e penetra tra le fibre.,si solidifica e talvolta può addirittura corrodere in caso di vernici, comunque pre trattare sempre prima di caricarla in lavatrice!!

AMMOLLO
Soprattutto asciugamani,tovaglie,bavaglini,tutine neonati per togliere le macchie è bene metterli in ammollo il giorno prima in una bacinella con acqua tiepida e due cucchiai di bicarbonato..(non superare i 40 ° altrimenti il bicarbonato si scompone)  vedrete lo sporco disciogliersi!!Uso questo metodo anche per pulire le spugnette di cucina !!Tenere tutta la notte e il giorno dopo strizzare e procedere al normale lavaggio.
Per macchie particolari sotto vi ho indicato il PDF scaricabile e la lista delle varie macchie e soluzioni!!




PRODOTTI PRINCIPALI DA TENERE A PORTATA DI MANO PER SMACCHIARE O PRETRATTARE


Sapone di Marsiglia
Per evitare di ricorrere a smacchiatori super-chimici, possiamo pre-trattare e smacchiare i capi a mano, in modo molto semplice, rapido, economico ed ecologico, con il sapone di marsiglia.
Un trucco insegnato da mamma e nonna.. leggermente reso più pratico.Quante volte infatti lasciato nella ciotolina il sapone o si secca oppure si distrugge a contatto con l'acqua diventando leppegoso??Basta inserirlo in una calza di spugna bianca rovesciata.La chiudete con un nodo e quando dovete trattare polsini,macchie in genere basta inumidirla e strofinare!!!
L’ho scoperto in rete qualche anno fa e non l’ho mai abbandonato, perché funziona benissimo.


Acqua ossigenata
Usata sempre con parsimonia.So che talvolta può fare miracoli ma ha effetti collaterali.
Quando la usiamo pura o diluita raccomando di sciacquare bene poi il capo, altrimenti alla luce ingiallisce come in caso di trattamento con candeggina.
Se si usa l'acqua ossigenata pura per ingiallimenti non passare poi ferro caldo altrimenti il capo si buca!!!


Alcool
si parla sempre di alcool denaturato non quello profumato che ora è in commercio.





Succo di limone
Contiene essenzialmente acido citrico ed acqua. Essendo un acido molto debole è adatto per smacchiare lana e seta, al posto di prodotti più energici.

Farina o borotalco
Pretrattare con farina o borotalco è facilissimo,primo rimedio immediato dove la tempistività è tutto!!utile per macchie d'unto su tutti i tipi di tessuto.Spolverare,lasciare asciugare sino a che la farina o talco non fomerà una pappina avendo assorbito l'olio, spazzolare.Eventualmente procedere al lavaggio specifico del capo.

Glicerina
È contenuta in piccole percentuali nei saponi. E utile, in aggiunta ai detersivi sintetici, nel
lavaggio degli indumenti di lana per renderli morbidi. Si usa come smacchiatore per
togliere particolari tipi di macchie.

Latte
Contiene lattosio, caseina, sali minerali e grassi. Ha un’acidità bassissima, vicino a pH 7.
Serve per smacchiare la pelle e i tessuti delicati.
Ci sono tanti altre sostanze smacchianti vi inserisco il link dell'articolo in cui ne parlo in modo dettagliato

Principali prodotti smacchianti

Ci sono macchie che vanno via con sostanze acide,altre con sostanze alcaline,l'importante è non fare mai delle prove sulle macchie, si potrebbe rovinare irrimediabilmente il vestito.


In caso di macchie davvero ostinate, consulto la TABELLA DELLE MACCHIE (da scaricare, stampare e appendere accanto alla lavatrice) con una soluzione per ogni macchia, in versione ecologica e con rimedi naturali.


Vicino alla lavatrice vi consiglio anche altre indicazioni che troverete nel post AMMORBIDENTI NATURALI

Se volete qualche consiglio in più e spunti interessanti spulciate la pagina CASA e BENESSERE...decluttering,pulizie,soluzioni naturali,idee per le vostre merende..e tanto altro!!




MACCHIE DIFFICILI

MACCHIE DI BIRO
Su cotone, lana, seta e viscosa:
Mettere sotto il capo  macchiato della carta assorbente e tamponare con un panno imbevuto  di  alcool puro (non profumato!!) sulla parte sopra.Spostare periodicamente la carta sotto facendo attenzione di non macchiare il capo^^

Su sintetici:
Tamponare(stesso sistema di sopra) con trielina, oppure usa un tampone imbevuto di acqua e succo di limone. Lavare poi  tutto il capo per eliminare ogni possibile alone rimasto.


Su pelle:
tamponare con poco alcol, quindi risciacquare con latte non bollito e stirare; se la macchia persiste, lavare

MACCHIE DI BIRRA

Su cotone, viscosa o sintetici:
Lavare con acqua tiepida e aceto

Su lana:
Tamponare al rovescio con alcool, bagnare con acqua tiepida, coprire con talco e spazzolare quando il tessuto è asciutto.

Su seta:
Trattare con acqua e alcool.o aceto

MACCHIE DI BURRO vedi OLIO





MACCHIE DI BRUCIATURA SUPERFICIALE

Su lana e cotone:
smacchiare con una miscela di ammoniaca e acqua ossigenata diluite.

Su seta:
trattare con acqua fredda addizionata di succo di limone e sale da cucina


MACCHIE DI Caffè E THE

Tessuti bianchi ,cotone
Prima di procedere al lavaggio strofinare con sapone di Marsiglia oppure alcol diluito con acqua.Il caffè si elimina con acqua tiepida e sapone, ma se la macchia non è fresca meglio tamponare con acqua ossigenata,candeggina,o candeggina delicata.(il risciacquo deve essere accurato altrimenti se esposte al sole rimangono aloni gialli!)
Se è particolarmente zuccherato si può applicare la glicerina su entrambi i lati e dopo lavare ed mettere al sole.
In caso d'emergenza tamponare con acqua gassata.


In caso di tessuti colori prima verificare la compatibilità  del trattamento su un punto nascosto poi tamponare come sopra.

MACCHIE DI CERA DI CANDELA

Lasciare raffreddare.Grattare via la parte che si può togliere.Applicare sotto e sopra un foglio di carta assorbente(anche la carta pane va benissimo!!) e stirare con ferro caldo (senza vapore) il modo da far sciogliere la cera.Togliere l'eventuale alone rimasto con trementina(nel caso di cotone)o benzina (in caso di lana) mescolata a fecola di patate(potete fare anche solo il solvente qualora non aveste in casa la fecola!!)


 MACCHIE DI CHEWINGUM

Far raffreddare il capo in freezer mettendolo dentro un sacchetto, in modo che il chewingum si solidifichi.(lasciarlo circa un'oretta), oppure passare sopra un cubetto di ghiaccio, poi staccare con coltello


MACCHIE DI  COLLA

Dipende dal tipo di colla:
La colla vinilica si elimina con acqua tiepida: eventualmente se la macchia è secca bagnala con alcool etilico.

Gli attacca tutto trasparenti si eliminano con solventi per unghie incolore o acetone. In questo caso fai attenzione al tipo di tessuto da trattare e fai eventualmente una prova in una parte nascosta del capo per quanto riguarda la tenuta del colore.
Le colle gialle si lasciano seccare e poi si strappano cercando di fare attenzione a non rovinare il tessuto.
Per le super colle utilizza solventi specifici che si possono trovare in negozi di bricolage. Stai attento, anche in questo caso, alla compatibilità con il tessuto e fai una verifica su una parte nascosta.



MACCHIE DI ERBA

Per cotone e bianchi
Mettere in ammollo in acqua molto calda,risciacquare.
In caso di macchia persistente immergere la parte macchiata e strofinare  con latte freddo.
Per macchie vecchie sfregare con succo di limone e sciacquare con acqua tiepida.



MACCHIE DI FANGO

Lasciare asciugare(non trattare da fresco)spazzolare l'eccesso.

Su cotone lana seta,sintetici

Tamponare con acqua e ammoniaca

Su lana

Tamponare con acqua e aceto.


MACCHIE DI FRUTTA

Tamponare con poche gocce pure di ammoniaca(su tessuti bianchi) o succo di limone.
Si possono lasciare in ammollo i vestiti con latte fresco intero oppure con soluzione d'acqua ossigenata


MACCHIE DI FULIGGINE

Cospargere il capo con sale fino e togliere quindi tutto scuotendo dopo pochi minuti.Nel caso persista tamponare con trielina e lavare di consueto.


MACCHIE DI GRASSO

Importante sapere che in generale tutte le macchie grasse non vanno trattate subito con acqua altrimenti queste si fissano , nelle emergenze cospargere di talco o farina (vedi macchie d'olio) lasciare assorbire.
Oppure sciogliere del sale in alcool (denaturato) o ammoniaca tamponare,spazzolare e poi lavare.Per togliere eventuali aloni lavare con acqua e aceto.
Su pelle:
cospargere di talco e spazzolare: quindi smacchiare con trielina.

MACCHIE DI LIQUORI

Tamponare con acqua e e alcool


MACCHIE DI MUFFA

Su capi bianchi o colori resistente.Immergere il capo in acqua bollente e candeggina.
Su capi delicati  immergere in acqua saponata e poi in latte freddo.


MACCHIE DI OLIO

Su cotone,lana,seta viscosa
Cospargere tempestivamente qualunque prodotto assorbente:talco,farina e lasciare agire per circa mezz'ora.Spazzolare.
Se l'alone persiste procedere nuovamente e tamponare con trielina.
Procedere poi al lavaggio consueto.


Su sintetici

procedere direttamente al lavaggio consueto.


MACCHIE DI PENNARELLO

Tamponare con succo di limone o alcool.Poi lavare di consueto.

MACCHIE DI PITTURE COLORI AD OLIO VERNICI

La tempestività in questi casi è importante come non mai.
Bisogna distinguere il tipo di pittura se acrilica ad olio o vernici a base di alcool come gomma lacca, questo perchè la loro composizione ci farà capire quale dissolvente usare.
Gli acrilici vengono via con acqua calda e sapone.Evitare di far seccare altrimenti diventa moolto difficile toglierla.
Colori ad olio tamponare con trementina più volte sino a sparizione della macchia,poi lavare tranquillamente.
Vernici a base di alcool tamponare con alcool etilico

MACCHIE DI POMODORO

Mettere in ammollo con acqua saponata calda,eventualmente amponare con acqua e ammoniaca o acqua ossigenata al 3%


ROSSETTO

Tamponare con alcool e lavare al solito.
Se il rossetto è indelebile allora va trattato con soluzione di acqua calda e glicerina.Poi cospargere con talco o farina e spazzolare sino a che il tessuto non sia asciutto.



MACCHIE DI RUGGINE

Inumidire appena la parte, cospargerla di sale fino e versare sopra alcune gocce di succo di limone,lasciare asciugare al sole.Se la macchia è sparita lavare come al solito altrimenti ripete sino a sparizione della ruggine.

Sulla lana applicare acqua e ammoniaca.

Le macchie di ruggine sono molto difficili quindi bisogna avere pazienza e ripetere il procedimento più volte.

MACCHIE DI SANGUE

La miglior cosa è tamponare con la propria saliva in quanto entrambi contengono gli stessi enzimi.
Mai lavare con acqua calda, altrimenti si fissa.

Sul cotone
Tamponare con acqua molto fredda,insaponare e risciacquare.Oppure applicare una soluzione composta 5 parti di acqua e una parte acqua ossigenata 3 vol.sempre se il tessuto lo permette.

MACCHIE DI SMALTO DA UNGHIE

MACCHIE DI SUDORE

Strofinare con acqua distillata.
Mettere il capo in ammollo con acqua fredda e acqua ossigenata o aceto.Procedere al lavaggio con detersivo consueto al massimo della temperatura consentita dal capo(vedi etichetta)



MACCHIE DI URINA

Trattare subito con acqua tiepida.
Se la macchia è vecchia mettere in ammollo con acido tartarico(19 gr su 1 litro d'acqua) oppure tamponare con succo di limone o ammoniaca.Procedere poi al solito lavaggio.



MACCHIE DI VOMITO

Sciacquare subito con acqua fredda,poi tamponare il capo con una soluzione fatta di 4 cucchiai d'acqua fredda ed 1 cucchiaio di ammoniaca.


MACCHIE DI VINO ROSSO o succo di frutta

Tamponare con acqua ossigenata,risciacquare abbondantemente esporre al sole.
Si può anche coprire la macchia con sale  lasciare agire e poi lavare con sapone e succo di limone.
Per la lana tamponare con soluzione acqua e ammoniaca.





Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento è gradito...per confrontarsi,crescere insieme.Niente spam grazie.